Print preview Close

Showing 18 results

Archival description
Chiappero, Francesco
Print preview View:

Liberi insegnanti per le varie Facoltà. Domande. Decreti. Programmi. Orari

Nel fascicolo sono presenti le istanze di alcuni docenti che intendono tenere corsi liberi, con o senza effetti legali, nell'anno accademico 1875-76 e autorizzazioni del ministro: Giuseppe Carle di Filosofia sociale; Ernesto Bechis di Medicina legale; Felice Sperino di Oftalmoiatria; Simone Fubini di Istologia; Eugenio Lace di Elettroterapia; Orazio Barberis di Semeiotica; Giuseppe Gallo di Chimica generale; Giuseppe Berti di Clinica chirurgica; F. Chiappero di Chimica farmaceutica; Giuseppe Berruti di Malattie speciali alle donne e a ai bambini; Michele Peyretti di Chirurgia; Velio Ballerini di Diritto costituzionale; Gaetano Ferroglio di Scienza delle finanze; Guido Cora di Geografia.Altre carte riguardano le pratiche di Orazio Barberis per Semeiotica e clinica medica, Andrea Covino, Mauro Paretti, Luigi Pagliani, Velio Ballerini per un corso di Statistica e Carlo Porta.E' presente il programma del corso di Chimica farmaceutica di F. Chiappero.

Preside, professori ordinari, straordinari, incaricati e supplenti

Conferimento al professor G. Govi, da parte del ministro, dell'incarico di "..esaminare le Biblioteche di Roma al fine di costituire poi una Biblioteca scientifica la quale offra i materiali necessari all'insegnamento speciale che si vorrebbe introdurre nell'Università di Roma..." e conferma del professor G. Basso quale supplente di Fisica.Comunicazione al ministro delle ristabilite condizioni di salute del professor G.B. Delponte e del suo ritorno all'insegnamento.Concessione di un sussidio a Margherita Protto, vedova del professor A. Marchini.Pratica relativa alla cattedra di Chimica generale: rinuncia all'insegnamento del professor A. Rossi, a causa di problemi di salute, e proposta del direttore della Scuola di Farmacia, P.A. Borsarelli, di incaricare F. Chiappero, titolare dell'insegnamento di Chimica inorganica e organica nella Scuola di Veterinaria, nominandolo professore ordinario. Il ministro intende, invece, procedere seguendo il regolamento e, in assenza di docenti interni disponibili, decide di affidare l'insegnamento al professor Gaetano Catalano fino al termine dell'anno accademico. A fine giugno il professor Catalano deve ritornare a Napoli per gravi problemi familiari e viene incaricato il professor A. Rossi di supplirlo agli esami.Richiesta del professor C. Ceppi di acquistare "modelli necessari" per il suo corso di disegno.Corrispondenza relativa al trasferimento a Roma del professor J. Struever docente di Mineralogia e geologia.Conferma del professor G.B. Erba a preside della Facoltà per il triennio 1873-74/1875-76.

Preside, professori ordinari e straordinari, incaricati e supplenti

Nomine di supplenti: Giuseppe Spantigati per Medicina operatoria; S. Laura per Medicina legale, sia per il corso rivolto agli studenti di Giurisprudenza, sia per gli studenti di Medicina e Chirurgia; G. Gibello per Materia medica (a sua volta momentaneamente supplito da O. Barberis); G. Berruti per Ostetricia; C. Reymond per Oftalmoiatria teorico-pratica. Collocamento a riposo del professor Gioachino Fiorito e mandato di pagamento a favore dei suoi eredi. Conferma di G.S. Bonacossa a professore straordinario di Clinica delle malattie mentali. Nomina di G. Bizzozero a professore ordinario di Patologia generale e conferimento dell'incarico di Istologia fisio-patologica, vacante dopo il decesso di Saviotti. Richiesta di C. Giacomini, primo settore all'Istituto di Anatomia, di ottenere un compenso per il corso di Anatomia topografica che tiene da alcuni anni. Sono presenti due lettere, erroneamente classificate, relative a F. Chiappero, docente di Chimica organica e inorganica. Concessione di un sussidio a Teresa Costamagna, vedova del professor S. Berruti.

