Print preview Close

Showing 24 results

Archival description
Erba, Giuseppe Bartolomeo File
Print preview View:

2 results with digital objects Show results with digital objects

Concorso a posti di dottori aggregati

Comprende sottofascicoli relativi ai singoli Collegi. Aggregazione in Teologia: copia dell'adunanza del 16 dicembre 1869 durante la quale i docenti della Facoltà indicano nella teologia dogmatico-speculativa gli argomenti riguardanti il concorso per l'anno 1870. Aggregazione in Leggi: nomina della commissione e accoglimento nel Collegio dell'avvocato G. Carle, vincitore del concorso. Aggregazione in Medicina e chirurgia: nomina della commissione e comunicazione al ministro della inidoneità dei candidati. Aggregazione in Matematiche: lettera del preside G.B. Erba che comunica essere Analisi infinitesimale la materia oggetto del concorso. Aggregazione in Lettere e Filosofia: nomina della commissione; domande e documenti presentati dai candidati comprendenti copie a stampa della dissertazione "Principii fondamentali della scienza morale" e delle tesi di Sebastiano Turbiglio e le tesi di Vincenzo Papa presentate per il concorso. Aggregazione in Farmacia: corrispondenza relativa alla nomina della commissione e alla data dell'esame; domanda del candidato Giuseppe Pazzini.

Atti della Facoltà. Leggi e regolamenti per Matematica

Nomina a preside del professor A. Genocchi con R.D. del 15 maggio 1873, in seguito al conferimento dell'incarico di rettore al professor G.B. Erba.Con una lettera del 2 dicembre il ministro esprime la sua contrarietà alla formulazione di un decreto di revoca della nomina di Genocchi in assenza di sue esplicite dimissioni.

Preside, professori ordinari, straordinari, incaricati e supplenti

Conferimento al professor G. Govi, da parte del ministro, dell'incarico di "..esaminare le Biblioteche di Roma al fine di costituire poi una Biblioteca scientifica la quale offra i materiali necessari all'insegnamento speciale che si vorrebbe introdurre nell'Università di Roma..." e conferma del professor G. Basso quale supplente di Fisica.Comunicazione al ministro delle ristabilite condizioni di salute del professor G.B. Delponte e del suo ritorno all'insegnamento.Concessione di un sussidio a Margherita Protto, vedova del professor A. Marchini.Pratica relativa alla cattedra di Chimica generale: rinuncia all'insegnamento del professor A. Rossi, a causa di problemi di salute, e proposta del direttore della Scuola di Farmacia, P.A. Borsarelli, di incaricare F. Chiappero, titolare dell'insegnamento di Chimica inorganica e organica nella Scuola di Veterinaria, nominandolo professore ordinario. Il ministro intende, invece, procedere seguendo il regolamento e, in assenza di docenti interni disponibili, decide di affidare l'insegnamento al professor Gaetano Catalano fino al termine dell'anno accademico. A fine giugno il professor Catalano deve ritornare a Napoli per gravi problemi familiari e viene incaricato il professor A. Rossi di supplirlo agli esami.Richiesta del professor C. Ceppi di acquistare "modelli necessari" per il suo corso di disegno.Corrispondenza relativa al trasferimento a Roma del professor J. Struever docente di Mineralogia e geologia.Conferma del professor G.B. Erba a preside della Facoltà per il triennio 1873-74/1875-76.

1859-60 Rendiconti sull'insegnamento

Relazioni dei singoli docenti sui corsi tenuti nel primo bimestre dell'anno scolastico 1859-60.Facoltà di Teologia: C. Banaudi, G. Ghiringhello, F. Parato, Carlo Luigi Savio, A. Serafino, V. Testa.Facoltà di Giurisprudenza: Pietro Luigi Albini, G. Anselmi, C. Avondo, G. Buniva, T. Canonico, G. Cesano, G.E. Garelli della Morea, Ilario Filiberto Pateri, E. Precerutti, J.-J. Reymond, Bartolomeo Zavateri.Facoltà di Medicina e chirurgia: S. Berruti, G.S. Bonacossa, Paolo Andrea Carmagnola, G.E. Demichelis, Gioachino Giorgio Fiorito, Scipione Giordano, Lorenzo Girola, Giacomo Antonio Maioli, Sisto Germano Malinverni, Francesco Telesforo Pasero, Alessandro Riberi, C. Sperino, G. Timermans, C. Tomati, Giovanni Antonio Viglietti.Facoltà di Lettere e filosofia: Carlo Bacchialoni (professore assistente nella Scuola di Metodo), Giovanni Francesco Bosco, Francesco Bertinaria, Bartolomeo Bona, Casimiro Danna, Giovanni Battista Peyretti, Bartolomeo Prieri, Carlo Emanuele Richetti, Ercole Ricotti, Luigi Schiaparelli.Facoltà di Scienze fisiche e matematiche, classe di Scienze fisiche: A. Abbene, Felice Chiò, S. Gherardi, G.G. Moris; Facoltà di Scienze fisiche e matematiche, classe di Matematica: G.B. Erba, Camillo Ferrati, A. Genocchi, Eligio Martini, Luigi Federico Menabrea, Prospero Richelmy.Sono inoltre presenti: la minuta del "Rendiconto sul risultato degli studi nello scorso anno scolastico" predisposto dal rettore, comprendente anche una relazione sui locali del Gabinetto anatomico e su quelli destinati alla Clinica ostetrica; un elenco degli studenti distinti delle diverse Facoltà; la richiesta di Antonio Mattea di essere inserito nella lista degli studenti distinti.

