Stampa l'anteprima Chiudi

Risultati 20

Descrizione archivistica
Università degli Studi di Torino Borsarelli, Pietro Antonio
Stampa l'anteprima Vedere:

Preside, professori ordinari, straordinari, incaricati e supplenti

Concessione di un sussidio a Teresa Costamagna, vedova del professor S. Berruti. Corrispondenza con il Ministero in merito alla pensione del professor G.E. Demichelis. Richiesta al ministro di accogliere l'istanza del professor P.A. Borsarelli di conferire una onorificenza al dottor A. Rossi. Nomine di supplenti: Giuseppe Spantigati (al posto di Lorenzo Bruno); O. Barberis di Clinica medica. Conferma di F. Sperino ad assistente. Conferma di Sisto Germano Malinverni a preside della Facoltà di Medicina e chirurgia per il triennio 1874-75/1876-77.Comunicazione del decesso del professor G. De Lorenzi.

Preside, professori ordinari, straordinari, incaricati e supplenti

Conferimento al professor G. Govi, da parte del ministro, dell'incarico di "..esaminare le Biblioteche di Roma al fine di costituire poi una Biblioteca scientifica la quale offra i materiali necessari all'insegnamento speciale che si vorrebbe introdurre nell'Università di Roma..." e conferma del professor G. Basso quale supplente di Fisica.Comunicazione al ministro delle ristabilite condizioni di salute del professor G.B. Delponte e del suo ritorno all'insegnamento.Concessione di un sussidio a Margherita Protto, vedova del professor A. Marchini.Pratica relativa alla cattedra di Chimica generale: rinuncia all'insegnamento del professor A. Rossi, a causa di problemi di salute, e proposta del direttore della Scuola di Farmacia, P.A. Borsarelli, di incaricare F. Chiappero, titolare dell'insegnamento di Chimica inorganica e organica nella Scuola di Veterinaria, nominandolo professore ordinario. Il ministro intende, invece, procedere seguendo il regolamento e, in assenza di docenti interni disponibili, decide di affidare l'insegnamento al professor Gaetano Catalano fino al termine dell'anno accademico. A fine giugno il professor Catalano deve ritornare a Napoli per gravi problemi familiari e viene incaricato il professor A. Rossi di supplirlo agli esami.Richiesta del professor C. Ceppi di acquistare "modelli necessari" per il suo corso di disegno.Corrispondenza relativa al trasferimento a Roma del professor J. Struever docente di Mineralogia e geologia.Conferma del professor G.B. Erba a preside della Facoltà per il triennio 1873-74/1875-76.

Esami speciali. Commissioni. Programmi

Nomina di Valerico Cauda a componente la commissione degli esami speciali di Mineralogia.Comunicazione ai presidenti delle commissioni d'esame della proroga concessa dal ministro e disposizioni in merito.Breve relazione del professor P.A. Borsarelli sugli esami nella scuola di Farmacia.Corrispondenza relativa a problemi sorti nel pagamento delle propine ai commissari d'esame.

Preside, professori ordinari, straordinari, incaricati e supplenti

Pratica relativa alla cattedra di Medicina legale: comunicazione del decesso del professor C. Demaria avvenuto il 27 giugno 1873; lettera del ministro che si dichiara disposto a nominare S. Laura professore straordinario, ma ritiene necessario che la Facoltà esamini anche le domande presentate da C. Lombroso e Primo Ferrari; segnalazione di una lettera sottoscritta da 46 studenti che chiedono la conferma del Laura nell'insegnamento della Medicina legale; assegnazione dell'insegnamento al dottor Laura, nell'attesa che venga bandito il concorso.Nomine di supplenti: O. Barberis di Semeiotica pratica medica e di Clinica medica; L. Berruti di Patologia speciale e clinica chirurgica; G.B. Laura di Anatomia topografica; C. Giacomini di Anatomia umana; S. Fubini di Fisiologia.Richieste di congedo presentate dai professori G. Bizzozero, P.A. Borsarelli, G.B. Delponte e J. Moleschott.Richiesta del professor G.S. Bonacossa di poter tenere il discorso di apertura del suo corso di Clinica delle malattie mentali in un locale dell'Università.Corrispondenza riguardante il collocamento a riposo di G.E. Demichelis, comprensiva dello stato di servizio del docente.Nomina di G. De Lorenzi a professore straordinario di Anatomia umana.Trasferimento di C. Sperino alla cattedra di Clinica delle malattie sifilitiche e conferma dell'incarico di Oftalmoiatria e clinica oculistica di C. Reymond in attesa che venga bandito un concorso per la nomina di un professore ordinario.Concessione di un sussidio a Teresa Costamagna, vedova del professor S. Berruti.

