Showing 15674 results

Archival description
Print preview View:

732 results with digital objects Show results with digital objects

Disposizioni relative al personale insegnante, preside, professori ordinari, straordinari, incaricati, supplenti

Documenti relativi a: richiesta di conferma nell'incarico di Diritto romano per l'anno 1897-98 presentata da Carlo Arnò, già incaricato per l'anno 1896-97; trasferimento all'Università di Pisa, a decorrere dal 1897-98, del professor Muzio Pampaloni ordinario di Istituzioni di diritto romano e sua sostituzione con il professor Cesare Bertolini proveniente dall'Università di Modena; nomina di Gaetano Mosca, vincitore del concorso, a straordinario di Diritto costituzionale e rinuncia al'incarico provvisorio della stessa disciplina, presentata da Giuseppe Velio-Ballerini; trasmissione di copia di delibere prese dal Consiglio di Facoltà in merito alla cattedra di Scienza delle finanze e all'istituzione di un corso complementare di Diritto industriale.

Studenti in genere, disordini, provvedimenti di massima. Informazioni speciali

Comunicazioni tra il rettore Tibone e il Ministero della Pubblica istruzione sulla contestazione al professore incaricato di Diritto costituzionale Giuseppe Ballerini-Velio, occorsa durante la lezione del 22 novembre 1896 da parte dello studente di Medicina e chirurgia Gaudenzio Voglino (1 minuta e 2 telegrammi cifrati con relative trascrizioni, nov. 1896). Lettera del rettore dell’Università di Genova che comunica l'allontanamento dello studente Vito Emanuele Noya per l’anno accademico in corso, a seguito di falsificazioni risultanti dal foglio di congedo (10 dic. 1896).Sotto-fascicolo “Lettere al Ministero. Riapertura Università. Informazioni”: comunicazioni tra il rettore, il Ministero della Pubblica istruzione, gli studenti e i loro familiari, inerenti le agitazioni occorse tra il 3 e il 5 febbraio 1897 (feb.-lug. 1897).Richiesta d’informazioni sui fatti da parte del Ministero e minuta della risposta del rettore, che invia una relazione (non presente).Minuta della lettera di convocazione dello studente Silvio Quaranta da parte del Consiglio accademico (d’ora in poi C.A.); lettera di scuse dello studente Agostino Redoglia per non aver presenziato alla seconda convocazione del C.A.Liste degli studenti coinvolti (Medicina e chirurgia: Giulio Casalini, Guido Debernardi, Enrico Granara, Ugo Lombroso, Arturo Mondino, Silvio Quaranta, Roberto Trucco; Lettere: Carlo Castellano, Florio Foa, Alessandro Pellottieri, Carlo Sambucco; Matematica: Francesco Ramella; Giurisprudenza: Pietro Ciriani; Farmacia: Fantino Pietro).Corrispondenza relativa agli studenti coinvolti, inviata alle famiglie e ad altri Atenei: minute delle lettere di accusa e di proscioglimento redatte a seguito della seduta del C.A. del 16 febbraio (allievi prosciolti: Medicina e chirurgia: Agostino Redoglia e Domenico Garzo; Giurisprudenza: Gerolamo Conta e Giovanni Toselli). Corrispondenza con Marco Ciriani, padre dello studente di Giurisprudenza Pietro, sulla sentenza di espulsione del figlio e sul relativo ricorso.Lettera di Claudio Rovere, padre dello studente di Matematica Giulio Alessandro, che disapprova le manifestazioni degli allievi dell’Università di Torino a sostegno dei colleghi degli Atenei di Bologna e Roma. Lettera del segretario generale del Municipio di Cuneo Giovanni Costanzo Berardengo, padre dello studente di Giurisprudenza Giovanni Giulio, che richiede la riapertura dell’Ateneo.Minuta della lettera al Ministero in cui il rettore chiede istruzioni su come operare in caso di nuove agitazioni, in vista della riapertura dell’Università: segnala l’arrivo di una delegazione di allievi dell’Ateneo di Roma, un’assemblea tra gli studenti sulle pene loro inflitte (allegato ritaglio di giornale senza data) e la querela dello studente Ciriani al bidello Carlo Pelissetti.Richiesta da parte del presidente del Consiglio superiore del Ministero dei verbali delle sedute del C.A. e della Commissione d’inchiesta alla base della sentenza contro gli studenti coinvolti, per esaminare il ricorso di Castellano, Ciriani, Debernardi e Sambucco, inviati dal rettore il 22 aprile; richiesta del Ministero al rettore di dare notizia della conferma della condanna ai quattro allievi, con allegata sentenza della Giunta del Consiglio superiore (26 mag.); richiesta di restituzione dei documenti inviati, con seguente sollecito, del rettore al Ministero.Plico contenente i documenti inviati al Consiglio superiore del Ministero il 22 aprile, restituiti il 17 luglio: “Atto d’accusa di alcuni studenti che presero pare ai disordini accaduti nella R. Università di Torino li 3, 4, 5, febbraio 1897”, 10 feb., che indica per ogni allievo l’implicazione nei tumulti; verbali degli interrogatori degli studenti e del personale amministrativo e docente: oltre agli studenti accusati e prosciolti, sono interrogati Carlo Carrone, Salvatore Sillani (Medicina e chirurgia), Giovanni Fantino (Farmacia), Arturo Foa, Rodolfo Foa (Lettere), Luigi Casale, Rinaldo Giovanni Battista Torrazzi (Veterinaria) e Giovanni Tofani (Museo Industriale); verbali della Commissione d’inchiesta.

