Risultati 4309

Descrizione archivistica
Unità documentaria
Ricerca avanzata
Stampa l'anteprima Vedere:

29 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Allievi di Veterinaria che dovranno frequentare le lezioni di Botanica.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.60
  • Unità documentaria
  • 1855-03-27
  • Parte di Orto botanico

Lettera listata a lutto, intestata “Scuola di Veterinaria” inviata da Torino il 27 marzo 1855 dal direttore Magnone, il quale fa avere a Moris l’elenco degli allievi che tra poco dovranno frequentare le lezioni di Botanica.

Alloggio a Pietra Minuta.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 242.81
  • Unità documentaria
  • 1856-05-30
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Genova il 30 maggio 1856. De Notaris informa Moris che l’attuale incaricato di Pietra Minuta ha il fortissimo appoggio del reverendissimo Presidente, ma bisognerebbe egualmente fare in modo che detta persona non rimanesse “tra le coste”. Gli si potrebbe dare un’indenntà, ma non l’alloggio, di cui ha bisogno il Canepa, che ammuffisce da più anni con la famiglia in un malsano bugigattolo.

Alloggio del defunto professore Grillo.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 242.52
  • Unità documentaria
  • 1854-06-23
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Genova il 23 giugno 1854. Essendo morto il professore Grillo, si è fatto libero l’alloggio che lui occupava, quale incaricato dell’osservatorio meteorologico. De Notaris vorrebbe fare domanda affinché l’alloggio fosse a lui assegnato, anche perché, essendo molto grande, qualche spazio potrebbe essere riservato all’assistente Gennari. Gli sarebbe anche facilitato l’accesso all’orto. De Notaris sarebbe disposto a sobbarcarsi una modica spesa. Prega Moris di dire a Angelo Sismonda che vorrebbe fare precedere alla sua pubblicazione, Jungermanniearum Germanarum Pugillus, una dedica a Thomas Birch e a sua moglie, di cui acclude il testo in lingua inglese. Questi signori lo hanno colmato di favori, per avere determinato alcune graminacee raccolte nei loro viaggi e avere loro donato alcune altre piante.

Alloggio del giardiniere Bucco.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 245.33
  • Unità documentaria
  • 1859-11-26
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Genova il 26 novembre 1859. De Notaris ha preso visione della nuova legge sulla Pubblica Istruzione. Segue una lunga serie di considerazioni, perché non gli è chiaro se possa oppure no rientrare nelle categorie dei professori avvantaggiati dalla disposizioni economiche. De Notaris prega Moris di aiutare Bucco ad avere un alloggio più dignitoso e salubre. Potrebbe essergli assegnato quello occupato dall’ex-prefetto De Ferrari, che l’Università dovrebbe decidersi a sfrattare, essendosi attaccato alla situazione come un inutile e schifoso parassita.

Alpi Orientali, Alpi Meridionali

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Ball 19.1
  • Unità documentaria
  • 1860-10-22
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Firenze il 22 ottobre 1860, in cui Ball dice di aver trovato la lettera del 19 agosto di Moris, solo al ritorno a Bassano, dopo un’esplorazione sulle Alpi Orientali. Verrà a Torino il 27 ottobre e si fermerà per qualche giorno. Ringrazia Moris della benevolenza con cui ha accolto l’iniziativa di completare il lavoro sulle Alpi Meridionali. Ringrazia Moris del libro che gli ha inviato e delle piante che vorrà inviargli, pregandolo di essere molto preciso sulla località di raccolta.

Altra escursione in Sardegna con Lisa.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 240.6
  • Unità documentaria
  • 1837-05-15
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata dalla Maddalena il 15 maggio 1837. Lo scrivente racconta a Moris che la settimana scorsa è stato, in compagnia di Lisa, con la gondola regia alle isole Budelli, S.ta Maria, Rizzolo, Razzolo e sugli scogli intermedi. A causa del maltempo non è stato possibile visitare Spargi, Spargiotti e i Berrettini. De Notaris elenca parecchie piante interessanti trovate. Il sole e il vento hanno reso i loro volti del colore del rame. Sono stati invitati a Tavolara dal signor Giuseppino Polo.

Amapola, papavero brasiliano

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Crosetti 93.1
  • Unità documentaria
  • 1854-08-01
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Mombasiglio (Cn) l’1 agosto 1854. Crosetti vorrebbe sapere quale pianta sia quella che in Brasile viene chiamata “amapola”. Il succo dei bulbi è laggiù molto usato nella cura del colera.

Amaryllis Adelaidae dipinta da Mussino Maddalena Lisa. Escursione ad Oliena.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. 180.15
  • Unità documentaria
  • 1852-06-10
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Dorgali il 10 giugno 1852. Lisa si rallegra per avere saputo da Moris che Sua Maestà ha molto gradito la tavola dell’Amaryllis Adelaidae dipinta dalla moglie [Mussino Maddalena]. Il giorno seguente Lisa partirà per Oliena in compagnia di Gioanni Gasparo, padrino del cavaliere della Marmora, sperando di non essere derubato per strada. A Oliena sarà sicuro, data la protezione del dottor Bruera e del fu famoso bandito Antonio Raimondo Boe. Spera di trovare Graminacee e Orobobanche, piante scarse nella regione. Ha rinvenuto una Marsilea, che ritiene nuova specie, e il Bupleurum frutisescens, pianta che si trova in Corsica.

Ammirazione per la Centradenia rosea ricevuta

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Carli 67.9
  • Unità documentaria
  • 1855-05-08
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Sanremo l’8 maggio 1855. Carli è stato a letto per i reumatismi e si è consolato facendosi mettere nella stanza le piante in vaso giunte da Torino. Tutti in famiglia hanno ammirato soprattutto la Centradenia rosea.

Ammissione alle iscrizioni degli studenti bisognosi.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Copie.12
  • Unità documentaria
  • 1859-11-29
  • Parte di Orto botanico

Sintesi di regio decreto del 29 novembre 1859, che consente ai giovani emigrati dalle province venete e dal Tirolo italiano che intendano continuare gli studi e non siano in grado di sopportare la spesa, di essere ammessi gratuitamente alle iscrizioni.

Risultati da 71 a 80 di 4309