Risultati 229

Descrizione archivistica
Collezione "Marco Albera"
Stampa l'anteprima Vedere:

201 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Frigidum Museum (esposizione umoristica)

Documenti relativi all'esposizione goliardica Frigidum Museum, tenutasi in piazza Castello 25 a Torino e inaugurata il 10 febb. 1893.biglietto, [1893];catalogo, 1893 (Tipografia Editrice G. Candeletti) (6 copie);volantino con programma dell'inaugurazione, 10 feb. 1893 (2 copie).

Testi a stampa di discorsi

Testi a stampa dei discorsi tenuti per l'associazione:Attilio Brunialti, Per l'inaugurazione della Associazione universitaria torinese, 23 mar. 1890 (Tipografia Editrice G. Candeletti, 1890);Edmondo De Amicis, Osservazione sulla questione sociale, 11 febb. 1892 (Tipografia L. Roux e C., 1892);Pietro Giacosa, L'Università italiana e il dovere, 17 dic. 1892 (Tipografia Editrice G. Candeletti, 1893).

Esposizione fotografica internazionale

Documenti relativi all'Esposizione fotografica internazionale, tenutasi in via Principe Amedeo 20A a Torino e inaugurata il 7 dic. 1895.manifesto con bando di gara, 5 ott. 1895;volantino con programma dell'inaugurazione, 7 dic. 1895 (2 copie);manifesto pubblicitario [1895];catalogo, 1895 (Tipografia Litografia Wolf & Donadio);

Società Dante Alighieri (Comitato studentesco)

Efisio Giglio-Tos, segretario dell'associazione nel 1901, riferisce che l’idea di fondare una società laica titolata a Dante Alighieri, con scopo la diffusione e la tutela della lingua italiana nel mondo, nacque durante l’Esposizione emiliana (Bologna 1888). L’anno seguente si costituì un primo comitato, presieduto dal senatore Silvio Spaventa e poi dal deputato Ruggero Bonghi. Nel 1890 la federazione era definitivamente operativa, con quarantaquattro comitati in tutto il paese. Nel marzo 1895 il presidente del comitato torinese Emilio Pinchia, in collaborazione con l’Associazione universitaria torinese (A.U.T.), fondò la sezione studentesca.Si conservano:E. Giglio-Tos, La società “Dante Alighieri”. Sua origine e suoi scopi, Tip. Renzo Streglio e C., Torino-Ciriè 1901;Carnet di ballo "Ballo Grande Albergo d'Europa", 29 gen. 1914;"Bollettino del comitato studentesco della Società nazionale Dante Alighieri", a. V, n. 3, mar.1922.

Unione Musicale Studentesca - U.M.S.

Programma a stampa dei concerti promossi nella stagione 1954-55 dall'Unione Musicale Studentesca.L'associazione fu fondata a Torino nel 1944. In occasione del suo decimo anno d'attività, l'opuscolo con cui viene presentata la stagione concertistica 1954-55 ne ripercorre le principali traguardi raggiunti, ribadendo come fine della società "favorire il nascente interesse dei giovani per una forma di diletto e nello stesso tempo di perfezionamento del gusto che l'U.M.S. va diffondendo nell'ambiente studentesco ed universitario ormai da un decennio". I primi quattro concerti sono organizzati in collaborazione con il Comitato Studentesco Universitario Interfacoltà.Nel 1954 gli organi direttivi sono così composti:_ presidente: Giovanni Battista Bertone;_ vicepresidente: Orazio Quaglia;_ comitato d'onore: Mario Allara, Massimo Caputo, Luigi Pescetti, Mario Tazzoni, Maria Tettamanzi Cesaro, Silvio Turati, Giuseppe Soffietti;_ segretario: Giorgio Balmas;_ consiglio di organizzazione: Dino Balmas, Sergio Biancelli, Irma Cerrato, Tancredi Goglio, Gianni Legger, Colette l'Eplattenier, Silvio Maggiora, Franco Mazzarino, Piercarlo Mereu, Paolo Pignata, Rosalia Rabaioli, Roberto Rambaldi, Gianalfredo Scassellati Sforzolini.

