Risultati 15605

Descrizione archivistica
Stampa l'anteprima Vedere:

690 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Museo di Zoologia e Anatomia comparata

Doni fatti al Museo: pelle di ornitorinco e pelli di uccelli dell'Australia da parte di Carlo Cossu, vice console a Melbourne; una collezione di insetti e rettili e due esemplari di fagiano del Giappone da parte di Domenico Botto; una raccolta di animale dall'Egitto da parte del professor Luigi Bellardi; una collezione di molluschi dell'arcipelago di Madera e alcuni libri da parte del barone del Castello di Paiva. Scambio di doni con i professori Rodolfo Armando Philippi, Frederick M'Coy, Gerard Kreft; restituzione di un polipaio a un privato di Napoli. Rimborso delle spese sostenute da Enrico Hillyer Giglioli durante la missione sulla pirocorvetta Magenta. Sottofascicolo "Concorso a posto di Settore zootomico presso il Museo d'Anatomia" vinto da Giovanni Baraldi. Sottofascicolo "Eredità del Professor Commendatore De Filippi. Acquisto di oggetti relativi pel Museo Zoologico. Spesa per trasporto di tali oggetti".

Museo mineralogico

Corrispondenza relativa al personale: richieste di un aumento dello stipendio presentata da Giuseppe Pia, Luigi Bellardi, Giovanni Andrietti; concessione di un congedo all'assistente Luigi Bellardi perché possa andare ad Alessandria d'Egitto in occasione dell'inaugurazione del canale di Suez. Restituzione di altri oggetti rubati al Museo nell'anno precedente. Corrispondenza riguardante l'acquisto della collezione mineralogica del principe di Lobkowitz, della quale è presente un elenco a stampa in lingua francese, proposto dal direttore A. Sismonda.

Museo d'Antichità ed Egizio

Pratica relativa al trasferimento del Museo: corrispondenza fra i vari Ministeri interessati e il rettore in merito a ulteriori problemi che ne impediscono un immediato trasferimento, fra i quali lo spostamento a Palazzo Madama della Pinacoteca, i cui locali precedentemente occupati sarebbero poi destinati al Museo; planimetria del piano terreno (della nuova sede?), priva di data e altre informazioni. Proposta del professor A. Fabretti, direttore facente funzione, di interpellare il Museo Civico per uno scambio di reperti, ai fini di rendere più omogenee le collezioni di entrambi: l'Università cederebbe oggetti di epoca medievale e recente in cambio di oggetti di epoca antica. Concessione di un sussidio all'usciere Pietro Cartier. Copia, pubblicata nel 1860, del "Regolamento pei Musei di Storia Naturale della Regia Università di Torino" approvato dal ministro Casati il 3 dicembre 1859. Conferimento dell'onorificenza di cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia all'assistente F. Rossi per aver pubblicato facsimili di papiri conservati nel Museo.

Biblioteca

Sottofascicolo "Elenco dei libri pubblicati nel Circondario di questa Università e presentati alla Biblioteca, e di quelli ivi datisi in lettura" contenente solo le lettere di trasmissione degli elenchi. Corrispondenza relativa a manoscritti o volumi a stampa chiesti in prestito, o restituiti, alla Biblioteca da docenti di altre Università o da studiosi: Pietro Delvecchio, Antelmo Severini, Cesare Donati, Ministero della Istruzione Pubblica, Ministero degli Affari esteri, Luigi Barbero. Doni di manoscritti, opuscoli o volumi fatti alla Biblioteca. Corrispondenza riguardante il personale della Biblioteca: richiesta al rettore perché solleciti un distributore della Biblioteca a restituire una somma ricevuta in prestito; richiesta di un sussidio al personale per il "caro viveri e degli alloggi"; istanza di Giuseppe Oddono, distributore collocato in disponibilità per riduzione dei posti in organico, per essere riammesso in servizio; scambio di sede di lavoro fra Filippo Racca, usciere, e Massimo Borello, bidello al liceo Botta di Ivrea. Richiesta del ministro di informazioni circa la consegna alla Biblioteca di giornali o periodici e di una tabella con le statistiche degli utenti e delle opere da loro consultate. Richiesta di uno stanziamento straordinario per la redazione del "Catalogo generale dei libri della Biblioteca". Lettere del prefetto della Biblioteca, Gaspare Gorresio, che segnala problemi legati ai locali, al chiasso che viene fatto nel cortile dell'Università e disturba gli studiosi. Sono anche presenti copia del: D.M. 20 luglio1869 che istituisce una Commissione per il riordino delle biblioteche del Regno, a cui è allegato il testo della lettera che il ministro della Pubblica Istruzione invia a Luigi Cibrario, presidente della Commissione; D.M. 26 novembre 1869 "che stabilisce alcune cautele concernenti il prestito dei libri e dei manoscritti delle Biblioteche governative".

