Risultati 60

Descrizione archivistica
Sismonda, Angelo
Stampa l'anteprima Vedere:

Successi piemontesi contro l’Austria. Errore in un lavoro di Sismonda Angelo.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 241.54
  • Unità documentaria
  • 1848-06-11
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Genova l’ 11 giugno 1848. De Notaris ha ricevuto da Moris la notizia che gli è stato concesso un “confortevole assegno”. Gli emolumenti dovutigli dal Protomedicato non sono ancora pervenuti; fortunatamente gli è stata consegnata la somma per gli esami dello scorso trimestre, altrimenti non avrebbe potuto fare il viaggio a Novara. De Notaris è entusiasta dei primi successi piemontesi contro l’Austria. In un P.S. De Notaris dice di avere rilevato uno “sproposito” in un lavoro di Sismonda, che sostiene che il Toce si divide in due rami, che presso Gravellona sboccano uno nel lago Maggiore e uno nel lago d’Orta: il lago d’ Orta è di circa 50 metri più alto di Gravellona! [a difesa di Sismonda va detto che un tempo il torrente Strona, oggi affluente del Toce, scaricava le sue acque nel lago d’Orta. Successivamente il Toce, dotato di grande forza erosiva, attuò un fenomeno di cattura e le acque dello Strona invertirono il loro corso, arrivando pertanto nel lago Maggiore].

Lezioni nel periodo invernale.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Saluzzo, 304.2
  • Unità documentaria
  • 1844-11-26
  • Parte di Orto botanico

Lettera senza località di spedizione, inviata il 26 novembre 1844. Saluzzo ha parlato del problema delle lezioni nel periodo invernale con Sua Maestà, che ha molta stima di Moris, per cui il ministro Alfieri terrà certamente conto delle sue richieste. Invia i saluti a Sismonda.

Monografia sulle Nostochinee.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Meneghini 205.3
  • Unità documentaria
  • 1841-10-24
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Padova il 24 ottobre 1841. Il professor Paravia, tornando a Torino, farà avere a Moris correzioni e aggiunte alla monografia sulle Nostochinee italiane. Meneghini prega di sollecitarne la pubblicazione, onde evitare che qualcuno lo preceda. Tramite la diligenza Bonafous farà avere a Moris i volumi da spedire a Ginevra e a Parigi. Viviani ringrazia Moris della tavola della Trevesia. Invia i saluti a Colla, Genè, Sismonda e Bellingeri.

Museo di Mineralogia

Pagamento dello stipendio del professor J. Struever; domanda di trasferimento al Museo presentata dall'usciere Giovanni Caviglia. Richieste di rimborso spese, pagamento della fornitura di acqua potabile e dell'indennità di vestiario per gli uscieri. Proposta dei direttori M. Lessona e A. Sismonda di ampliare l'orario di apertura al pubblico dei Musei e richiesta di un aumento di personale. Dono della prima parte di un'opera intitolata "I molluschi del Piemonte e della Liguria" da parte dell'autore Luigi Bellardi.

Professori e Presidi delle Facoltà

Provvedimenti riguardanti i professori: concessioni di onorificenze a G. Buniva, Lorenzo Bruno, Carlo Passaglia, J. Moleschott, B. Peyron, G. Govi, G. Anselmi, Brunone Bravo, A. Serafino, Lorenzo Girola; nomine di Bartolomeo Zavateri, già professore straordinario di Istituzioni di diritto romano, a professore ordinario all'Università di Bologna e di T. Canonico a professore ordinario.Provvedimenti riguardanti i presidi: nomina di Lorenzo Girola a Medicina e Chirurgia, di G.B. Erba a Scienze fisiche, matematiche e naturali, in seguito alla rinuncia di A. Sismonda, per gli anni scolastici 1861-62/1863-64, di Ilario Filiberto Pateri a Giurisprudenza e di Giovanni Antonio Rayneri a Lettere e Filosofia per gli anni scolastici 1863-64/1865-66; conferma di A. Serafino a Teologia, in seguito alla rinuncia di F. Parato, e di A. Abbene alla Scuola di Farmacia per gli anni scolastici 1863-64/1865-66. Sono inoltre presenti: il ruolo di anzianità dei docenti di Medicina e chirurgia; tabelle relative alla situazione stipendiale dei singoli professori; l'elenco dei docenti con i rispettivi insegnamenti per l'anno scolastico 1862-63; copia della relazione del rettore al ministro e copia delle relazioni dei singoli presidi predisposte in seguito a una richiesta di informazioni sulla didattica nelle Università (febbraio 1863). Lettera del ministro di invito ai professori facenti parte del Parlamento a riprendere le lezioni all'Università in attesa che prendano avvio le sedute parlamentari.

Professori ordinari

Documenti riguardanti singoli docenti: A. Abbene: comunicazione del decesso. Filippo De Filippi: concessione di un congedo. Camillo Ferrati: comunicazione della sua assenza per nomina a giurato e supplenza temporanea di Geodesia teoretica affidata al dottore aggregato Carlo Sottero. G. Govi: comunicazione di assenza per problemi di salute. R. Piria: richiesta di permesso per recarsi a Vichy per cure termali, datata 25 giugno 1865, e comunicazione del suo decesso, avvenuto il 18 luglio 1865. G. Plana: necrologio, lettera della vedova, funerali e pratica relativa alla pensione. A. Sismonda: comunicazione del conferimento della nomina a Cavaliere della Legion d'Onore di Francia; concessione del passaporto per viaggi scientifici nelle Alpi Centrali; richiesta di congedo per problemi di salute. A. Genocchi ed Eligio Martini: avvicendamento alle cattedre di Algebra complementare e geometria e di Calcolo differenziale e integrale. Nomina di G.B. Erba e A. Sismonda a presidenti di due sottocommissioni d'esame nella Regia Accademia Militare; problemi riguardanti la nomina di docenti per cattedre vacanti.

Esami

Disposizioni del ministro e corrispondenza circa gli esami speciali e generali. Nomina, da parte del Ministero della Guerra di G.B. Erba e A. Sismonda a presidenti di due sottocommissioni d'esame alla Regia Accademia Militare, per gli anni 1864 e 1865. Richiesta di notizie circa la votazione riportata nei singoli esami sostenuti da Silvio Gerini, della Facoltà di Teologia, e Pier Carlo Boggio, della Facoltà di Giurisprudenza. Corrispondenza con la Scuola di applicazione per gli ingegneri circa la nomina di dottori aggregati della Facoltà di Giurisprudenza a componenti la giunta per gli esami di Materie legali.

Professori ordinarii

Richiesta di chiarimenti sulla legittimità della presenza del professor M. Lessona alle adunanze del Consiglio di Facoltà, in quanto nominato professore ordinario a Bologna e non a Torino. Nomina di G.B. Erba, G. Bruno, A. Sismonda, Luigi Bellardi e A. Marchini a componenti la commissione d'esame degli allievi dell'Accademia militare e di Ascanio Sobrero a presidente della stessa. Richiesta del professor A. Marchini di avere a disposizione aule più capienti per le lezioni di Disegno, in considerazione dell'aumento degli studenti iscritti, e di nominare un assistente in sostituzione del dimissionario Carlo Pattarelli.

Scoperta di alcune grotte presso Mentone

In seguito alla segnalazione della scoperta di importanti grotte presso Mentone, fatta dal professor A. Sismonda, che a sua volta ne era stato informato dal professor Fournier, il ministro comunica l'invio di un esperto per un sopralluogo.

Risultati da 41 a 50 di 60