Posizione IX Studenti

Fascicolo "Indicazione dei sig.ri professori che non hanno potuto fare le loro lezioni dal 5 al 9 febbraio": a causa dei disordini provocati dagli studenti che hanno chiesto di avere un maggior numero di giorni di vacanza in occasione del carnevale, molti professori non hanno tenuto lezione. In risposta a una circolare del rettore, i vari docenti hanno inviato le proprie motivazioni: P.A. Borsarelli della Scuola di Farmacia; C. Avondo, G. Buniva, G.E. Garelli della Morea, M. Germano, B. Gianolio, O. Spanna; G. Allievo, Bertini, E. Liveriero, Tommaso Vallauri della Facoltà di Lettere e filosofia; L. Berruti, G. Fissore, C. Giacomini, G. Gibello, Giuseppe Giudice, S. Laura, Malinverni, G. Pacchiotti della Facoltà di Medicina e chirurgia; F. Chiappero, G.B. Delponte, A. Dorna, F. Faà di Bruno, G. Govi, F. Siacci della Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali. E' presente una relazione sull'accaduto inviata dal rettore al ministro, nella quale viene affrontato anche il problema della disciplina in generale e soprattutto i gravi problemi che si presentano durante le lezioni del professor G. Govi. Istanze degli studenti e corrispondenza relativa riguardante l'ammissione ai corsi, il riconoscimento di titoli, la duplicazione di attestati, il trasferimento da altre Università, la concessione di sussidi: Luigi Amedeo (e Ulrico Pagliani), Francesco Ameghino, Giovenale Arese, Carlo Arrighetti, Bernardino Balsari, Alfonso Banfi, Rocco Belli, Francesco Barberis, Pietro Bernardi (e Desiderato Lucat, Federico Ferraris, Giovanni Rocca, Bartolomeo Marchisio), Tommaso Bonavera (pratica n. 11349 della segreteria delle Facoltà di Medicina e chirurgia e Farmacia), Epaminonda Borello (e Francesco Molinari, Basilio Calderini, Antonio Martinazzoli, Alberto Castigliano), Gaspare Bosio, Francesco Bovio, Francesco Brin, Luca Canepa, Luigi Carboni, Romeo Carughi, Carlo Cervini, Demetrio Chercea, Vittorio Colomiatti, Giovanni Leopoldo Crespi, Maria Farné Velleda, Carlo Ferrero-Gola, Cesare Fortina, Carlo Franchi, Domenico Garneri, Maggiorino Giaj, Ernesto Giannuzzi, Carlo Alberto Guasco, Arturo Auderko Homovodeano, Hoke, L. Loviani, Giovanni Battista Magnani (pratica n. 11743 della segreteria delle Facoltà di Medicina e chirurgia e Farmacia), Bruno Martino, Virginio Mastrocchio, Celestino Mazzucco, Vincenzo Mela, Carlo Enrico Melanotte, Domenico Morino (ed Eugenio Bobbio), Angelo Nicola (e Francesco Bovio), Alberto Olivieri (e Francesco Magliotti), Francesco Porta (e Carlo Civalleri, Antonio Martinazzoli, Angelo Nicola), Carlo Porinelli, Cesare Polinelli, Paolo Emilio Sciolla, Valerio Spagnoli, Autorizzazione ai farmacisti di tenere praticanti concessa a: Ferdinando Lacchelli, Lamberti, Papino, Francesco Roggero, Cesare Sciorelli, Francesco Tacconis. Disposizioni e richieste di informazioni inviate dal ministro in merito a: elenco di studenti rumeni iscritti all'Università di Torino dal 1860 in poi (di cui è conservata la tabella) e dei laureati in Medicina e chirurgia; studi compiuti da Salvatore Ottolenghi e Giovanni Balzarelli; elenchi di laureati che hanno superato l'esame di abilitazione all'insegnamento; ammissione degli studenti di Farmacia al concorso per i posti gratuiti del Collegio Carlo Alberto; sessione straordinaria degli esami per gli studenti militari volontari per un anno; iscrizione alla Scuola di applicazione per gli ingegneri di studenti che non hanno superato gli esami del triennio di matematica. Corrispondenza con i presidi riguardante le richieste degli studenti di modificare l'orario delle lezioni di alcuni docenti e il ripristino della preesistente regolamentazione del servizio nelle cliniche degli studenti di Medicina allievi del Collegio Carlo Alberto. Richiesta di una tariffa agevolata per gli studenti del corso di Botanica che saranno accompagnati a Bardonecchia dal professor G.B. Delponte.

