Risultati 45

Descrizione archivistica
Parlatore, Filippo
Stampa l'anteprima Vedere:

Ritratto di Moris. Richiesta di parere su esemplari di Delphinium.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 243.20
  • Unità documentaria
  • 1842-07-29
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Genova il 29 luglio 1842, in cui De Notaris ringrazia Moris per i libri e la Spigelia. Gli ha spedito un plico arrivato da Firenze da parte di Parlatore, contenente esemplari del ritratto dello stesso Moris. De Notaris lo trova ben riuscito; anche la moglie l’ha subito riconosciuto. Ha dovuto farsi forza per non trattenerne una copia. Sta preparando il capitolo delle Talamiflorae da presentare in autunno all’Accademia. De Notaris manda a Moris esemplari di Delphinium, su cui ha parecchi dubbi, che esprime in dettaglio. Chiede lumi su parecchie altre piante. E’ contento che Lisa faccia “buoni affari” sul monte Cistella.

Invio del lavoro di Gennari per l’Accademia delle Scienze.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 242.13
  • Unità documentaria
  • 1852-03-18
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Genova il 18 marzo 1852. De Notaris spedisce a Moris i semi richiesti, un plico di Parlatore e il lavoro di Gennari da presentare all’Accademia delle Scienze.

Nomina di Moris a membro della Société Botanique de France.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Moquin-Tandon 216.4
  • Unità documentaria
  • 1857-12-06
  • Parte di Orto botanico

Lettera su carta intestata “Société Botanique de France”, inviata da Parigi il 6 dicembre 1857. Oltre che da Moquin-Tandon (presidente della Società), la lettera è firmata anche da E. Cosson (uno dei segretari). Si annuncia a Moris che, dietro presentazione di Parlatore e Gay, nella seduta del 4 dicembre 1857 è stato accolto come membro della Société.

Richiesta degli Atti del Congresso degli Scienziati di Torino.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Jussieu (de) 160.3
  • Unità documentaria
  • 1854-03-12
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Parigi il 12 marzo 1854, in cui lo scrivente si dichiara dispiaciuto per la lentezza con cui progredisce il secondo volume della Flora Sardoa. Prega Moris di salutare i signori Blachier. Vorrebbe avere gli Atti del Congresso di Torino. Parlatore gli ha fatto avere quelli dei congressi di Firenze e di Pisa. De Jussieu chiede a Moris se Delponte è ancora suo assistente.

Richiesta di chiarimenti.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Gussone 147.26
  • Unità documentaria
  • 1846-12-04
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Napoli il 4 dicembre 1846 tramite Burdin. Gussone chiede a Moris quale opera ritenga migliore tra Synopsis plantarum di Dietrich e Enumeratio di Kunth. Vorrebbe poi sapere da Moris, prima che vengano pubblicati gli atti del Congresso di Genova, quanto è stato detto circa la differenza tra Echium plantagineum e creticum. Ha saputo da Parlatore del lungo viaggio fatto da Moris; vorrebbe che venisse anche a Napoli.

Scambio di semi

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Gussone 147.14
  • Unità documentaria
  • 1841-02-04
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Napoli il 4 febbraio 1841, tramite il dottor Parlatore. Ha ricevuto il catalogo dei semi ed acclude un elenco dei desiderata.

Raccomandazione per il professore Rizzetti

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Gennari 140.20
  • Unità documentaria
  • 1861-05-01
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Cagliari l’1 maggio 1861. Gennari manda a Moris, tramite il professore Rizzetti, alcuni esemplari di Romulea, una delle quali è probabilmente nuova rispetto a quelle descritte da Parlatore. Prega Moris di aiutare il professore Rizzetti, ora “straordinario” di Chimica, a diventare “ordinario” quando sarà tempo della nomina. In un foglietto a parte vi è un breve elenco (di grafia Moris) di piante richieste a Gennari. Un secondo foglietto (di probabile grafia Delponte) contiene alcuni appunti sotto il titolo “Brano di lettera del professore Gennari diretta ad Antonielli”.

Inettitudine di Gennari. Disordini politici in Toscana.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Gay 138.18
  • Unità documentaria
  • 1859-10-03
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Parigi il 3 ottobre 1859. Gay ha appreso da Moris dell’uscita del terzo volume di Flora Sardoa e dell’invio a Parigi di quattro copie; rimane in attesa che gli vengano indicati i destinatari. A suo avviso Gennari è pigro oppure è cieco [non è chiaro il motivo dell’affermazione]. Gay si chiede che cosa farà Parlatore in Toscana, dati i gravi disordini, essendo molto legato al Granduca.

Invio a Moris di due specie di Quercus. Ritardo nella stampa del terzo volume di Flora Sardoa.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Gay 138.17
  • Unità documentaria
  • 1858-10-18
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Parigi il 18 ottobre 1858. Tramite Gasparrini, di ritorno a Pavia, Gay manda a Moris una sua piccola pubblicazione e due esemplari di Quercus suber e Q. occidentalis, per dimostrargli la differenza tra le due specie. Seguono osservazioni su Oporanthus luteus, di cui gradirebbe avere la pianta con i frutti, su Amaryllis lutea e Asphodelus morisianus di Parlatore. Gay si chiede il motivo del ritardo alla pubblicazione del terzo volume della Flora Sardoa, avendo Parlatore visto il manoscritto definitivo nelle mani di Moris. Desidera sapere se Augusto Gras è stato accettato nella Société Botanique de France.

Interesse per il genere Amaryllis.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Gay 138.16
  • Unità documentaria
  • 1858-05-10
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata il 10 maggio 1858, in cui lo scrivente si lamenta dell’eccessivo carico di lavoro, specie nell’attuale periodo, in cui riceve da ogni parte bulbi di Amaryllis, che devono essere studiati prima che avvizziscano. Ardoino di Mentone si è iscritto alla Société; spera che lo facciano anche De Notaris e Gennari. Seguono osservazioni sul genere Amaryllis; Gay ringrazia Moris per la collaborazione, ma si lamenta di Parlatore, che gli risponde solo con vane parole. Gay prega Moris di chiedere a Gennari informazioni sulla Sternbergia lutea di Sardegna.

Risultati da 31 a 40 di 45