Risultati 20

Descrizione archivistica
Gherardi, Silvestro
Stampa l'anteprima Vedere:

2 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Malattia degli occhi di Moris. Collaborazione di De Notaris con Gazzetta Medica.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 242.3
  • Unità documentaria
  • 1850-02-17
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Genova il 17 febbraio 1850. De Notaris ha saputo da Gherardi che Moris soffre di disturbi agli occhi. Gli raccomanda di curarsi, per evitare di fare la fine di Massimiliano Spinola, che ha perso la vista a furia di esaminare insetti, di Garavoglia, che ha avuto recentemente un episodio di amaurosi e di Alessandrini, che è quasi orbo. De Notaris vorrebbe sapere se, essendo stato per 10 anni all’Università di Genova, potrebbe esercitare la professione nel Regno sardo, pure essendosi laureato a Pavia. In caso contrario, vorrebbe fare domanda per acquisire tale diritto. Ha accettato di collaborare con la Gazzetta Medica, di prossima pubblicazione. De Notaris ha deciso di rinunciare alla sua collezione di licheni, in attesa di un’occasione di lucrare una certa somma. Gherardi è stato nominato professore di Fisica presso il ginnasio civico. Rincresce a De Notaris che non vi siano speranze per Gennari.

Bloccata la proposta di una nuova serra. Critiche ad alcuni professori.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 241.38
  • Unità documentaria
  • 1847-04-21
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Genova il 21 aprile 1847. De Notaris ha spedito a Moris le felci dell’orto di Genova. Della serra non si parla; purtroppo Ratti l’ha dichiarata inutile. Al posto del defunto professore di Logica è stato messo un frate. “Evviva il progresso!” Non si parla ancora del nuovo professore di Chirurgia. Bisognerebbe mettere a riposo Molfino e Gherardi: uno è quasi ogni giorno ubriaco e l’altro è ormai rimbambito.

Fascicolo della Flora non pervenuto a Moris e Colla

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Bertoloni 30.8
  • Unità documentaria
  • 1842-06-27
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Bologna il 27 giugno 1842. Bertoloni è preoccupato che non sia pervenuto a Moris e a Colla l’ultimo fascicolo della Flora. Non ha visto Baruzzi e pertanto non ha potuto fargli l’ambasciata. Parlerà con il Prof. Gherardi per il problema che Moris gli ha segnalato.

Dottori aggregati e supplenti

Comunicazioni dei docenti relative alle loro assenze: Camillo Ferrati, Filippo De Filippi, R. Piria, A. Rossi. Incarico a P.A. Borsarelli di supplire A. Abbene nel corso di Chimica farmaceutica e a F. Chiappero di supplire A. Rossi. Disposizioni del ministro circa il corso di Chimica farmaceutica per gli studenti della Facoltà di Medicina e chirurgia. Segnalazione di errori presenti nell'Annuario presentate da C. Promis, che ribadisce di non avere il titolo di cavaliere e da S. Gherardi, che sottolinea essere dottore aggregato effettivo e non emerito.

Professori di Scienze fisiche matematiche e naturali

Comprende i sottofascicoli "Materiale" e "Personale". All'interno del primo sono presenti documenti relativi a: richiesta di collaudo e successivo pagamento di strumenti forniti dalla ditta Gioia Giacomo e figli per il corso di Geodesia; formazione di una commissione incaricata della revisione e redazione dei regolamenti delle Scuole di Disegno e di Farmacia; elenco di libri, oggetti e strumenti, già appartenuti alla Scuola di Costruzioni dell'Università, consegnati alla Scuola di Applicazione, ormai autonoma. Nel sottofascicolo "Personale" i documenti riguardano: il decesso di Carlo Ignazio Giulio, avvenuto il 29 giugno 1859, e di Giuseppe Maria Talucchi; la nomina di: Alberto Rivera a terzo assistente, S. Gherardi a professore emerito, A. Marchini a professore ordinario, G.S. Bonacossa a professore straordinario di Patologia mentale e della clinica relativa; la nomina a componenti di commissione di: A. Genocchi, Eligio Martini e Giuseppe Mazzola per l'esame annuale di fine anno presso l'Accademia militare; A. Abbene per il riordino degli studi farmaceutici; l'incarico a Carlo Sottero di sostituire Camillo Ferrati durante la sua missione in Persia; il trasferimento di Angelo Genocchi alla cattedra di Introduzione al calcolo; l'elenco di docenti aggregati facenti parte della commissione d'esame per misuratori; il collocamento a riposo di Francesco Barucchi; il compenso straordinario a Ottone Schron per le preparazioni di anatomia comparata per il Museo di Zoologia e Anatomia comparata; disposizioni in merito all'esame di Disegno e all'insegnamento di Analisi superiore.