Professori straordinarii, incaricati e supplenti in genere

Relazione del rettore al ministro sui risultati dell'indagine compiuta per accertare il numero di iscritti a Teologia e comunicazione al professor V. Testa che il ministro gli ha confermato l'incarico di Materia sacramentale.Pagamento del lavoro svolto da Lorenzo Rivetti come assistente della Scuola di disegno.Invio di informazioni al ministro sullo stato di salute del professor Pier Camillo Orcurti.Provvedimenti del ministro in merito alla nomina o conferma di: G.S. Bonacossa di Clinica delle malattie mentali; C. Avondo di Elementi di procedura civile per gli aspiranti alla carriera notarile e demaniale; Luigi Berruti di Medicina legale; V. Gerini di Diritto internazionale pubblico, privato e marittimo per l'anno scolastico 1870-71 e sua conferma per il 1871-72; F. Chiappero di Chimica generale e inorganica; F. Pochintesta di Codice civile; L. Mattirolo di Filosofia del diritto; G.E. Garelli di Diritto costituzionale; B. Gianolio di Elementi di diritto civile patrio e di procedura per gli aspiranti alla carriera notarile e demaniale; G. Ronga di Istituzioni di diritto romano comparato col vigente diritto patrio; G. Fissore di Igiene e patologia speciale medica; G. Gibello di Clinica delle malattie della pelle; C. Sperino di Clinica delle malattie sifilitiche; I. Nicolis di Ascoltazione e percussione e semeiotica; Giovanni Giudice di Patologia generale; J. Struever di Mineralogia e geologia; F. Faà di Bruno di Analisi e geometria superiore; Eligio Martini di Algebra complementare e geometria analitica; C. Ceppi di Disegno; G. Bruno di Geometria descrittiva; A. Dorna di Astronomia; G. Basso di Fisica matematica; A. Rossi di Chimica generale; J. Mueller di Letteratura greca; G. Allievo di Pedagogia e antropologia; C. Peroglio di Geografia antica e moderna e statistica; A. Capello di Filosofia della storia; E. Liveriero di Letteratura italiana; M. Germano di Diritto commerciale; F. Siacci di Meccanica celeste; O. Spanna di Economia politica.Tabella degli incaricati e dei supplenti che hanno tenuto un corso nell'anno scolastico 1870-71 e disposizioni del ministro in merito alla loro retribuzione.Disposizioni in merito all'insegnamento di Igiene, tenuto negli anni precedenti da Giuseppe Fissore che chiede di esserne dispensato per motivi di salute, affidato prima al dottor Giuseppe Rizzetti e, dopo la sua rinuncia, al dottore aggregato L. Berruti.Lettera di G. Govi che chiede sia attribuito al dottor G. Basso l'incarico di supplente di Fisica sperimentale.Lettera di G. De Lorenzi che chiede la corresponsione di un compenso per i lavori straordinari e le supplenze ai corsi per se stesso e per C. Giacomini, G. Calderini e Carlo Bonino.Provvedimenti del ministro in merito al personale degli Stabilimenti scientifici: C. Giacomini, G. Calderini, Giovanni Spantigati, C. Reymond, Giuseppe Mottura, G. Berruti, assistente della Clinica ostetrica.Nomina di Sisto Germano Malinverni a preside della Facoltà di Medicina e chirurgia.Verbale dell'adunanza dei professori ordinari della Facoltà di Medicina e chirurgia del 12 novembre 1871.

