Risultati 15371

Descrizione archivistica
Stampa l'anteprima Vedere:

484 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Bari, 15 dicembre 1955

  • IT ASUT RA LEVI Amprino 1955 1
  • Unità documentaria
  • 1955-12-15
  • Parte di Amprino, Rodolfo

Paventa la ricostituzione dell'Accademia d'Italia ed esprime grande ammirazione per Ernesto Rossi, autore di un articolo di denuncia sul progetto di costituzione di una nuova cattedra di Chirurgia d'urgenza a Roma, da affidare a Giorgio Alberto Chiurco. In relazione a questa vicenda cita il ministro della Pubblica istruzione Paolo Rossi e il componente del Consiglio superiore della Pubblica istruzione Vincenzo Virno. Commenta il risultato del concorso di Istologia, citando Vittoria Preto Parvis, Giuseppe Attardi e Luigi Bucciante.

1956

Bari, 14 ottobre 1956

  • IT ASUT RA LEVI Amprino 1956 1
  • Unità documentaria
  • 1956-10-14
  • Parte di Amprino, Rodolfo

Porge a Levi gli auguri per il suo compleanno. Tra i propri collaboratori a Bari cita Maria Eugenia Camosso (?), E. Pansa, che fece con lui "quel breve studio sulla sclera del pollo in condizioni meccaniche particolari", Bartoli, prossimo al trasferimento a Milano. Per la successione a Gennaro Di Macco sulla cattedra di Patologia generale dell'Università di Torino sono citati Giovanni Federico De Gaetani, Massimiliano Aloisi e Francesco Vacirca, nonché vari professori della facoltà di Medicina e chirurgia favorevoli all'uno o agli altri (Camillo Lenti (?), Alberto Midana, Bernardo Roccia, Azzo Azzi, Emilio Beccari, Enzo Bizzozero, Achille Mario Dogliotti). Da Francesco Buffa e Delfina Bonetti ha appreso di una dichiarazione di indisponibilità da parte di De Gaetani.

Bari, 23 ottobre 1956

  • IT ASUT RA LEVI Amprino 1956 2
  • Unità documentaria
  • 1956-10-23
  • Parte di Amprino, Rodolfo

Ringrazia Levi per il suo sostegno in un momento di sfiducia e dichiara di volerne seguire, se pur con difficoltà, il luminoso esempio. Ritorna sulla questione della successione a Di Macco sulla cattedra di Patologia generale, per la quale si è ricandidato De Gaetani, lasciando così poche speranze ad Aloisi, nonostante l'appoggio di Mottura e altri.

Bari, 15 novembre 1956

  • IT ASUT RA LEVI Amprino 1956 3
  • Unità documentaria
  • 1956-11-23
  • Parte di Amprino, Rodolfo

Riferisce a Levi, costretto a letto da disturbi di circolazione a una gamba, di aver incontrato al Congresso di Roma Godina, Filogamo, Loreti, Franceschini, Olivo (di cui ricorda l'impegno nel Consiglio comunale di Bologna), Bussinate. Accenna agli interventi di Enrico Urbani "sulla comparsa e incremento di vari enzimi nello sviluppo dell'uovo di rana e di bufo [rospo]" (e alla soddisfazione di Giulio Cotronei per il successo del suo allievo), Alberto Stefanelli, Godina, Bairati, di cui ricorda i rapporti tesi con Vittoria Preto Parvis, e all'accoglienza da parte di Vincenzo Virno, direttore dell'Istituto di Anatomia umana normale. Riferisce della presenza a Bari per ragioni di ricerca di Francis Gaynor Evans.

