Sottoserie IT ASUT ALBERA - Ass. Dogatum Genuense S.O.G.L. - Dogatum Genuense Supremus Ordo Goliardicus Liguriae - S.O.G.L.

Original Oggetto digitale not accessible

Area dell'identificazione

Codice di riferimento

IT ASUT ALBERA - Ass. Dogatum Genuense S.O.G.L.

Titolo

Dogatum Genuense Supremus Ordo Goliardicus Liguriae - S.O.G.L.

Date

  • 1947 - 1949 (Creazione)

Livello di descrizione

Sottoserie

Consistenza e supporto

13 fogli dattiloscritti;
2 manifesti;
2 opuscoli.

Area del contesto

Storia archivistica

Modalità di acquisizione

Area del contenuto e della struttura

Ambito e contenuto

Il Dogatum Genuense, Supremus Ordo Goliardicus Liguriae (S.O.G.L.), fu fondato a Genova nel 1947 ed è tutt'oggi attivo. A capo vi è un doge, eletto annualmente; il logo è composto da un galeone con lo stemma della città sulle vele. Si conservano:

  • copia manoscritta dello statuto, agosto 1947;
  • manifesto di fondazione a firma del doge Simon Boccanegra I, 1 nov. 1947;
  • manifesto sulle "ferie matricolarum" a firma del doge Simon Boccanegra II (Raffaello 'Lello' De Caro), 18 feb. 1949;
  • circolare n. 263/RA a firma del doge Simon Boccanegra II (Raffaello 'Lello' De Caro) sulla I^ tendopoli goliardica nazionale al Pian della Calla (Appennino Tosco-Romagnolo), 1951.
    Seppur non strettamente pertinenti all'associazione, sono ancora presenti i seguenti canzonieri relativi alla goliardia genovese degli anni Venti del Novecento:
  • I canti goliardici, Genova, Golia editrice [Stabilimento grafico editoriale], s.d. [1925];
  • Canti goliardici antiqui et contemporanei raccolti da Carolus Romanus gonfalonierius magno cavaliere de la SS. Trimurtis stampati a cura di Mario Albini. Petro Genuense goliarda dedicatur, Genova, Bozzo e Coccarello, 1925; a cura della Confraternita dei Beenti Sodalitas Poculantium Genuensis.

Valutazione e scarto

Incrementi

Sistema di ordinamento

Area delle condizioni di accesso e uso

Condizioni di accesso

Condizioni di riproduzione

Lingua dei materiali

Scrittura dei materiali

Note sulla lingua e sulla scrittura

I manifesti sono redatti in latino maccheronico.

Caratteristiche materiali e requisiti tecnici

Strumenti di ricerca

Area dei materiali collegati

Esistenza e localizzazione degli originali

Esistenza e localizzazione di copie

Unità di descrizione collegate

Descrizioni collegate

Area delle note

Nota

Il manifesto di fondazione reca la dedica di Raffaello De Caro: "A Dino Dal Verme, nostro ambasciatore a Torino, con cordialità goliardica". La firma di De Caro è anche presente sulla copia dello statuto.

Nota

Le illustrazioni sulle coperte dei canzonieri sono firmate da “Calamida ‘925” e “C. Albini”.

Identificatori alternativi

Punti di accesso

Punti d'accesso per soggetto

Punti d'accesso per luogo

Punti d'accesso per nome

Punti d'accesso relativi al genere

Area di controllo della descrizione

Codice identificativo della descrizione

Codice identificativo dell'istitituto conservatore

Norme e convenzioni utilizzate

Stato

Livello di completezza

Date di creazione, revisione, cancellazione

Lingue

Scritture

Fonti

Atto / Diritto garantito

Atto / Diritto garantito

Atto / Diritto garantito

Area dell'acquisizione

Soggetti collegati

Persone ed enti collegati

Generi correlati

Luoghi collegati