Concorsi diversi

Richiesta di un parere in merito alla legittimità del conferimento del sussidio previsto dal Lascito Torre fatto all'Asilo Infantile del comune di Rivalta Bormida. Concorso per i posti alla Scuola Normale di Pisa: corrispondenza con il direttore della Scuola e con il prefetto della Provincia di Porto Maurizio in merito ad Agostino Baldi e Domenico Giovanni Battista Calzia, aspiranti ai un posto e residenti nella stessa Provincia; commissione giudicatrice e programma degli esami scritti; lettera del direttore della Scuola che comunica aver aggiudicato a Domenico Giovanni Battista Calzia uno dei posti. Conferimento di un sussidio mensile al dottor Giovanni Eyrean per "un anno di studi complementari" presso il Regio Istituto di studi superiori pratici e di perfezionamento di Firenze.

Concorso a premi di Fondazione Dionisio

Corrispondenza relativa alla nomina dei commissari e comunicazione al ministro che i vincitori dei premi annuali sono gli studenti Luigi Amadeo, Basilio Calderini e Alessandro Ingaramo. Sono presenti documenti contabili e atti relativi a un giudizio di graduazione notificati a tutti i creditori tra cui Giuseppe Michele Dionisio, che aveva lasciato i suoi beni all'Università; è presente una nota a matita secondo cui "l'Università non è più creditrice".

Concorso a posti di studio per l'estero e per l'interno. Sussidii

Corrispondenza riguardante la restituzione di documenti ai concorrenti; segnalazione di materiale da consegnare al dottor Giovanni Saviotti che gode di un assegno di perfezionamento all'estero per studi dI anatomia umana; concessione di un assegno di perfezionamento presso l'Università di Torino al dottor C.L. Rovida per studi dI chimica fisiologica.

Concorso a premii Balbo, Bricco, Martini e Barosso

Domande e documenti presentati dai candidati, votazioni attribuite dai singoli professori, tabelle riassuntive e nomina dei vincitori. Domande e documenti di: Gustavo Andrioni, Adolfo Bacchialoni, Pier Luigi Buroni, Giambattista Cerruti, Valentino Cerruti, Emanuele Colomiatti, Antonio Cortese, Giuseppe Dalmazzo, Erasmo De Paoli, Angelo Mario Fiocca, Alessandro Ingaramo, Giovanni Micotti, Gerolamo Mo, Emilio Ovazza, Carlo Ponzo, Felice Ravarino, Telesforo Ribba, Stefano Scala, Eugenio Siglienti, Giovanni Paolo Solerio, Ercole Varvelli, Amedeo Vergnano, Luigi Vernetti, Carlo Vescovi. Conferimento dei premi ad Adolfo Bacchialoni, Emanuele Colomiatti, Angelo Mario Fiocca (premio Balbo); Valentino Cerruti, Giuseppe Dalmazzo (premi Bricco e Martini). E 'inoltre presente un "Estratto di testamento del teologo collegiato Giacomo Bricco sotto voto 23 gennaio 1838".

