Risultati 16

Descrizione archivistica
Università degli Studi di Torino Coppino, Michele
Stampa l'anteprima Vedere:

1 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Professori straordinari ed incaricati

Nomine e conferme a professore straordinario di: V. Testa, C. Avondo, T. Canonico, A. Marchini, Francesco Comba, Carlo Bacchialoni, Francesco Bertinaria, E. Precerutti, Bartolomeo Zavateri, Luigi Schiaparelli, Pier Camillo Orcurti, Filippo De Filippi (di Anatomia comparata), Brunone Daviso (cui era stato conferito precedentemente un incarico annuale), G.S. Bonacossa, Michele Peyrone, C. Peroglio, Luigi Calligaris. Nomine e conferme nell'incarico o nella supplenza di: G. Bruno, Giovanni Francesco Bosco (la sua successiva nomina a professore straordinario non avrà luogo perché la Camera dei Deputati nel 1863 delibera di non procedere più alla nomina di docenti della Facoltà di Teologia), Eligio Martini, G. Pacchiotti, Osvaldo Berrini, G. Timermans, L. Mattirolo, C. Sperino, Lorenzo Restellini, M. Coppino. Pratica relativa alla creazione di una seconda Clinica chirurgica e alla ripartizione degli insegnamenti fra i professori G. Pacchiotti e C. Sperino. Documenti relativi al corso di Grammatica araba tenuto da Luigi Calligaris, professore straordinario di Lingua arabico-volgare. Alla richiesta di fondi per stampare i testi del suo corso, il professor Calligaris allega una copia de "Il nuovo Erpenio. Parte 1°. Elementi. Lezione 1°. Segni grafici degli arabi".

Professori ordinarii

Comunicazione della morte di Bartolomeo Bona. Comunicazioni di Luigi Schiaparelli ed Ercole Ricotti relative a loro assenze e concessione di un congedo a Vallauri. "Richiamo in attività" di Carlo Passaglia, ordinario di Storia della filosofia, dopo un periodo di congedo (?) Nomine a professore ordinario di: Ruggero Bonghi di Letteratura greca e Giuseppe Ferrari di Filosofia della storia con R.D. del 28 agosto 1864 e loro trasferimento all'Istituto di Studi superiori di Firenze a decorrere dal 1° luglio 1865; Domenico Berti di Filosofia della storia e M.Coppino di Letteratura italiana con R.D. del 28 giugno 1865; Francesco Bertinaria di Storia della filosofia all'Università di Genova.

Professori straordinari ed incaricati. Supplenze

Corrispondenza riguardante la riunificazione del corso di Igiene e di quello di Medicina legale in un unico insegnamento, tenuto nell'anno scolastico 1863-64 dal professor C. Demaria e la sua eventuale divisione nell'anno scolastico successivo, con l'affidamento del corso di Igiene a G. Fissore.Conferma a professore straordinario di: Pier Camillo Orcurti di Antichità orientale, Luigi Calligaris di Lingua arabico-volgare, Eligio Martini di Calcolo differenziale e integrale, C. Peroglio di Geografia antica e moderna e statistica, Michele Peyrone di Chimica inorganica, G. Bruno di Geometria descrittiva, G.S. Bonacossa di Patologia mentale e clinica delle malattie mentali, Giovanni Battista Rossi di Ostetricia per le aspiranti levatrici, Filippo De Filippi di Anatomia comparata, E. Precerutti di Introduzione alle scienze giuridiche e storia del diritto, C. Avondo di Procedura civile e penale, Domenico Tibone di Ostetricia, Luigi Schiaparelli di Storia antica.Nomina di Brunone Daviso a straordinario di Filosofia del diritto.Conferimento di incarico a: Paolo Viora di Istituzioni di diritto romano, L. Mattirolo di Elementi di diritto civile patrio e procedura, Lorenzo Restellini di Anatomia topografica, G. Fissore di Igiene medica, I. Nicolis di Ascoltazione e percussione nelle malattie di petto, C. Sperino di Clinica delle malattie sifilitiche, M. Coppino di Letteratura italiana, C. Tomati di Anatomia umana e contestuale direzione del relativo Gabinetto (a cui rinuncerà nel novembre 1865), P.A. Borsarelli di Chimica farmaceutica e contestuale direzione del relativo Laboratorio. Conferimento di un compenso straordinario a S. Laura per lo svolgimento delle funzioni di assistente presso il Laboratorio clinico.Proroga dell'incarico a Domenico Tibone di insegnare Ostetricia.Elenco dei docenti cui è stata conferita una supplenza negli anni scolastici 1863-64 e 1864-65 con le rispettive retribuzioni.Copia della circolare n. 140 del 31 luglio 1863 del Ministero dell'Istruzione Pubblica con la quale vengono date disposizioni relative alla retribuzione dei professori incaricati e supplenti.

Orazione inaugurale degli studii

Lettere di ringraziamento per l'invio di copie del testo dell'orazione inaugurale sia dell'anno 1865-66 sia di quello 1866-67; designazione di M. Coppino quale oratore per l'anno 1866-67 e sua lettera nella quale comunica che il titolo sarà "Del bello come elemento di civiltà".

