Risultati 3

Descrizione archivistica
Università degli Studi di Torino
Stampa l'anteprima Vedere:

1 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Professori straordinari ed incaricati

Nomine e conferme a professore straordinario di: V. Testa, C. Avondo, T. Canonico, A. Marchini, Francesco Comba, Carlo Bacchialoni, Francesco Bertinaria, E. Precerutti, Bartolomeo Zavateri, Luigi Schiaparelli, Pier Camillo Orcurti, Filippo De Filippi (di Anatomia comparata), Brunone Daviso (cui era stato conferito precedentemente un incarico annuale), G.S. Bonacossa, Michele Peyrone, C. Peroglio, Luigi Calligaris. Nomine e conferme nell'incarico o nella supplenza di: G. Bruno, Giovanni Francesco Bosco (la sua successiva nomina a professore straordinario non avrà luogo perché la Camera dei Deputati nel 1863 delibera di non procedere più alla nomina di docenti della Facoltà di Teologia), Eligio Martini, G. Pacchiotti, Osvaldo Berrini, G. Timermans, L. Mattirolo, C. Sperino, Lorenzo Restellini, M. Coppino. Pratica relativa alla creazione di una seconda Clinica chirurgica e alla ripartizione degli insegnamenti fra i professori G. Pacchiotti e C. Sperino. Documenti relativi al corso di Grammatica araba tenuto da Luigi Calligaris, professore straordinario di Lingua arabico-volgare. Alla richiesta di fondi per stampare i testi del suo corso, il professor Calligaris allega una copia de "Il nuovo Erpenio. Parte 1°. Elementi. Lezione 1°. Segni grafici degli arabi".

Rettore. Impiegati

Documentazione relativa al rettore: conferma di M. Coppino per l'anno scolastico 1870-71 con R.D. del mese di ottobre; lettera dell' "11 del 1870" di Giovanni Battista Peyretti, in cui si definisce "preside abusivo" (?), che non accetta l'incarico di sostituire il rettore; nomina di G. Timermans per lo stesso periodo con R.D. del 24 dicembre 1870. Documentazione relativa al personale della Segreteria: compenso straordinario al volontario Carlo Bonzanino e sua nomina ad applicato presso l'Istituto tecnico di Milano; tabella, con relativo commento, relativa al numero degli studenti, degli impiegati della Segreteria e gli importi degli stipendi a decorrere dal 1860-61; nomine di: Giovanni Cigolini ad applicato presso il Collegio delle Province, con l'incarico di collaborare anche con la Segreteria dell'Università e di Alessandro Settimo a volontario; concessione di un sussidio a Vincenzo Precerutti; copia della circolare n. 169 del 21 novembre 1870 dell'Intendenza di finanza della Provincia di Torino con oggetto "Imposta di ricchezza mobile sulle retribuzioni degli impiegati straordinari".

Supplenze all'insegnamento ufficiale ed incaricati e professori straordinari

Provvedimenti riguardanti gruppi di docenti di tutte le Facoltà: conferma nell'incarico già ricoperto l'anno precedente a Pier Carlo Boggio, J.-J. Reymond, T. Canonico, G. Bruno, G.S. Bonacossa, Giovanni Francesco Bosco, Francesco Bertinaria, V. Arnò e conferma nell'incarico di assistente alla Scuola di Disegno di Giuseppe Bollati; nomina a professore straordinario di V. Testa, Paolo Viora (con successiva rinuncia), E. Precerutti, G. Timermans, Bartolomeo Zavateri, C. Avondo, A. Marchini. Copia di verbali delle adunanze o relazioni dei presidi delle Facoltà di Teologia, Giurisprudenza, Medicina e chirurgia, Lettere e filosofia e della classe di Scienze fisiche della Facoltà di Scienze fisiche e matematiche, nei quali sono indicati i titolari dei corsi e i relativi supplenti. Documenti riguardanti le singole Facoltà: nella Facoltà di Giurisprudenza supplenza a C. Gastaldetti affidata prima a Brunone Daviso e poi a Cesare Oliva e supplenza a Pasquale Stanislao Mancini affidata a Federico Spantigati; nella Facoltà di Medicina e chirurgia elenco di studenti e laureati distinti; nomina di Matteo Conti a professore straordinario; nomina di Lorenzo Restellini a settore capo del Gabinetto anatomico-patologico e compenso accordatogli per le lezioni di Chirurgia minore tenute nell'anno scolastico 1860-61; lettera del dottor Angelo Maffoni; nella Facoltà di Lettere e filosofia affidamento della supplenza di Eloquenza italiana a M. Coppino e lettera di Giuseppe Bertoldi.