Concorso a posti gratuiti nel Regio Collegio delle Provincie

Copia a stampa dell'avviso di concorso; copie di decreti con i quali si stabilisce la possibilità per gli studenti degli Istituti tecnici o industriali e professionali di accedere al concorso per un posto di Fondazione regia e le materie d'esame; elenchi di concorrenti; corrispondenza con i prefetti e ispettori scolastici delle provincie relativa alla spedizione degli avvisi di concorso e dei verbali d'esame; titoli dei temi; pagamento di indennità e propine ai commissari. Assegnazione del posto gratuito a: Felice Ramorino, Carlo Anfosso, Girolamo Briata, Ulisse Calvi, Lorenzo Astegiano, Eugenio Mirone, Lorenzo Amadeo, Girolamo Sabbia, Angelo Spattini, Giovanni Cansella, Giuseppe Bocca, Giovanni Formento, Giuseppe Tibiletti, Pier Vittorio Bonino, Giacomo Massucco, Emilio Ovazza, Antonio Cassini, Lanfranco Costa, Luigi Berbardi. Copia del R.D. 10 maggio 1858, n. 2844 e relativo "Regolamento per gli esami di concorso ai posti gratuiti nel Reale Collegio Carlo Alberto per gli Studenti delle Provincie". E' inoltre presente una copia della "Gazzetta d'Italia" del 23 settembre 1869 nella quale un trafiletto chiedeva spiegazioni in merito ad una presunta irregolarità compiuta dai membri della commissione della sede di Vigevano.

Concorso a posti di dottori aggregati

Comprende sottofascicoli relativi ai singoli Collegi. Aggregazione in Giurisprudenza: nomina della commissione giudicatrice per il concorso, relativo a Economia politica; indicazioni del ministro circa le modalità di svolgimento del concorso; relazione della commissione e ammissione al collegio del vincitore, Gaetano Ferroglio.Aggregazione in Scienze fisiche, matematiche e naturali: domande di partecipazione al concorso di Alberto Burzio e Simeone Levi; corrispondenza; nomina della commissione; copia di lettera di convocazione dei commissari nella quale si esplicita che l'argomento delle prove è "la Meccanica razionale". Minuta di lettera inviata ai presidi perché vengano banditi i nuovi concorsi di aggregazione e stabilito l'argomento su cui verteranno le prove.Aggregazione in Lettere e filosofia: comunicazione a tutti i presidi di Facoltà che il 14 gennaio 1869 avrà luogo la cerimonia di accoglimento del dottor Vincenzo Lanfranchi, vincitore del precedente concorso; domande di partecipazione al concorso di Vincenzo Papa e Sebastiano Turbiglio; corrispondenza; copia di lettera di convocazione dei commissari nella quale si eplicita che l'argomento delle prove è "la Storia della filosofia da Talete ad Aristotele inclusivamente"; nota che segnala la consegna dei documenti di Vincenzo Papa al professor G. Buniva.

Concorso alle cattedre vacanti in questa Università

Sottofascicolo "1869 Cattedra di Dritto Commerciale vacante in questa Università": corrispondenza con il ministero, nomina dei componenti la commissione giudicatrice e comunicazione del ministro in merito alla decisione presa dal Consiglio Superiore di pubblica istruzione che non ha ritenuto idonei i canditati. Sottofascicolo "1869 Cattedra di Botanica vacante in questa Università": lettera del ministro che invita la Facoltà di Scienze fisiche, matematiche e naturali a deliberare in merito alle modalità di nomina di un professore di Botanica, in seguito alla morte di G.G. Moris, titolare della cattedra; copia dell'avviso di concorso per titoli ed esami.

Preside, professori ordinari e straordinari, incaricati e supplenti

Richieste presentate dal professor C. Peroglio per ottenere una dotazione annua per il corso di Geografia e statistica e un periodo di congedo. Corrispondenza riguardante la restituzione alla Biblioteca Marciana di Venezia del codice greco, prestato nell'anno precedente al professor J. Mueller. Richiesta di nomina a professore ordinario presentata da Luigi Calligaris e corrispondenza relativa a una corretta denominazione del suo insegnamento. Richiesta di Luigi Schiaparelli di un congedo e incarico al professor Garizio di supplirlo. Concessione di un sussidio agli eredi del professor Francesco Barucchi.

