Risultati 15599

Descrizione archivistica
Stampa l'anteprima Vedere:

689 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Tesi anonime senza data

Tesi mutile, tutte prive del frontespizio e databili tra la seconda metà del XVIII secolo e il primo quarto del XIX secolo. Di queste 10 presentano solamente la trattazione di Diritto canonico; di 2 è conservata la sola parte relativa al Diritto civile. Non è stato possibile individuare se si tratti di tesi di licenza o di laurea.

Tesi del 1843

Per il grado di laurea: Pietro Carretti e Giovanni Domenico Valle.

Tesi del 1842

Per il grado di licenza: Giuseppe Costantino Berteletti.

Tesi del 1841

Per il grado di laurea: Paolo Baruzzi e Luigi Martorelli.

Tesi del 1838

Per il grado di licenza: Pietro Rapetti.Per il grado di laurea: Felice Astier.Per il grado di aggregazione al Collegio: Giuseppe Rosso.

Tesi del 1836

Per il grado di aggregazione al Collegio: Ignazio Giovanni Battista Ghersi (2 copie).

Tesi del 1833

Per il grado di laurea: Ascanio Sobrero.Per il grado di aggregazione al Collegio: Antonio Andrea Garbiglietti.

Tesi del 1829

Per il grado di aggregazione al Collegio: Francesco Bertinatti.

Tesi del 1818

Per il grado di laurea: Antonio Pasquale Goria (2 copie).

Tesi del 1814

Per il grado di laurea: Giuseppe Filippo Allardi, Gaetano Ansaldi (2 copie), Georges-Antoine Dardel (2 copie), Giovanni Andrea Pio Maria Dentis (2 copie), Giovanni Faule, Giuseppe Maurizio Stefano Ferrero (2 esemplari frutto di stesure successive) e Giovanni Battista Marocco.

Tesi del 1811

Per il grado di laurea: Giuseppe Maria Bernardi (2 copie), Giovanni Berruti, Giuseppe Giacomo Cane, Giovanni Antonio Cucchietti, Louis Escoffier, Giuseppe Maria Faldella, Luigi Antonio Francesco Ferrero (2 copie), Pietro Andrea Gerbino Promis (2 copie), Pietro Giacinto Marchisio, Pietro Giovanni Agostino Pedemonte e Giuseppe Giovanni Pistono.

Tesi del 1812

Per il grado di laurea: Jacques-Augustin Bellot, P.D. Benedetto Berutto, Felice Bracco, Pierre Chaplet e J.B. Hodel.

Tesi del 1810

Per il grado di laurea: Carlo Giuseppe Luigi Ferrando, Paolo Graziano, Carlo Albino Petrini, Giacomo Antonio Rollando Perini, Domenico Francesco Serena e Giuseppe Antonio Maria Talentino Mussa.

Tesi del 1809

Per il grado di laurea: Giovanni Antonio Baretta, Nicolao Francesco Berta, Luigi Besso, Luigi Bianchi, Giovanni Pietro Galli (2 copie), Giovanni Francesco Gallia, Ignazio Rolando e Giovanni Andrea Rossetti.

Personale della Segreteria

Nomine e promozioni di personale: Pietro Randone, Vincenzo Re, Carlo Bonelli, Rodolfo Bergamini, Giuseppe Prandi; concessione di un compenso straordinario ai volontari Giuseppe Prandi e Giuseppe Mazè de la Roche; pratica riguardante la nomina di Carlo Ferrero a volontario; compenso allo scrivano Edoardo Ghia; trasferimento di Giuseppe Faggiani al Ministero dell'Istruzione pubblica.

Cliniche universitarie

Comunicazione del ministro al rettore circa un caso concreto di applicazione del R.D. del 29 ottobre 1860, che stabilisce che del Consiglio direttivo delle Cliniche universitarie nell'Ospedale Maggiore di San Giovanni Battista e della Città di Torino sarà componente il preside pro tempore della Facoltà di Medicina e chirurgia anziché il prefetto del Collegio Carlo Alberto per la stessa Facoltà. L'invito è "a provvedere alla scelta di altro professore di Clinica in surrogazione del signor commendatore Riberi". Richiesta di un elenco degli studenti che frequentano la Clinica ostetrica. Pratica riguardante la conferma di Carlo Gallia ad assistente alla Clinica delle malattie sifilitiche presso il Regio Ospizio di carità: tra gli allegati è presente il diploma di laurea datato 29 maggio 1848, sottoscritto dal vicario generale dell'arcivescovo di Torino, Filippo Ravina, e munito del sigillo universitario.

Bilanci degli Stabilimenti scientifici

Corrispondenza relativa alle spese effettuate dalla Biblioteca e all'invio dei bilanci degli Stabilimenti scientifici. Sono presenti i bilanci del Laboratorio di Chimica farmaceutica e del Museo di Antichità ed Egizio. La pratica per l'apertura al pubblico di una sala di lettura della Biblioteca è corredata dall'analisi dei costi e del preventivo predisposti dall'architetto Giuseppe Bollati, assistente alla cattedra di Architettura, costruzione e geometria pratica.

Risultati da 1 a 20 di 15599