Posizione XIII Liberi insegnanti

Corrispondenza relativa alla richiesta di alcuni docenti di tenere corsi liberi e ai programmi: il professor Giovenale Vegezzi-Ruscalla per un corso di Geografia etnografica che sarà complementare a quello di Geografia tenuto dal professor C. Peroglio; F. Percival per un corso "sull'esame delle urine e delle altre escrezioni applicato alla diagnosi e prognosi delle malattie".Richiesta di informazioni in merito al pagamento delle tasse per uno studente che intende frequentare il corso libero tenuto dall'avvocato Duc ad Aosta.Comunicazioni dei docenti in merito all'inizio del loro corso: Velio Ballerini, Orazio Barberis, Francesco Bellini, Giovanni Berti, F. Chiappero, Sebastiano Faenza, Eugenio Lace, Marocco, Gaetano Pertario, Michele Peyretti, Piacentini, G. Spantigati (Medicina) e Giovenale Vegezzi-Ruscalla.Richiesta di G. Calderini che il suo corso di Oftalmologia abbia effetto legale.Corrispondenza con G. De Lorenzi relativa al corso di Anatomia umana descrittiva.

Professori straordinarii e incaricati

Incarichi di: supplenza di Geometria descrittiva a G. Mazzola; insegnamento di Chimica organica al farmacista F. Chiappero, di Chimica inorganica a Michele Peyrone e di Chimica farmaceutica a P.A. Borsarelli in attesa della nomina dei vincitori dei rispettivi concorsi. Conferma di A. Dorna a professore straordinario di Astronomia. Problemi relativi al pagamento dello stipendio del professor M. Lessona, che viene indicato come docente di Anatomia comparata, di Zoologia e direttore del Museo di Zoologia.

Atti delle Facoltà

Copia del "Sunto delle relazioni fatte dai singoli Incaricati delle Facoltà sull'andamento degli studj universitari nell'anno 1865-66. A termini dell'art. 24 del Regolamento universitario approvato con R. Decreto 14 settembre 1862" inviato al ministro.In sottofascicoli dedicati alle singole Facoltà sono raccolte le relazioni sullo svolgimento dei rispettivi corsi inviati dai docenti.Teologia: estratto del verbale dell'adunanza dei docenti della Facoltà del 21 giugno 1866.Giurisprudenza: G. Anselmi, G. Buniva, T. Canonico, G. Cesano, L. Mattirolo, Ilario Filiberto Pateri ed E. Precerutti.Medicina e chirurgia: I. Nicolis che unisce un elenco di studenti che frequentano il suo corso.Farmacia: sono conservate solo le lettere di trasmissione delle relazioni.Scienze fisiche, matematiche e naturali: G.G. Moris, A. Sismonda, G. Govi, Eligio Martini, A. Marchini, G.B. Erba, G. Basso (incaricato del corso di Fisica matematica) e F. Chiappero (incaricato di Chimica organica).Lettere e filosofia: lettera di richiesta della relazione inviata dal rettore al professor Carlo Passaglia; tabella degli iscritti alla Facoltà nell'anno scolastico 1865-66.

Studenti

Richiesta di informazioni, inviata dalla Commissione incaricata dei sussidi alla emigrazione politica italiana sede di Livorno, su Paolo Corletta, studente emigrato veneto. Convocazione dello studente Carlo Floris Thorel per la visita medica presso Il Consiglio di revisione della Guardia Nazionale. Richiesta di informazioni per potersi iscrivere alla Facoltà di Medicina e chirurgia inviata da Luigi Frezet.Corrispondenza con il ministro in merito a: disordini provocati da studenti, lettere di M. Lessona e F. Chiappero circa alcuni episodi che si sono verificati durante le loro lezioni e scambio di informazioni con altre Università coinvolte dai disordini; richiesta del professor Lorenzo Restellini e del settore Giovanni Saviotti di potersi arruolare come medici militari; richiesta di Coleri (?) Calligaris di un locale per tenere un corso di Istruzioni militari.