Preside, professori ordinari, straordinari, incaricati e supplenti

Incarico affidato dal ministro al professor G. Govi di visitare alcune Scuole secondarie del Regno. Nomina di supplenti: G. Basso di Fisica sperimentale; G. Gibello di Botanica; C. Ceppi di Disegno. Concessione di un congedo ad A. Sismonda. Decesso di A. Marchini e concessione di un sussidio alla vedova, Margherita Protto. Lettera dello scultore Giuseppe Dini che comunica la propria intenzione di donare all'Università un busto dedicato a G. Plana, purché venga collocato "nell'atrio dell'Università". Nomina di: C. Ceppi a professore straordinario di Disegno; G.B. Delponte a professore ordinario di Botanica. Conferma di G.B. Erba a preside della Facoltà per il triennio 1870-71/1872-73. Consegna al professor G. Govi di fascicoli provenienti dall'Istituto Meteorologico di Londra.

Presidi delle Facoltà

Conferma alla carica di preside per un triennio, a decorrere dal 1° novembre 1864, di Lorenzo Girola a Medicina e chirurgia e di G.B. Erba a Scienze fisiche, matematiche e naturali.

Atti delle Facoltà

Copia del "Sunto delle relazioni fatte dai singoli Incaricati delle Facoltà sull'andamento degli studj universitari nell'anno 1865-66. A termini dell'art. 24 del Regolamento universitario approvato con R. Decreto 14 settembre 1862" inviato al ministro.In sottofascicoli dedicati alle singole Facoltà sono raccolte le relazioni sullo svolgimento dei rispettivi corsi inviati dai docenti.Teologia: estratto del verbale dell'adunanza dei docenti della Facoltà del 21 giugno 1866.Giurisprudenza: G. Anselmi, G. Buniva, T. Canonico, G. Cesano, L. Mattirolo, Ilario Filiberto Pateri ed E. Precerutti.Medicina e chirurgia: I. Nicolis che unisce un elenco di studenti che frequentano il suo corso.Farmacia: sono conservate solo le lettere di trasmissione delle relazioni.Scienze fisiche, matematiche e naturali: G.G. Moris, A. Sismonda, G. Govi, Eligio Martini, A. Marchini, G.B. Erba, G. Basso (incaricato del corso di Fisica matematica) e F. Chiappero (incaricato di Chimica organica).Lettere e filosofia: lettera di richiesta della relazione inviata dal rettore al professor Carlo Passaglia; tabella degli iscritti alla Facoltà nell'anno scolastico 1865-66.