Preside, professori ordinari e straordinari, incaricati e supplenti

Pratica riguardante l'insegnamento della Medicina legale per gli studenti della Facoltà di Giurisprudenza, tenuto dal professor C. Demaria, cui è allegato il "Programma per gli esami speciali di Medicina legale" per la Facoltà di Medicina e Chirurgia edito nel 1869. Preventivo per l'allacciamento alla rete del gas e della luce della Scuola d'Ostetricia e moduli per la sottoscrizione del contratto di fornitura. Lettera di elogio inviata dal rettore M. Coppino al dottor Tibone per l'apertura di un dispensario per le malattie delle donne. Nomina a professore straordinario di G. Fissore di Patologia speciale medica e di I. Nicolis di Semeiotica. Comunicazioni delle proprie assenze per malattia inviate da Lorenzo Restellini e C. Sperino e nomina di S. Laura a supplente di C. Demaria.

Lettere di trasmissione del decreto di nomina o conferma a preside e vicepreside a decorrere dal 1° gennaio 1858

Lettera del ministro e minuta del rettore di accompagnamento del decreto inviato a: L. Anselmi, preside della Facoltà di Teologia; Antonio Callamaro, preside della Facoltà di Giurisprudenza; Egidio Rignon, preside della Facoltà di Medicina e chirurgia; Francesco Neyrone, vice preside della Classe di Filosofia; M. Coppino, preside della Classe di Lettere; E. Sismonda, preside della Classe di Scienze fisiche; Benedetto Brunati, vice preside della Classe di Matematica.

Orazione inaugurale alla riapertura dell'Università. Incarico al professor Capellina per l'anno venturo 1860-61

Comunicazione del preside della Facoltà di Lettere e filosofia, professor M. Coppino, relativa alla scelta di Domenico Capellina quale oratore per l'inaugurazione dell'anno scolastico 1860-61. In una lettera inviata al rettore il professor Capellina comunica che il titolo dell'orazione sarà "Dell'unione degli studii letterarii coi filosofici".

Rettore. Impiegati

Documentazione relativa al rettore: conferma di M. Coppino per l'anno scolastico 1870-71 con R.D. del mese di ottobre; lettera dell' "11 del 1870" di Giovanni Battista Peyretti, in cui si definisce "preside abusivo" (?), che non accetta l'incarico di sostituire il rettore; nomina di G. Timermans per lo stesso periodo con R.D. del 24 dicembre 1870. Documentazione relativa al personale della Segreteria: compenso straordinario al volontario Carlo Bonzanino e sua nomina ad applicato presso l'Istituto tecnico di Milano; tabella, con relativo commento, relativa al numero degli studenti, degli impiegati della Segreteria e gli importi degli stipendi a decorrere dal 1860-61; nomine di: Giovanni Cigolini ad applicato presso il Collegio delle Province, con l'incarico di collaborare anche con la Segreteria dell'Università e di Alessandro Settimo a volontario; concessione di un sussidio a Vincenzo Precerutti; copia della circolare n. 169 del 21 novembre 1870 dell'Intendenza di finanza della Provincia di Torino con oggetto "Imposta di ricchezza mobile sulle retribuzioni degli impiegati straordinari".

Posizione XV Affari diversi

Scambio di calendari scolastici con altre Università.Ricerche negli archivi dell'Università per reperire informazioni chieste dal Ministero.Incarico ministeriale a M. Coppino di ispezionare licei e ginnasi.Consegna di medaglie e menzioni onorevoli a due ex studenti del Liceo Botta di Ivrea.Corrispondenza relativa a doni fatti all'Università: alcune copie del volume "Scoperta del vero moto perpetuo con dimostrazioni e deduzioni scientifiche e morali" scritto da Aurelio Turcotti; alcune pubblicazioni del professor Martin Paine dell'Università di New York, fatte recapitare alla Reale Accademia di Medicina perché le consegnasse all'Università; una calamita donata dal marchese Giovanni Pellegrini Tibaldi e collocata nel Museo mineralogico come segnala il direttore, professor A. Sismonda; copie del nuovo statuto della Fratellanza, Società di mutuo soccorso fra impiegati pubblici e privati.Corrispondenza con: l'Amministrazione delle poste in merito alla consegna della posta destinata agli studenti universitari; l'architetto Carlo Gabetti, del comune di Torino, perché sia consentito allo stuccatore Loro di ricavare un calco da un'iscrizione posta nel loggiato interno dell'Università.Copia del n. 162 del giornale "L'Opinione" della quale viene evidenziata la sottoscrizione promossa dai parlamentari Bonghi e Boschi a favore dei familiari del professor Cesare Tamagni e prospetto dei sottoscrittori.Richiesta del rettore al professor B. Peyron di far parte della commissione esaminatrice degli allievi dell'Istituto Internazionale italiano.Invio al Ministero della relazione del professor J. Mueller, incaricato di esaminare un antico codice manoscritto "contenente la versione latina del Vangelo di San Giovanni".Copia del programma del periodico "Lo specchio del pensiero".Lettera del presidente della Commissione promotrice di un congresso universitario in Roma.Richiesta di Gusztav Altenburger di poter consultare opere riguardanti "le armi delle provincie vecchie e nuove e delle città del loro Stato".

Risultati da 1 a 10 di 16