Bari, 23 novembre 1956

  • IT ASUT RA LEVI Amprino 1956 4
  • Unità documentaria
  • 23/11/1956 - 23/11/1956
  • Parte di Amprino, Rodolfo

Menziona Olivo, in relazione al suo impegno politico nell'amministrazione cittadina di Bologna, e Nello Beccari, di cui deplorano le cattive condizioni di salute. Riferisce dell'incontro, al Congresso di Roma, con Luigi Gedda e ricorda "il lussuoso volume su Mendel" da lui pubblicato. Riferisce dei propri esperimenti sugli embrioni di pollo e sui risultati poco chiari "per quanto riguarda la capacità induttrice dell'ispessimento ectodermico marginale dell'abbozzo dell'ala". Esprime invece soddisfazione per la ricostruzione di un quadro quasi completo, mediante le "marche di carbone", "degli spostamenti dei territori presuntivi, sovratutto dei mutamenti nei rapporti fra territori ectodermici e mesodermici".

Bari, 15 dicembre 1956

  • IT ASUT RA LEVI Amprino 1956 5
  • Unità documentaria
  • 15/12/1956 - 15/12/1956
  • Parte di Amprino, Rodolfo

Riferisce dell'incertezza dei risultati dei propri esperimenti "nello studio delle marche applicate agli abbozzi di ala dai quali asporto regioni svariate". Esprime grande apprezzamento per l'embriologo francese Etienne Wolff e riferisce che un suo allievo ha eseguito "sull'abbozzo dell'arto pelvico del pollo gli stessi esperimenti di marcatura" fatti da lui e da Maria Eugenia Camosso. Riferisce a Levi di un altro ambito in cui ha avviato delle ricerche: "quello di stabilire con uno speciale microsclerometro, quale si usa per ricerche metallografiche e che ho acquistato ... dalla Leitz, la durezza delle varie strutture di secondo ordine delle ossa in rapporto al vario loro grado di calcificazione, al tipo di tessuto osseo, al decorso e quantità delle fibre collagene nelle lamelle". Accenna a un esiguo sostegno finanziario ricevuto dalla Fondazione Rockefeller e auspica di ricevere fondi dal C.N.R, in relazione a cui nomina Luigi Califano e Francesco Giordani, da poco nominato per la seconda volta presidente. Riferisce di contatti col professor Francis Gaynor Evans di Detroit e con l'ortopedico Oscar Scaglietti di Firenze.

1957

  • IT ASUT RA LEVI Amprino 1957
  • Sottoserie
  • 1957-01-12 - 1957-06-15
  • Parte di Amprino, Rodolfo

Bari, 12 gennaio 1957

  • IT ASUT RA LEVI Amprino 1957 1
  • Unità documentaria
  • 1957-01-12
  • Parte di Amprino, Rodolfo

Si rammarica di aver trascorso poco tempo con Levi a Torino e si mostra preoccupato per la sua salute. Riferisce il parere di Andrea Bertocchi e Pio Bastai sull'utilità della cura della "ginnastica vascolare", che Levi potrà praticare con apposito apparecchio nella propria abitazione. A Bari Francis Gaynor Evans "è tornato per riprendere - con grande calma e indifferenza - il suo lavoro". E' preoccupato per non avere ancora avuto conferma della concessione di fondi al proprio Istituto da parte del CNR, poiché ne ha già impegnati circa un milione per l'acquisto del microsclerometro Leitz. Chiede a Levi di scrivere a Luigi Califano per avere informazioni in proposito.

Bari, 25 gennaio 1957

  • IT ASUT RA LEVI Amprino 1957 2
  • Unità documentaria
  • 1957-01-25
  • Parte di Amprino, Rodolfo

E' lieto dei risultati incoraggianti per la salute di Levi ottenuti mediante la ginnastica vascolare, alla quale riconosce più che alle cure a base di irradiazioni "dei miglioramenti della situazione circolatoria e di nutrizione dei tessuti". Esprime apprezzamento per la mitezza del clima a Bari e comunica di aver ricevuto da Luigi Califano conferma del contributo di un milione e mezzo di lire, con cui potrà "comprare un altro binoculare Zeiss per operare gli embrioni, pagare le due incubatrici da 120 e da 60 uova ... e fare della altre spese ancora".

Risultati da 401 a 410 di 15371