Rendiconti dei presidi 1857-58. Corrispondenza con il Ministero

Parte dei documenti è suddivisa in tre sottofascicoli con camicia originale e titolo, di cui due sono relativi al primo e al secondo trimestre. All'interno di essi sono raccolte, per Facoltà, le relazioni dei singoli professori, accompagnate dalle osservazioni dei presidi. Un terzo sottofascicolo comprende corrispondenza fra rettore e presidi, osservazioni del rettore sull'intero anno scolastico, la segnalazione degli studenti distinti nell'anno 1857-58 delle Facoltà di Lettere e filosofia, classe di Belle lettere, Scienze fisiche e matematiche, classe di Matematica, della Scuola di Farmacia.Facoltà di Teologia: C. Banaudi, G. Ghiringhello, F. Parato, Carlo Luigi Savio, A. Serafino, V. Testa.Facoltà di Giurisprudenza: Pietro Luigi Albini, G. Anselmi, G. Buniva, G. Cesano, G.E. Garelli della Morea, Carlo Placido Gariazzo, Luigi Genina, Antonio Lione, Giovanni Nepomucemo Nuytz, Ilario Filiberto Pateri, Matteo Pescatore, E. Precerutti, Giovanni Francesco Vachino.Facoltà di Medicina e chirurgia: S. Berruti, G.S. Bonacossa, Paolo Andrea Carmagnola, C. Demaria, G.E. Demichelis, Gioachino Giorgio Fiorito, Scipione Giordano (presenta un "Regolamento per l'assistenza ai parti ed esercizio di esplorazione ostetrica"), Lorenzo Girola, Giacomo Antonio Maioli, Sisto Germano Malinverni, Francesco Telesforo Pasero, Alessandro Riberi, C. Tomati.Facoltà di Lettere e filosofia, classe di Belle lettere: Francesco Barucchi, Bartolomeo Bona, Domenico Capellina, Casimiro Danna, T. Mamiani della Rovere, Bartolomeo Prieri, Ercole Ricotti, Tommaso Vallauri. Facoltà di Lettere e filosofia, classe di Filosofia: Domenico Berti, Giovanni Maria Bertini, Giovanni Battista Peyretti, Giovanni Antonio Rayneri, Carlo Emanuele Richetti.Facoltà di Scienze fisiche e matematiche, classe di Scienze fisiche: A. Abbene, Felice Chiò, Filippo De Filippi, S. Gherardi, G.G. Moris, R. Piria, A. Sismonda. Facoltà di Scienze fisiche e matematiche, classe di Matematica: V. Arnò, G.B. Erba, Camillo Ferrati, A. Genocchi, Eligio Martini, Luigi Federico Menabrea, Ignazio Pollone, C. Promis, Prospero Richelmy.Altre carte, con la stessa segnatura, costituiscono la corrispondenza fra rettore e ministro, fra cui si segnalano la minuta della relazione "Rendiconti dei Consigli delle Facoltà" e un elenco complessivo degli studenti distinti con le votazioni riportate.

Personale insegnante

Nomina dei presidi: parere del ministro in merito alla partecipazione dei professori straordinari e dei dottori aggregati alle votazioni per la nomina dei presidi; copia del verbale delle adunanze delle Facoltà di Facoltà di Scienze matematiche e di Lettere e filosofia con la proposta della terna di nomi da sottoporre al re per la scelta dei presidi; comunicazione della conferma di G.B. Erba a preside della Facoltà di Scienze matematiche e la nomina di Luigi Schiaparelli a preside della Facoltà di Lettere e filosofia.Convocazione dei professori ordinari, di cui è presente un elenco, per scegliere una terna di nomi da sottoporre al re per la scelta del rettore.Conferimento dell'onorificenza dell'Ordine della Corona d'Italia: G. Flechia, Luigi Schiaparelli promossi a commendatori, A. Genocchi e G. Anselmi promossi a ufficiali, G. Basso, L. Mattirolo e Sisto Malinverni nominati cavalieri.Tabelle ed elenchi di docenti, assistenti e incaricati delle diverse Facoltà con l'indicazione dell'insegnamento, dello stipendio ed eventuale scadenza dell'incarico o nomina.Carte relative all'aumento periodico degli stipendi del personale.

Rettore. Impiegati

Personale della Segreteria: autorizzazione del ministro a suddividere "le somme riscosse pel rilascio dei diplomi di laurea ... dedotte le spese" fra gli impiegati della Segreteria dell'Università e della Segreteria del consiglio direttivo del Collegio delle Provincie; richiesta di un aumento di stipendio per gli impiegati Vincenzo Re, Luigi Cravosio, Vincenzo Precerutti e Giovanni Cairola; collocamento a riposo di Carlo Rossetti e nomina a segretario capo di Antonio Perona, già consultore legale del Ministero della Istruzione pubblica; richiesta di congedo per motivi di salute presentata da Giacomo Rossetti; pagamento a Vincenzo Precerutti del lavoro di riordino degli archivi dell'Università; ordine del giorno con le nuove disposizioni relative all'orario della Segreteria.Rettore: pratica riguardante la malattia e il decesso, avvenuto l'8 maggio 1873, del rettore G. Timermans e l'incarico al preside anziano, professor G.B. Erba, di assumere le funzioni di rettore dal mese di marzo; nomina di G. Buniva a rettore per l'anno scolastico 1873-74 con R.D. del 13 novembre 1873.

Results 1 to 10 of 24