Fondazioni Balbo, Bricco, Martini, Barosso, Riberi. Premi, Concorso

Disposizioni del ministro in merito allo stanziamente previsto per attribuire premi e sussidi annuali relativi all'anno accademico 1895-96.Copie del manifesto con il bando di concorso e dell'avviso affisso in diverse sedi.Domande e documenti dei concorrenti al premio: Giovanni Battista Bertone, Luigi Bobbio, Tommaso Boggio, Leopoldo Calissano, Antonio Dotto, Carlo Gennari, Severino Giuliano, Beppo Levi, Enrico Levi, Aristide Luria, Artemio Giovanni Magrassi, Francesco Pasciutti, Arturo Pellizza, Secondo Sacerdote; Luigi Delzoppo, Giuseppe Massobrio, Leonardo Nava, Riccardo Ovazza, Cesare Provera, Ernesto Squinobal, Paolo Stroppa e Giovanni Toselli che si sono ritirati.Mancano domande e documenti di Giovanni Barbero, Rodolfo Foà, Luigi Maccone i cui nomi compaiono in diversi elenchi fra coloro che hanno partecipato al concorso.Schede compilate dai diversi commissari con le votazioni attribuite ai concorrenti.Relazione del presidente della commissione giudicatrice comprensiva di una tabella con le votazioni dei candidati e relativa graduatoria.Attribuzione dei premi a: B. Levi, primo premio, A.G. Magrassi e G.B. Bertone del premio Balbo; L. Calissano, L. Bobbio e G. Barbero del premio Bricco e Martini.Attribuzione della menzione onorevole a: T, Boggio, L. Maccone, A. Pellizza, A. Luria, A. Dotto, F. Pasciutti, C. Gennari, E. Levi, S. Sacerdote e S. Giuliano.Comunicazione a Pietro Gribaudi e a Pietro Perotto dell'assegnazione del posto gratuito finanziato, rispettivamente, dalla Fondazione Martini e dalla Fondazione Bricco.