Professori straordinari, incaricati e supplenti in genere

Incarico a B. Gianolio di supplire il professor T. Canonico impegnato a Roma nella commissione istituita per studiare una riforma del sistema carcerario.Trasmissione di decreti: relativi alla nomina o conferma di docenti avvenuta nel 1871; nomina di A. Sismonda a professore emerito; nomina di J. Struever a professore straordinario e lettera del ministro di risposta a probabili osservazioni fatte dallo stesso professore circa la convenienza economica di tale promozione.Corresponsione dello stipendio a: G. Berruti, provvisoriamente incaricato delle funzioni di assistente nella Clinica ostetrica; G. De Lorenzi nominato direttore dell'Istituto Anatomico; G. Basso, incaricato della supplenza a G. Govi.Nomina di C. Giacomini a primo settore e definizione del suo stipendio.Lettera di A. Fabretti che ringrazia per la nomina a direttore del Museo di Antichità ed Egizio e illustra i lavori che verranno svolti dal personale del Museo.Provvedimenti del ministro in merito alla nomina o conferma di docenti per l'anno scolastico 1872-73 di: F. Pochintesta di Codice civile; V. Gerini di Diritto internazionale; M. Germano di Diritto commerciale; G.E. Garelli della Morea di Diritto costituzionale; G. Carle di Filosofia del diritto; G. Delvitto di Introduzione allo studio delle scienze giuridiche e storia del diritto; C. Avondo di Elementi di procedura civile per gli aspiranti alla carriera notarile e demaniale; B. Gianolio di Elementi di diritto civile patrio e di procedura per gli aspiranti alla carriera notarile e demaniale; G. Ronga di Istituzioni di diritto romano comparato col vigente diritto patrio; L. Berruti di Igiene; G. Fissore di Patologia speciale medica; G. Gibello di Clinica delle malattie della pelle; G.S. Bonacossa di Clinica delle malattie mentali; C. Sperino di Clinica delle malattie sifilitiche; I. Nicolis di Ascoltazione e percussione e semeiotica; J. Struever di Mineralogia e geologia; C. Ceppi di Disegno; G. Bruno di Geometria descrittiva; A. Dorna di Astronomia; F. Siacci di Meccanica celeste; F. Faà di Bruno di Analisi e geometria superiore; G. Allievo di Pedagogia e antropologia; C. Peroglio di Geografia antica e moderna e statistica; A. Capello di Filosofia della storia; E. Liveriero di Letteratura italiana; F. Rossi di Antichità orientali; di R.V. Lanzone di Lingua arabica.Provvedimenti del ministro in merito al personale degli stabilimenti scientifici: conferma di F. Percival e di O. Barberis ad assistenti alla Clinica medica; di A. Gras ad assistente all'Orto botanico; di G. Gribodo ad assistente alla Scuola di Disegno; di A. Rossi a vicedirettore del Laboratorio di Chimica generale, di G. Albertotti ad assistente alla Clinica delle malattie mentali.Estratto del verbale dell'adunanza dei professori ordinari della Facoltà di Giurisprudenza dell'8 novembre 1872 nella quale viene esaminato il problema della supplenza al professor J.-J. Reymond, docente di Economia politica, da tempo ammalato; decisione del ministro di confermare nella supplenza O. Spanna.Richiesta di dispensa dall'incarico di preside presentata dal professor F. Parato della Facoltà di Teologia e da P.A. Borsarelli della Scuola di Farmacia.