Veglioni studenteschi

Manifesto per l'inaugurazione dello "Swing-Club-A.T.U.", 17 apr. 1946;Manifesto per il "Giardino Danze Moda", 31 lug. 1946;Manifesto per il "Veglionissimo delle caterinette", 25 nov. 1946;Manifesto per il "Veglionissimo delle caterinette", 22 nov. 1947.

Programma dei concerti della stagione 1954-55

Programma dei concerti della stagione 1954-55:_ 21 ottobre 1954: Nikita Magaloff, pianista;_ 30 ottobre 1954: Coro dei Madrigalisti dell'Università di Munster;_ 5 novembre 1954: Jacques Klein, pianista;_ 16 novembre 1954: Gloria Davy, soprano;_ 23 novembre 1954: Ruggero Gerlin, clavicembalista;_ 2 dicembre 1954: Kaebi Laterei, pianista;_13 dicembre 1954: Ottomar Borwitzky, violoncello;_ 22 dicembre 1954: Ventsislav Jankoff: pianista;_ 11 gennaio 1955: Sirio Piovesan, violinista;_ 19 gennaio 1955: Nuovo Quartetto di Milano;_ 25 gennaio 1955: Piccola Accademia Musicale (Orchestra da camera italiana, direttore Newell Jenkins);_ 1 febbraio 1955: Quartetto Smetana di Praga;_ 8 febbraio 1955: Arthur Grumiaux, violinista;_ 22 febbraio 1955: Sergio Scopelliti, pianista;_ 2 marzo 1955: Trio della Radio Svizzera Italiana;_ 10 marzo 1955: Nicolai Orloff, pianoforte;_ 26 marzo 1955: Hans Henkemans, pianoforte.In testa sono riportati i membri degli organi direttivi dell'associazione, una breve storia dei primi dieci anni di attività e varie informazioni di servizio sugli abbonamenti e sui concerti.

Programmi dei concerti della stagione 1933-34

Programma del 3° e del 4° concerto (13 e 22 gennaio 1934): Nonetto Boemo (E. Leichner, V. Kostecka, Fr. Smetana, O. Sorejs, R. Cerny, A. Kubat, A. Holas, J. Furst ed E. Kauchy); Mario Zanfi, pianoforte.Programma del 7° e dell'8° concerto (8 e 15 marzo 1934): Enrico Mainardi ed Enzo Calace, violoncello e pianoforte; Quartetto Vocale Kedroff (I. Denissow, T. Kasakoff, N. Kedroff, C. Kaidanoff).Programma del concerto del 20 aprile 1934: Leo Barzinsky (Leo Barczinski) e Guido Bachi, canto e pianoforte.

Ferrero

Amici della Musica

Programmi a stampa dei concerti promossi tra il 1936 e il 1938 dagli Amici della Musica di Torino.Nel settembre 1936 il presidente della Società Amici dell'Arte Andrea Gastaldi, deputato (1934-39) già segretario della Federazione fascista torinese (1931-34), fonda la sezione Amici della Musica. Allo scopo di estendere al campo musicale i fini morali-educativi già perseguiti in ambito artistico, l'associazione promuove audizioni di musica da camera aperte ai soci e alla cittadinanza. Il programma della prima stagione (1936-37) è già pronto a ottobre e a novembre si tiene l'inaugurazione con il primo appuntamento in cartellone. La segreteria ha sede in piazza Castello 2.

Ferrero

Programmi dei concerti della stagione 1935-36

Programma dell 11° concerto (14 aprile 1936): Marian Anderson, contralto, accompagnata al pianoforte da Kosti Vehanen.Nell'opuscolo è riportato un appello ai soci del G.U.M. da parte del segretario del G.U.F., dove promette un potenziamento della sezione musicale.

Ferrero

Risultati da 211 a 220 di 229