Professori straordinari ed incaricati

Disposizioni del ministro in merito alla richiesta di Eligio Martini di essere confermato professore straordinario. Assegnazione di un incarico a Napoli a Carlo Pattarelli, assistente alla cattedra di Disegno. Trasferimento di M. Lessona, ordinario di Zoologia all'Università di Bologna, alla cattedra di Zoologia e conferimento dell'incarico di Anatomia comparata a decorrere dall'anno scolastico 1865-66, per supplire Filippo De Filippi inviato dal Governo in missione all'estero. Pratica relativa alla cattedra di Chimica organica, vacante dopo il decesso di R. Piria: istanza di Michele Peyrone per essere reintegrato nell'insegnamento della stessa; incarico ad A. Rossi e sue dimissioni per motivi di salute; incarico al farmacista aggregato F. Chiappero.

Dottori aggregati e supplenti

Comunicazioni dei docenti relative alle loro assenze: Camillo Ferrati, Filippo De Filippi, R. Piria, A. Rossi. Incarico a P.A. Borsarelli di supplire A. Abbene nel corso di Chimica farmaceutica e a F. Chiappero di supplire A. Rossi. Disposizioni del ministro circa il corso di Chimica farmaceutica per gli studenti della Facoltà di Medicina e chirurgia. Segnalazione di errori presenti nell'Annuario presentate da C. Promis, che ribadisce di non avere il titolo di cavaliere e da S. Gherardi, che sottolinea essere dottore aggregato effettivo e non emerito.

Rendiconti delle Facoltà 1858-59. Carte e documenti da ritenersi nella Segreteria

Domande per la conferma a ripetitori per l'anno 1859-60 di: Defendente Colomba, Camillo Colombini, Brunone Daviso, Giuseppe Faggiani, V. Gerini, Giovanni Alessandro Vaccarone, Bartolomeo Zavateri (per la Facoltà di Giurisprudenza); Giuseppe Brocchi, Giovanni Curioni, Carlo Sottero (per Matematica); Giovanni Curioni (per Misura); Raffaele Du Faure (per Filosofia). Domanda di autorizzazione a fare ripetizioni presentata da Giovanni Battista Carosio per la Facoltà di Giurisprudenza ed Edoardo Bonetti per Misura e Matematica. Copia del verbale della seduta svoltasi nel mese di luglio delle Classi di Matematica, di Scienze fisiche, di Filosofia, delle Facoltà di Medicina e chirurgia, Teologia (con la nomina a ripetitore di Augusto Berta). Sottofascicolo della Scuola di Farmacia con conferma di F. Chiappero e di G. Gallo a ripetitori di Chimica ed elenco degli studenti distinti. E' presente la circolare inviata ai provveditori agli studi nelle Provincie per sollecitare l'invio delle relazioni annuali sulle Scuole universitarie secondarie di Teologia e di Istituzioni civili, di cui è conservato un elenco.

Domande per la conferma o l'approvazione a ripetitore per l'anno 1858-59

Domande per la conferma a ripetitori per l'anno 1858-59 di: Carlo Aymery, Giuseppe Brocchi, Giuseppe Palazzo, Chiaffredo Sismondi (per Misura); Felice Gallian, Donato Levi, Carlo Sottero (per Matematica); Agostino Bruno, F. Chiappero, Cipriano Fornaca, G. Gallo, Giuseppe Missaghi, Serafino Parone (per Chimica); Luigi Bellardi (per Storia naturale); Augusto Berta, Raffaele Du Faure (per Filosofia). Domande per essere confermati ripetitori di Misura e Matematica presentate da Agostino Cavallero e Giovanni Curioni, assistenti alla cattedra di Geometria e disegno. Ricorso per la conferma a ripetitore di Misura presentato da Vittorio Rossi. Domande per l'approvazione come ripetitore presentate da: Luigi Mariscotti, Francesco Pinaroli (per Matematica), Paolo Tassinari per Chimica. Domanda per l'approvazione di ripetitore di Geometria a Chambéry presentata dall'ingegner Perrier. Copia del verbale della seduta del Collegio di Matematica del 5 dicembre 1858 nella quale vengono esaminate le domande per la nomina o la conferma a ripetitore ed è confermato consigliere del Collegio stesso G. Bruno.

