Risultati 4323

Descrizione archivistica
Università degli Studi di Torino Unità archivistica
Stampa l'anteprima Vedere:

80 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Convento e casa di San Francesco da Paola

  • IT ASUT CORRISPONDENZA - Conv. S. Francesco 1806-46
  • Unità archivistica
  • 1806 - 1814; 1822 - 1823; 1827; 1830; 1833; 1835; 1841; 1846
  • Parte di Università degli Studi di Torino

Il fascicolo intitolato "Acquisition de la maison de Saint François de Paule en septembre 29 1813" contiene documenti in originale e in copia dal 1806 al 1814, tra cui l'"Acte de vente de la totalité des batimens du Convent de S. François de Paule a Turin au profit de l'Academie de l'Université Imperiale de la meme Ville en vertue du décret imperial du 28 mai 1812".Altre carte sciolte riguardano: il "testamento mistico della damigella Teresa Donaudi nella parte riguardante la pensione vitalizia legata alle sorelle" Laura Maria e Dorotea Curione, che a garanzia del proprio credito presero l'ipoteca su porzioni appartenenti alla testatrice della casa detta di San Francesco da Paola (1808-1809); il "trasporto progettatosi degli Archivi del Genio militare nel già Convento di San Francesco da Paola", cui l'Università si oppone per aver destinato quegli ambienti ad altri usi (1822); la richiesta del parroco, teologo Giuseppe Rossi, di trasferire la propria abitazione nell'alloggio affittato a Ignazio Casana (1830); "Nota dei fissi ed infissi esistenti negli infradescritti locali stati dalla R. Università degli studi di Torino ceduti alla R. Accademia di Belle Arti ..." (1833); l'ipotesi di chiusura di un passaggio esistente tra l'alloggio del parroco e quello del professor Michelotti (1835): un promemoria redatto dall'economo Cacciardi ripercorre le vicende degli spazi in uso al parroco e ai suoi collaboratori a partire dal 1814 e sono inoltre presenti due disegni riferiti al piano terreno e al piano nobile; la richiesta di indennizzo da parte del vermicellaio Giovanni Chicco, locatario di due botteghe nella contrada d'Angennes, per essere stato danneggiato da lavori fatti eseguire dall'Università: è presente il parere dell'architetto Gioacchino Marone (1846).

Anno 1855

Carte relative a: controversa ammissione di Gabriele Vincenzo Bianco di Ceres, già sottoposto a processo per esercizio abusivo della professione e altri reati, all'esame per ottenere la patente di flebotomo; nomina di Luigi Olivetti a medico assistente nell'Ospedale maggiore di San Giovanni Battista; cessazione di Michele Nicolaj, già scrivano nella Segreteria dell'Università.

Anno 1857

Carte relative al corso gratuito di Alta analisi e astronomia tenuto dal professor F. Faà di Bruno nel 1857, di cui sono elencati gli argomenti trattati. Corrispondenza, tra Università, Città di Torino e Ministero dell'Interno in merito alle celebrazioni dell'anniversario dello Statuto che prevedevano la funzione nella chiesa della Gran Madre di Dio e l'apertura al pubblico dei Musei universitari. Richiesta di riparazione del tetto dell'Accademia reale Medico-chirurgica, situata nel palazzo di San Francesco da Paola, inviata dal presidente della stessa, professor Lorenzo Girola, e corredata di preventivi. Richiesta di riparazioni da eseguire nei locali occupati dalla Società femminile d'insegnamento gratuito per le aspiranti maestre, inviata da Marianna Papa.

Insegnamento di Elementi di diritto civile patrio e procedura a Oneglia

Carte relative all'incarico assegnato all'avvocato Domenico Barone dell'insegnamento di Elementi di diritto civile patrio e procedura nella Scuola universitaria secondaria di Oneglia per l'anno 1857-58 in sostituzione dell'avvocato Antonio Bonavera e successive conferme per l'anno 1858-59 e 1859-60.

Risultati da 31 a 40 di 4323