Circolo studentesco Gaudeamus

  • IT ASUT ALBERA - Club. Gaudeamus
  • Subseries
  • ultimo quarto del XIX sec.-primo quarto del XX sec.
  • Part of Collezione "Marco Albera"

Il circolo studentesco Gaudeamus aveva sede nel salone sotterraneo della Galleria Nazionale di Torino, lato via XX settembre. Non è stato possibile datare con certezza i materiali, a causa della mancanza di riferimenti all'anno delle feste che promuovono. Le biografie di Guido Gozzano, immatricolatosi nella Facoltà di Giurisprudenza nel 1903, lo ricordano come assiduo frequentatore.Si conservano:volantino della "festa d'apertura", domenica 11 gennaio [?] (5 copie);volantino della "festa juvenilia" e della "grandiosa festa d'inaugurazione", domenica 18 e domenica 25 gennaio [?];volantino della "gran festa della bellezza muliebre", domenica 8 marzo [?] (9 copie).

Bath'Acklàn

Il Bath'Acklàn fu inaugurato su iniziativa di un comitato studentesco il 15 febbraio 1895, in occasione del carnevale. Ebbe sede in Torino, in via della Zecca 16 (attuale via Verdi), con l'ingresso in fronte al Teatro Scribe. Trattasi di un café chantant, che offriva, oltre a concerti e numeri acrobatici e cabarettistici, probabilmente anche con l'intervento degli stessi studenti, una "sala Edison", l'"Oracolo della pitonessa" e l'"Averno". Sembra probabile che fosse rimase aperto solamente per il periodo dei festeggiamenti del carnevale.réclame per l'inaugurazione del circolo con "Elenco generale degli Artisti del Café Chantant", 15 feb. [1895] (2 copie);réclame per la "Grande Rappresentazione col debutto dei celebri sbarristi Fréres Hurtigstarkmann", 18 feb. [1985, il giorno è corretto con il 20 feb.];réclame per "Due grandi rappresentazioni", il "Grande Matinée per il mondo piccino" e la "Serata d'onore della Canzonettista Italiana Signorina Krauth", 21 feb. [1895] (2 copie);réclame per "Due grandi rappresentazioni", [21 feb.] 1895;"Al gran Bath'Aclan (sic) Programma carnovale 1895", 1895 (2 copie, una in bianco); progetto grafico di Vittorio Oreglia d'Isola;"Menù del pranzo Bath'Aclan (sic)", 17 mar. 1895; progetto grafico di Vittorio Oreglia d'Isola;réclame "Torinesi! È arrivato Edison", 1895;finto telegramma indirizzato al "Generale Bath'Acklàn" da Edison, 10 [mar. 1895] (2 copie);finto telegramma indirizzato al "Generale Bath'Acklàn" dalla "Troupe di Clowns Frères Bagnaty Subiola Brothes, s.d. (4 copie);finto telegramma indirizzato al "Generale Bath'Acklàn" dai "Brothers Morvell e Gorbaz", s.d. (4 copie);finti telegrammi di "Ta petite e jolie Iver Gryllet Canzonettista Francese" e "Miss D'Yldo Canzonettista Inglese", s.d.;comunicato di rettifica di un articolo della «Gazzetta del Popolo della Domenica» con cui il circolo prende le distanze da uno spettacolo nominato Bath'Acklàn, ma non promosso dallo stesso, s.d. (2 copie);"Programma per la sera di Domenica 4 Marzo", s.d.;

Concorso a cattedre vacanti nella Facoltà

Documenti relativi alla necessità di bandire un concorso per la cattedra di Diritto costituzionale resasi vacante dal 1° gennaio 1893 a seguito della rinuncia per altro incarico del titolare, professor Attilio Brunialti.

Centro Universitario Teatrale - C.U.T.