Scuola e Collegio di Farmacia

Nomina di alcuni componenti del Collegio di Farmacia: Giovanni Battista Schiapparelli, Michele Dionisio, P.A. Borsarelli, Valerico Cauda, Luigi Mosca, G. Gallo, F. Chiappero. Verbale dell'adunanza della Scuola e Collegio di Farmacia del 16 novembre 1857 durante la quale A. Abbene comunica la sua nomina a preside della Scuola e del Collegio per l'anno scolastico 1857-58 e il professor G.G. Moris e il farmacista Giovanni Battista Schiapparelli vengono eletti consiglieri.

Anno 1853

Dal n. 5103 al n. 5224 con lacune.Istanze di: Antonio Damilano, n. 5103 (L); Giovanni Vincenzo Fornaris, n. 5105 (S); Ambrogio Vicari, n. 5107 (S); Ottavio Ferrero, n. 5109 (S); Vittorio Casazza, n. 5110 (S); Eugenio Basteri, n. 5112 (L); Pompeo Borrione, n. 5113 (S); Pietro Peradotto, n. 5115 (S); Luigi Cheneval, n. 5116 (S); Pasquale Cariola, n. 5117 (S); Colombo Invento, n. 5118 (S); Pietro Giovanni Gandolfo, n. 5119 (S); Mario Baggiolini, n. 5120 (L); Annibale Rosati, n. 5122 (S); Sebastiano Vallinotti, n. 5124 (S); Lorenzo Piana, n. 5125 (S); Giovanni Bolla, n. 5126 (T); Carlo Giovanni Battista Giacobi, n. 5127 (LF); Giacomo Bongiovanni, n. 5128 (S); Cristoforo Calvi, n. 5129 (S); Bernardino Giamello, n. 5130 (L); Defendente Carnevale-Avela, n. 5132 (S); Claude Joseph Rouge, n. 5133 (S); Buonfiglio Negro, n. 5134 (S); Tommaso Pareto, n. 5135 (S); Giuseppe Piccini, n. 5136 (S); Carlo Bruno, n. 5137 (L); Lodovico Siccardi, n. 5139 (S); Samuel Ghiron, n. 5140 (L); Angelo Bezzo, n. 5141 (L); Giovanni Battista Bresca, n. 5142 (S); Ambrogio Velati Bellini, n. 5143 (S); Lorenzo Giribaldi, n. 5146 (L); richiesta sottoscritta da alcuni studenti per essere esonerati dall'esame scritto, n. 5147 (S); Gaetano Veleriani, esule romano, n. 5148 (L); Giuseppe Canepari, n. 5149 (S); Francesco Bassi, n. 5150 (S); François Ruffier, n. 5151 (S); Giuseppe Ricca, n. 5152 (S); A. Capello, n. 5153 (L); Luigi Vittone, n. 5154 (S); Giuseppe Autino, n. 5155 (S); Carlo Francesco Zandrino, n. 5156 (S); Achille Oldini, n. 5157 (S); Luciano Benettini, n. 5158 (L); Pierre Bron, n. 5159 (S); Fiorenzo Buttini, n. 5160 (S); Carlo Garrino, n. 5161 (S); Sebastiano Mottura, n. 5162 (S); Giuseppe Ranghino, n. 5164 (L); Agostino Balbis, n. 5165 (L); Luigi Malvicini, 5166 (S); Vincenzo Badalla, n. 5167 (L); Eugenio Millone, n. 5168 (S); Guglielmo Bruschetti, n. 5170 (S); Riccardo Della Cella, n. 5171 (S); Giuseppe Augusto Bernard, n. 5172 (S); Antonio Rabino, n. 5174 (S); Antonio Palli, n. 5175 (S); Giuseppe Baruzzi, n. 5176 (S); Joseph Fontaine, n. 5177 (S); Gabriel Jacquemier, n. 5178 (S); Francesco Balestreri, n. 5179 (L); Giuseppe Ligalupi, n. 5180 (L); Giovanni Corvetto, n.5181 (S); Carlo Chiattone, n. 5182 (S); Francesco Vigna, n. 5184 (L); richiesta di chiarimenti in merito alla pratica che devono svolgere gli aspiranti misuratori presso misuratori, ingegneri o architetti civili, n. 5185; Giovanni Messaglia, n. 5186 (L); Giuseppe Rossi, n. 5187 (L); Angelo Mandiroli, n. 5188 (S); Natale Roggero,n. 5189 (L); Marco Beccaria, n. 5190 (L); Alberto Lepori, n. 5191 (S); Luigi Vigliezio, n. 5192 (S); Giuseppe Serazio, n. 5193 (L); Antonio Fiol, n. 5194 (S); Antonio Ariagno, n. 5198 (L); Gian Maria Borni, n. 5196 (S); Giovanni Battista Turbiglio, n. 5197 (S); Giuseppe Ceroni, n. 5198 (S); Giuseppe Gattinara, n. 5201 (L); Domenico Scavini, n. 5202 (L); Carlo Aimerito, n. 5203 (L); Enrico Beuf, n. 5204 (S); Luigi Edoardo Gioja, n. 5205 (S); Camillo Benedetti, n. 5207 (S); Giovanni Battista Derossi, n. 5208 (S); Giuseppe Farinetti, n. 5209 (T); Crescentino Grillo, n. 5210 (L); Giambattista Castiglia, n. 5211 (S); Adolfo Perero, n. 5212 (S); Giacomo Alforno, n. 5213 (S); Lorenzo Fidel, n. 5214 (S); Bernardino Gallizia, n. 5215 (S); Giacomo Ballario, n. 5217 (L); Carlo Giuseppe Righetti, n. 5218 (L); Pierre Cathiard, n. 5220 (L); Giuseppe Rosso, n. 5222 (S); F. Chiappero, n. 5224 (S).

