Risultati 15296

Descrizione archivistica
Stampa l'anteprima Vedere:

420 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Dono di semi e piante per l’Orto botanico di Alessandria.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.86
  • Unità documentaria
  • 1869-01-28
  • Parte di Orto botanico

Lettera intestata “Municipio di Alessandria”, inviata da Alessandria il 28 gennaio 1869, firmata dal sindaco Margiocchi, che ringrazia Moris per avere donato semi e piante all’Istituto tecnico per l’istituendo orto botanico.

Sconto sull’abbonamento del Giornale delle Arti e delle Industrie.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.72
  • Unità documentaria
  • 1858-01-02
  • Parte di Orto botanico

Lettera autografa, intestata “Giornale delle Arti e delle Industrie”, inviata da Torino il 2 gennaio 1858 dal direttore avvocato M. Mannucci. Lo scrivente offre ai membri dell’Accademia di Agricoltura l’abbonamento scontato del giornale. Spera nell’aiuto di Moris, dato anche il fatto che è cessata la pubblicazione del giornale di Agricoltura pratica.

Concorso alla cattedra di chimica a Cagliari e a Sassari.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Copie.31
  • Unità documentaria
  • 1857-07-30
  • Parte di Orto botanico

Copia del verbale della seduta del 30 luglio 1857 contenente i curricula dei concorrenti alla cattedra di Chimica Generale e Farmaceutica nelle Università di Cagliari (Serra-Baille Francesco dottore in Medicina, Salis Vincenzo farmacista e Leone Emilio dottore in Medicina) e di Sassari (Pansa Antonio, Piga Pasquale, Maniuchedda Francesco e Contini-Cappai Antonio).

Scorticamento degli alberi da parte dei cavalli francesi.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.77
  • Unità documentaria
  • 1859-10-24
  • Parte di Orto botanico

Lettera intestata “Città di Novara-Segreteria”, inviata da Novara il 24 ottobre 1859, firmata dal sindaco C. Magnani Ricotti. Lo scrivente segnala a Moris il fatto che i cavalli dell’esercito francese, provvisoriamente accampati a Novara, stanno scorticando gli alberi del viale dove sono sistemati. Il sindaco chiede a Moris se sia possibile riparare il danno ed evitarne di maggiori.

Scarsa frequentazione del Gabinetto Letterario.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.46
  • Unità documentaria
  • 1852-01-29
  • Parte di Orto botanico

Lettera intestata “Gabinetto Letterario Nazionale” inviata da Torino il 29 gennaio 1852, firmata da Pompeo Magnaghi [editore e libraio a Torino]. Lo scrivente si lamenta della scarsa frequentazione del Gabinetto Letterario Nazionale e prega Moris di inculcare nei giovani la passione per lo studio, invece che frequentare caffè e pubblici passeggi e di convincerli ad abbonarsi alle pubblicazioni del Gabinetto.

Informazioni su Félix Le Blanc.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.74
  • Unità documentaria
  • 1858-05-23
  • Parte di Orto botanico

Lettera intestata “Intendance Générale de Chambéry”, inviata da Chambéry il 23 maggio 1858 dall’intendente generale Magenta, il quale ringrazia Moris per le informazioni ricevute sul signor Félix Le Blanc.

Fondazione del periodico Il Giambattista Vico.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Fiorelli, 15.1
  • Unità documentaria
  • 1857-02-17
  • Parte di Orto botanico

Foglio a stampa inviato da Napoli il 17 febbraio 1857. Lo scrivente, per incarico di S.A.R. il conte di Siracusa [Leopoldo II di Borbone-Due Sicilie] comunica a Moris che è stato fondato in Italia un nuovo periodico scientifico, Il Giambattista Vico. Moris è invitato a fornire qualche lavoro, senza limiti di estensione. Potrà inviarlo a Napoli al libraio-editore Giuseppe Dura.

Revisione dei costi dei farmaci omeopatici.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.21
  • Unità documentaria
  • 1845-04-23
  • Parte di Orto botanico

Lettera intestata “Regie Università di Torino e di Genova” inviata da Torino il 23 aprile 1845 e firmata “Alfieri”, il quale affida a Moris e al professore Lavini l’incarico di esaminare le tariffe dei medicinali omeopatici, nel tentativo di ridurne i costi, rispetto a quelli stabiliti l’11 dicembre 1843 dalla commissione formata dagli stessi Moris e Lavini coadiuvati dal medico omeopata Chiò, al momento dell’apertura della farmacia omeopatica del dottor Domenico Blengini. Lo scrivente suggerisce di inserire nella commissione il dottor Boetti, omeopata.

Invio a Moris di opera di De Renzis.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.61
  • Unità documentaria
  • 1855-10-05
  • Parte di Orto botanico

Lettera autografa intestata “Consolato di Sua Maestà Sarda in Napoli” inviata da Napoli il 5 ottobre 1855 dal console E. Fasciotti, il quale fa avere a Moris, tramite il signor Guglielminetti Ippolito, un’opera del cavalier De Renzis.

Esperimenti con sostanze chimiche in agricoltura.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Min. e Acc. d’Agricoltura 4
  • Unità documentaria
  • 1844-01-22
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Torino il 22 gennaio 1844 da Duboin, segretario dell’Associazione Agraria, in cui si chiede a Moris, presidente del comitato, di esprimere un parere su uno scritto del signor Vincenzo Griseri, che propone di assumersi la gestione di alcuni esperimenti di trattamento chimico dei prodotti della terra.

Risultati da 51 a 60 di 15296