Tessera annullata dell'associazione, rilasciata a Nino Orlando, 1958: reca sul verso la riproduzione di un disegno di Guido De Bonis e sul recto l'intestazione con l'indicazione "anno II".Manifesto relativo a Tre conferenze sul teatro, 1958:Gian Renzo Morteo su il teatro di Eugène Ionesco, con la letture de La cantatrice calva a cura della Compagnia Sperimentale del Teatro Contemporaneo, 13 mar.;Luigi Sarzano su teatri universitari e teatri di comunità in America, 20 mar.;Paolo Levi sul teatro ebraico, con letture dal dramma yiddish Dibbuck, 31 mar.Reca in testa l'intestazione Comitato Studentesco Interfacoltà, Centro Universitario Teatrale.Il Centro Universitario Teatrale (C.U.T.) fu fondato nell'immediato dopoguerra, probabilmente già nel 1946. Nonostante risulti aderente alla Federazione Italiana Teatri Universitari, l'attività promossa nei primi anni fu probabilmente precaria: per la mancanza di fondi, nel 1950, la sede sociale fu ospitata nei locali della Corda Fratres. Nel febbraio 1956 il C.U.T. fu quindi rifondato su nuove basi, probabilmente anche in più stretto rapporto col Comitato Studentesco d'Interfacoltà, che in un primo momento non risulta presente nelle sue attività. Nell'anno accademico 1956-57 l'organizzazione promosse un centro di studi teatrali, aperto anche a professori e critici; in questa occasione la sede sociale dell'associazione risulta ospitata nei locali dell'Unione Culturale, presso Palazzo Carignano.

Fondazioni Balbo, Bricco, Martini, Barosso, Riberi. Premi, Concorso

Disposizioni del ministro in merito allo stanziamente previsto per attribuire premi e sussidi annuali relativi all'anno accademico 1894-95.Copia del manifesto con il bando di concorso e dell'avviso affisso in diverse sedi.Domande e documenti dei concorrenti al premio: Giovanni Battista Allaria, Alfredo Amelotti, Giovanni Battista Bertone, Luigi Bobbio, Agostino Borio, Giovanni Carlo Buliani, Eugenio Calamida, Ettore Casini, Giuseppe Castelletti, Francesco Ferrari, Urbano Ferraris, Alberto Levi, Beppo Levi, Artemio Giovanni Magrassi, Francesco Mattalia, Luigi Negri, Gaspare Oddono, Riccardo Ovazza, Giovanni Battista Panieri, Arturo Pellizza, Angelo Pensa, Pietro Piacenza, Paolo Stroppa, Camillo Tirozzo, Paolo Ventrini, Giuseppe Virano.Sono presenti anche domanda e documenti di Luigi Cremona e Michele Del Negro, i cui nomi non compaiono nei diversi elenchi dei candidati ammessi al concorso.Comunicazione a Pietro Gribaudi e a Pietro Perotto dell'assegnazione del posto gratuito finanziato, rispettivamente, dalla Fondazione Martini e dalla Fondazione Bricco.Schede compilate dai diversi commissari con le votazioni attribuite ai concorrenti.Corrispondenza riguardante il candidato Giovanni Carlo Buliani, studente della Scuola di Applicazione per ingegneri.Relazione del presidente della commissione giudicatrice comprensiva di una tabella con le votazioni dei candidati e relativa graduatoria.Attribuzione dei premi a: B. Levi, primo premio, F. Ferrari e A. Pensa del premio Balbo; P. Ventrini, E. Casini e L. Negri del premio Bricco e Martini.Attribuzione della menzione onorevole a: L. Bobbio, A. G. Magrassi, C. Tirozzo, U. Ferraris, P. Stroppa, G. C. Buliani, E. Calamida, A. Levi.

Comitato Studentesco Universitario Interfacoltà - C.S.U.I.

Verbali delle adunanze degli organismi direttivi, documentazione contabile, corrispondenza.Giornale "Ateneo": copie multiple delle copie stampate e archivio della redazione.Sei manifesti prodotti dagli studenti durante le agitazioni del 1964 e due nel 1967.Un manifesto relativo all’Italian Study Tour dell’aprile 1959, ciclo di iniziative sui problemi del Mercato Comune Europeo - MEC.

Comitato Studentesco Universitario Interfacoltà - C.S.U.I.

Results 1 to 20 of 15674