Atti della Facoltà

Corrispondenza relativa all'attivazione dei corsi previsti dal Decreto del 13 gennaio 1869 del ministro che istituisce presso la Facoltà di Lettere e filosofia il corso normale speciale per gli insegnanti delle scuole secondarie comunali e provinciali non muniti di titoli legali d'idoneità. Copia del R.D. 12 luglio 1869, n. 5202 "col quale sono aperte sessioni straordinarie d'esami pel conferimento del diploma di abilitazione agli insegnanti dei Licei e dei Ginnasi governativi, provvisti di titoli legali d'idoneità".

Assistenti alla Scuola di disegno

Creazione del posto di quarto assistente alla Scuola di Disegno, con compiti di sorveglianza sugli studenti: comunicazione del preside circa i disordini avvenuti durante le ore di apertura dei locali per le esercitazioni; relazione della commissione che ha valutato la richiesta della Facoltà; incarico delle funzioni di assistente a Lorenzo Rivetti per l'anno scolastico 1868-69 e sua conferma per il 1869-70. Corrispondenza riguardante la necessità di ricoprire il posto di primo assistente in seguito al decesso di Bollati e promozione di Camillo Riccio, già secondo assistente, e temporaneo incarico del ruolo di secondo assistente a Giovanni Berruti, già terzo assistente. Assegnazione dei posti di assistente: nomina di A. Marchini, di Moja, professore all'Accademia Albertina e di Camillo Riccio a commissari incaricati di dare una valutazione dell'operato di Giovanni Berruti e Lorenzo Rivetti; domande di Angelo Reycend, G. Gribodo e Luigi Mozzi per il posto di quarto assistente.

Preside, professori ordinari, straordinari, incaricati e supplenti

Documenti relativi a singoli docenti. A. Genocchi: richiesta di congedo per motivi familiari. G. Govi: richiesta di permesso per partecipare agli esperimenti proposti dalla Giunta internazionale per la misura di un arco di meridiano. M. Lessona: retribuzione del corso di Anatomia comparata svolto nell'anno scolastico precedente; concessione di un congedo dall'insegnamento per svolgere alcuni urgenti lavori nel Museo e supplenza affidata a T. Salvadori; conferimento della Croce di cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia. A. Marchini: stato di servizio. A. Sismonda: conferma a componente del Consiglio di Amministrazione della Scuola d'Applicazione per gli ingegneri.

Atti della Facoltà

Lettera del ministro che invita il preside della Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali a collaborare con il Ministero della Guerra fornendo consulenze chimiche e fisiche relative ai materiali prodotti e utilizzati.

Collezione "Marco Albera"

  • IT ASUT ALBERA
  • Raccolta
  • 1500 - 2000

Documenti manoscritti e a stampa, tesi di laurea, volumi di pregio, incisioni, manifesti, documentazione fotografica, quadri e cimeli, per lo più riguardanti la storia dell'Università, dei suoi studenti, dei suoi docenti, dal secondo Cinquecento ai primi anni Duemila. Una biblioteca di circa 500 volumi, su tematiche affini alla collezione, completa la raccolta.La collezione “Marco Albera” è riconducibile a due macroaree: la prima comprende materiali strettamente legati alla vita istituzionale, quali un’ampia raccolta di legislazione relativa all'istruzione, diplomi e tesi di licenza, laurea e aggregazione dell’Università e della Scuola d’Applicazione per gli Ingegneri di Torino, componimenti poetici e orazioni ufficiali; la seconda raccoglie una ricca documentazione sulle organizzazioni studentesche e goliardiche, riviste e numeri unici, copioni e spartiti musicali, inviti e manifesti di veglioni e spettacoli, nonché un nucleo di distintivi e di feluche.

Clinica sifilitica. Assistenti

Proposta di una terna di studenti per ricoprire i posti di allievo interno alla Clinica. Conferma del professor C. Sperino a componente della direzione del Sifilocomio.

Risultati da 1 a 20 di 15605