Annuario e Calendario scolastico

Sottofascicolo "1864-65 Calendario scolastico ecc.": ringraziamenti da altre Università per l'invio dell'Annuario; comunicazioni dei singoli docenti che intendono tenere un corso libero nell'anno 1864-65: Giovenale Vegezzi-Ruscalla, Tommaso Perassi di Chirurgia teorico-pratica, Carlo Passaglia, Sebastiano Faenza di Lingua e letteratura inglese, Aliprando Moriggia di Istologia umana normale, Giovanni Berti di Clinica chirurgica e clinica minore, Gaetano Pertusio di Fasciature chirurgiche, Niccolò Marocco di Introduzione al calcolo, Cesare Foccardi di Paleografia, I. Nicolis di Clinica medica, Prospero Padoa, G. Gallo, L. Berruti di Patologia speciale chirurgica, Gian Giacomo Parandero, Giovanni Castrogiovanni, S. Laura di Esercitazioni cliniche, Giovanni Curioni, Caio Peyrani di Embriologia; comunicazioni dei docenti di inizio corso; orario e argomento di alcuni corsi inviati dal Regio Istituto di studi pratici e di perfezionamento di Firenze; disposizioni del ministro in merito alle vacanze scolastiche e alle modifiche del regolamento per la Facoltà di Medicina e chirurgia; richiesta del ministro di una breve storia e di cenni biografici di personaggi illustri dell'Università di Torino da pubblicare sull'Annuario scolastico del Regno. Sottofascicolo "1865-66 Calendario scolastico ecc.": comunicazioni dei singoli docenti che intendono tenere un corso libero nell'anno 1865-66: Giovanni Castrogiovanni di Estetica, Domenico Chiara, Giovenale Vegezzi-Ruscalla di Lingua, lettere e storia rumena, Niccolò Marocco, Gaetano Pertusio, Tommaso Perassi di Patologia chirurgica, Giovanni Berti, C. Reymond, Aliprando Moriggia di Istologia umana normale, Gian Giacomo Parandero, Sebastiano Faenza di Lingua e letteratura inglese, L. Berruti, Pietro Corte di Idroterapia, Cesare Foucard di Paleografia, G. Gallo, F. Chiappero; richiesta di Giacomo Saviotti di tenere un corso libero di Microscopia patologica; copia della circolare n. 182 del 7 dicembre 1865 del Ministero della Istruzione Pubblica con oggetto "Annuario scolastico"; elenchi di personale delle singole strutture; informazioni fornite dai singoli docenti circa l'orario e l'inizio delle lezioni; una bozza dell'Annuario.