Posizione IX Studenti

Fascicolo "Indicazione dei sig.ri professori che non hanno potuto fare le loro lezioni dal 5 al 9 febbraio": a causa dei disordini provocati dagli studenti che hanno chiesto di avere un maggior numero di giorni di vacanza in occasione del carnevale, molti professori non hanno tenuto lezione. In risposta a una circolare del rettore, i vari docenti hanno inviato le proprie motivazioni: P.A. Borsarelli della Scuola di Farmacia; C. Avondo, G. Buniva, G.E. Garelli della Morea, M. Germano, B. Gianolio, O. Spanna; G. Allievo, Bertini, E. Liveriero, Tommaso Vallauri della Facoltà di Lettere e filosofia; L. Berruti, G. Fissore, C. Giacomini, G. Gibello, Giuseppe Giudice, S. Laura, Malinverni, G. Pacchiotti della Facoltà di Medicina e chirurgia; F. Chiappero, G.B. Delponte, A. Dorna, F. Faà di Bruno, G. Govi, F. Siacci della Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali. E' presente una relazione sull'accaduto inviata dal rettore al ministro, nella quale viene affrontato anche il problema della disciplina in generale e soprattutto i gravi problemi che si presentano durante le lezioni del professor G. Govi. Istanze degli studenti e corrispondenza relativa riguardante l'ammissione ai corsi, il riconoscimento di titoli, la duplicazione di attestati, il trasferimento da altre Università, la concessione di sussidi: Luigi Amedeo (e Ulrico Pagliani), Francesco Ameghino, Giovenale Arese, Carlo Arrighetti, Bernardino Balsari, Alfonso Banfi, Rocco Belli, Francesco Barberis, Pietro Bernardi (e Desiderato Lucat, Federico Ferraris, Giovanni Rocca, Bartolomeo Marchisio), Tommaso Bonavera (pratica n. 11349 della segreteria delle Facoltà di Medicina e chirurgia e Farmacia), Epaminonda Borello (e Francesco Molinari, Basilio Calderini, Antonio Martinazzoli, Alberto Castigliano), Gaspare Bosio, Francesco Bovio, Francesco Brin, Luca Canepa, Luigi Carboni, Romeo Carughi, Carlo Cervini, Demetrio Chercea, Vittorio Colomiatti, Giovanni Leopoldo Crespi, Maria Farné Velleda, Carlo Ferrero-Gola, Cesare Fortina, Carlo Franchi, Domenico Garneri, Maggiorino Giaj, Ernesto Giannuzzi, Carlo Alberto Guasco, Arturo Auderko Homovodeano, Hoke, L. Loviani, Giovanni Battista Magnani (pratica n. 11743 della segreteria delle Facoltà di Medicina e chirurgia e Farmacia), Bruno Martino, Virginio Mastrocchio, Celestino Mazzucco, Vincenzo Mela, Carlo Enrico Melanotte, Domenico Morino (ed Eugenio Bobbio), Angelo Nicola (e Francesco Bovio), Alberto Olivieri (e Francesco Magliotti), Francesco Porta (e Carlo Civalleri, Antonio Martinazzoli, Angelo Nicola), Carlo Porinelli, Cesare Polinelli, Paolo Emilio Sciolla, Valerio Spagnoli, Autorizzazione ai farmacisti di tenere praticanti concessa a: Ferdinando Lacchelli, Lamberti, Papino, Francesco Roggero, Cesare Sciorelli, Francesco Tacconis. Disposizioni e richieste di informazioni inviate dal ministro in merito a: elenco di studenti rumeni iscritti all'Università di Torino dal 1860 in poi (di cui è conservata la tabella) e dei laureati in Medicina e chirurgia; studi compiuti da Salvatore Ottolenghi e Giovanni Balzarelli; elenchi di laureati che hanno superato l'esame di abilitazione all'insegnamento; ammissione degli studenti di Farmacia al concorso per i posti gratuiti del Collegio Carlo Alberto; sessione straordinaria degli esami per gli studenti militari volontari per un anno; iscrizione alla Scuola di applicazione per gli ingegneri di studenti che non hanno superato gli esami del triennio di matematica. Corrispondenza con i presidi riguardante le richieste degli studenti di modificare l'orario delle lezioni di alcuni docenti e il ripristino della preesistente regolamentazione del servizio nelle cliniche degli studenti di Medicina allievi del Collegio Carlo Alberto. Richiesta di una tariffa agevolata per gli studenti del corso di Botanica che saranno accompagnati a Bardonecchia dal professor G.B. Delponte.

