Risultati 5048

Descrizione archivistica
Università degli Studi di Torino
Stampa l'anteprima Vedere:

104 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Registri lezioni 1937-38-XVI

Quarantaquattro registri raccolti in quattro sottofascicoli originali. Il primo ha intestazione "1937-38 Registri delle lezioni fatte. Corsi ufficiali" e comprende i registri di: Alceste Arcangeli (Zoologia), Tommaso Boggio (Meccanica superiore), Carlo Cappelletti (Botanica, corso biennale), Alfredo Corti (Anatomia comparata), Giovanni Battista Dal Piaz (Geologia), Gino Fano (Geometria descrittiva), Massimo Fenoglio (Mineralogia), Guido Fubini (Analisi superiore), Dario Graffi (due registri di Meccanica razionale, e di Fisica superiore), Enrico Persico (Fisica teorica), Alfredo Pochettino (Fisica sperimentale), Giacomo Ponzio (2 registri di Chimica generale e inorganica ed elementi di organica, e di Chimica organica), Alessandro Terracini (Geometria analitica con elemti di proiettiva), Francesco Tricomi (Analisi infinitesimale), Luigi Volta (Astronomia).Il secondo ha intestazione "1937-38 Registri delle lezioni fatte. Corsi per incarico" e comprende i registri di: Giuseppina Aliverti (Fisica terrestre), Mario Boriosi (Geodesia), Luigi Bucciante (Anatomia umana), Bonaparte Colombo (Matematiche complementari), Alfredo Corti (Istologia ed embriologia), Giovanni Battista Dal Piaz (Geografia fisica), Ignazio De Paolini (Chimica analitica), Massimo Fenoglio (Petrografia), Amedeo Herlitzka (Fisiologia generale), Giovanni Marro (Antropologia), Mario Milone (Chimica fisica), Enrico Persico (Fisica matematica), Enrico Pipino ( due registri Cultura militare I, e II corso), Giovanni Salvestrini (Disegno ornato), Alessandro Terracini (Geometria superiore), Francesco Tricomi (Analisi algebrica).Il terzo ha intestazione "1937-38 Registri delle lezioni tenute dai professori liberi docenti" e comprende i registri di: Savina Fumagalli (Antropologia delle parti molli), Umberto Monterin (Geografia fisica alpina), Rinaldo Rondolino (Mineralogia descrittiva).Il quarto ha intestazione "Esercizi 1937-38" e comprende i registri di: Achille Bassi (Esercizi di Geometria descrittiva), Piero Buzano (Esercizi di Geometria analitica proiettiva), Maria Cibrario (2 registri di Istituzioni di matematica, e di Esercitazioni di Analisi), Eugenio Frola (Esercitazioni di Analisi algebrica), Modestino Zeuli (2 registri di Esercitazioni di Meccanica razionale, e di Esercitazioni di Fisica matematica).

Esami generali in Lettere e Filosofia dal 1° agosto1875 al 20 novembre 1880

Con rubrica.Sono compilate solo 109 pagine. Un'unica registrazione (esame scritto ed esame orale) risale al novembre 1880, poiché nel frattempo, per l'entrata in vigore del R.D. 8 ottobre 1876 n. 3434, sono stati introdotti gli esami di licenza e di laurea per gruppi di materie.

Esami generali 1864-1878

Gli esami generali sono introdotti dalla legge Casati, il cui art. 28 ne specifica numero e modalità di svolgimento. Il primo consiste "in una composizione scritta a porte schiuse in un determinato tempo senza alcun soccorso di consiglio o di trattati, intorno ad un tema tratto dalle materie che han formato l'oggetto degli esami speciali; il secondo, in un esperimento verbale intorno a diversi temi tratti da queste stesse materie; il terzo, in una disputa intorno ad una dissertazione, scritta liberamente dal candidato sopra un tema da lui scelto negli insegnamenti che alla laurea si riferiscono, ed intorno ad alcune tesi da lui parimente scelte in questi stessi insegnamenti". I medesimi contenuti si ritrovano nel Regolamento applicativo approvato con R.D. 20 ottobre 1860 n. 4373. Tale articolazione degli esami non risulta aver trovato applicazione. Il successivo Regolamento generale delle Università del Regno d'Italia approvato con R.D. 14 settembre 1862 n. 842, semplifica le modalità di svolgimento dell'esame di laurea che consiste "In una dissertazione scritta e in un esame orale [...]. La dissertazione si aggira sopra un tema estratto a sorte volta per volta [...]. Lo studente o gli studenti durante questa prova saranno raccolti in una sala a ciò preparata, dove verranno sorvegliati costantemente [...]. Sono accordate otto ore di tempo per compiere la dissertazione" (artt.60-61). Il registro, in lingua italiana e a stampa, presenta in pagine affrontate la verbalizzazione dell'esame scritto e dell'esame orale sostenuti dal medesimo candidato. Entrambi i verbali comprendono data di svolgimento della prova, cognome, nome, paternità, data e luogo di nascita del candidato, votazione conseguita e sono sottoscritti in originale dal presidente e dai componenti della commissione, nonché dal segretario della Facoltà. Il verbale dell'esame scritto riporta il tema estratto per la prova, quello dell'esame orale i nomi dei professori designati per l'interrogazione sui temi della prova scritta. Con rubrica.

Risultati da 61 a 70 di 5048