Membri delle Facoltà universitarie

Collocamento in aspettativa di Quintino Sella e a riposo di S. Gherardi; corresponsione di un’indennità annuale al professor G. Ghiringhello, già componente del Consiglio superiore di Pubblica istruzione; nomina di Pier Carlo Boggio a professore ordinario; collocamento nel palazzo dell'Università di un monumento dedicato a Domenico Capellina, opera dello scultore Giovanni Albertoni.

1859-60 Rendiconti sull'insegnamento

Relazioni dei singoli docenti sui corsi tenuti nel primo bimestre dell'anno scolastico 1859-60.Facoltà di Teologia: C. Banaudi, G. Ghiringhello, F. Parato, Carlo Luigi Savio, A. Serafino, V. Testa.Facoltà di Giurisprudenza: Pietro Luigi Albini, G. Anselmi, C. Avondo, G. Buniva, T. Canonico, G. Cesano, G.E. Garelli della Morea, Ilario Filiberto Pateri, E. Precerutti, J.-J. Reymond, Bartolomeo Zavateri.Facoltà di Medicina e chirurgia: S. Berruti, G.S. Bonacossa, Paolo Andrea Carmagnola, G.E. Demichelis, Gioachino Giorgio Fiorito, Scipione Giordano, Lorenzo Girola, Giacomo Antonio Maioli, Sisto Germano Malinverni, Francesco Telesforo Pasero, Alessandro Riberi, C. Sperino, G. Timermans, C. Tomati, Giovanni Antonio Viglietti.Facoltà di Lettere e filosofia: Carlo Bacchialoni (professore assistente nella Scuola di Metodo), Giovanni Francesco Bosco, Francesco Bertinaria, Bartolomeo Bona, Casimiro Danna, Giovanni Battista Peyretti, Bartolomeo Prieri, Carlo Emanuele Richetti, Ercole Ricotti, Luigi Schiaparelli.Facoltà di Scienze fisiche e matematiche, classe di Scienze fisiche: A. Abbene, Felice Chiò, S. Gherardi, G.G. Moris; Facoltà di Scienze fisiche e matematiche, classe di Matematica: G.B. Erba, Camillo Ferrati, A. Genocchi, Eligio Martini, Luigi Federico Menabrea, Prospero Richelmy.Sono inoltre presenti: la minuta del "Rendiconto sul risultato degli studi nello scorso anno scolastico" predisposto dal rettore, comprendente anche una relazione sui locali del Gabinetto anatomico e su quelli destinati alla Clinica ostetrica; un elenco degli studenti distinti delle diverse Facoltà; la richiesta di Antonio Mattea di essere inserito nella lista degli studenti distinti.

Supplenze ai Professori Albini, Rayneri

Nel fascicolo sono conservati documenti relativi ai professori delle varie Facoltà. Facoltà di Giurisprudenza: Pier Carlo Boggio, supplente di Pietro Luigi Albini; T. Canonico, supplente di Luigi Genina; Bartolomeo Zavateri, supplente di Giovanni Francesco Vachino; comunicazione di Federico Spantigati circa l'impossibilità di supplire Pasquale Stanislao Mancini e richiesta di J.-J. Reymond di nominare un supplente durante la sua assenza.Facoltà di Lettere e filosofia: Francesco Bertinaria, supplente di Domenico Capellina; Luigi Schiaparelli, supplente di Francesco Barucchi e di Ercole Ricotti, inizialmente supplito da Osvaldo Berrini, docente presso il Collegio Nazionale; documenti riguardanti le supplenze a Domenico Berti, nominato referendario presso il Consiglio di Stato, e a Giovanni Antonio Rayneri, per un certo periodo supplito da Vincenzo Garelli (domanda di supplenza presentata da A. Capello).Facoltà di Medicina e chirurgia: ripresa delle lezioni del professor C. Tomati.Facoltà di Scienze fisiche e matematiche: dichiarazione di Antonio Cima di non poter fare supplenze di Fisica; argomento delle lezioni svolte da Giovanni Dionigi Fenolio in supplenza di S. Gherardi.

Risultati da 1 a 10 di 20