Posizione XIV Affari diversi

Sottofascicolo "Retribuzioni ai professori incaricati e supplenti nel 1866-67": corrispondenza e due tabelle con l'elenco dei supplenti, la durata e il motivo della supplenza e il compenso assegnato a ogni docente.Sottofascicolo "Professori universitari straordinari. Loro conferma": minuta della relazione "Proposte di nomina a Prof. ordinario e a Prof. straordinario nelle varie Facoltà" inviata al ministro; lettera del ministro che conferma i professori straordinari o incaricati E. Precerutti, Brunone Daviso, C. Avondo, L. Mattirolo, Carlo Viora, Carlo Placido Gariazzo, Lorenzo Restellini, G. Fissore, G.S. Bonacossa, C. Sperino, Giovanni Battista Rossi, I. Nicolis, Eligio Martini, G. Bruno, A. Dorna, C. Peroglio, A. Capello, Pietro Orcurti, Luigi Calligaris; disposizioni del ministro in merito alla cattedra di Filosofia della storia, la cui supplenza è affidata ad A. Cappello, e all'insegnamento di Anatomia topografica, di cui è incaricato G. De Lorenzi.Sottofascicolo "Riordinamento degli studj universitarj. Proposte relative": corrispondenza e lettere di trasmissione dei pareri inviati dai presidi delle Facoltà; è conservato il solo parere del preside di Giurisprudenza, Ilario Filiberto Pateri.Sottofascicolo "Relazioni delle Facoltà": corrispondenza e tabella degli esami sostenuti nelle varie Facoltà nel periodo luglio-agosto 1867.Sottofascicolo "Avvisi e calendari scolastici di altre Università 1867-68": manifesti inviati dalle Università di Modena, Palermo, Parma, Sassari e di Bruxelles.Sottofascicolo "Conferma del preside della Facoltà Medica e della Facoltà Matematica": conferma per il triennio successivo di Lorenzo Girola e di G.B. Erba.Corrispondenza relativa a: "Placet a Sua Eccellenza Berti ministro della Pubblica Istruzione" fatto stampare da Ettore D'Urso, coadiutore alla R. Clinica ostetrica di Napoli; richiesta di informazioni sugli studi compiuti dal sacerdote Giovanni Battista Ramoino; "dichiarazione di fede politica" di Luigi Viale, capo sezione del Ministero della Guerra, in ritiro; richiesta di un sussidio presentata da Anna Baruffi, vedova del professor Felice Giusti; disposizioni della Direzione delle Tasse e del demanio di Torino in merito alle tasse di bollo sugli attestati prodotti dall'Università; invito al rettore e altre cariche dell'Università a un ballo che si terrà a corte; richiesta del presidente del Circolo degli artisti di poter collocare vicino alla porta di accesso all'Università, "sotto l'insegna del Gran Bogo", un banchetto di vendita di oggetti il cui ricavato sarà donato al Regio Ricovero di mendicità; censimento e controllo dei tempi di fornitura di attrezzature per la didattica della fisica che l'appaltatore Alemanno deve fornire ai licei; richiesta della commissione istituita per far erigere un monumento a Pier Carlo Boggio all'interno del palazzo dell'Università di promuovere una sottoscrizione di fondi a tale scopo; comunicazione agli studenti Medardo Raseri, Osvaldo Fissore e Francesco Cerignano, ex allievi del Liceo di Cuneo, dell'aggiudicazione di un premio e di due menzioni onorevoli nel concorso liceale nazionale; comunicazione del reintegro nel proprio posto di lavoro a Giovanni Cairola, applicato; richiesta di informazioni sul maestro di Calligrafia Ippolito D'Arte; designazione del rettore a presidente dell'Istituto Internazionale di istruzione e di educazione; richiesta del ministro di informazioni circa la diffusione del "Nuovo Cimento" fra i docenti e gli studenti e relazione del professor P.A. Borsarelli; invito del rettore ai presidi di aderire alla proposta degli studenti della Facoltà di Scienze fisiche e naturali di erigere un busto in onore di Filippo De Filippi nei locali del Museo di Zoologia; permesso al fotografo Montabone di fare fotografie dalla Specola; richiesta di informazioni sul conseguimento della patente da chirurgo da parte di Angelo Nervi; conferimento di una indennità di alloggio agli eredi di Giuseppe Guglielmino, usciere presso la Segreteria dell'Università; richiesta del ministro di chiarimenti sulla carriera di Antonio Bonsignore; richiesta di informazioni da parte dell'Università di Melbourne; invito all'inaugurazione del nuovo Tiro a segno comunale; nomina di G.B. Erba e di A. Sismonda a presidenti di sottocommissione di esame per gli allievi della regia Accademia militare; richiesta di segnalare un professore in grado di insegnare Storia naturale e merceologia presso l'Istituto Tecnico di Bari; richiesta al sindaco di annullare due multe date dalle guardie municipali all'economo e a un capomastro per lavori di riparazione fatti al tetto del Gabinetto di Fisica; comunicazione dell'Università di Palermo di aver bandito il concorso per levatrice maggiore e per levatrice assistente presso la propria clinica ostetrica; richiesta del sacerdote Cristoforo Drochi di poter insegnare nelle scuole elementari; concessione di un sussidio ai professori Diana, Del Piano e Perucatti per il loro trasferimento in Sicilia; elenco dei laureati in Teologia dal 1848 al 1867 predisposto per l'arcivescovo della diocesi di Torino; concessione di un sussidio a Catterina Davico, vedova dell'avvocato Plebano; dono di esemplari dell'opera "La Science de la Societé humain" da parte dell'autore Dimitry de Glinka; corrispondenza con l'amministrazione delle Poste italiane in merito a problemi di consegna delle lettere destinate a studenti dell'Università;. richiesta di disponibilità di un'aula per domenica 13 ottobre presentata da Pasquali, segretario del Comitato di soccorso ai feriti, al rettore Lorenzo Bruno, presidente del Comitato.

Risultati da 1 a 10 di 20