Stampa l'anteprima Chiudi

Risultati 4337

Descrizione archivistica
Università degli Studi di Torino Unità archivistica
Stampa l'anteprima Vedere:

89 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Rettorato

Parte delle carte è relativa a scambi di saluti e auguri in occasione di ricorrenze, quali l'inizio del nuovo anno fascista (29 ottobre): sono conservati tredici telegrammi inviati dal rettore, con tre risposte (da parte del prefetto Carlo Tiengo, del comandante del primo corpo d'armata Mario Vercellino, dal generale Asinari di Bernezzo primo aiutante di campo del re e imperatore Vittorio Emanuele III), mentre del presidente della Provincia Vittorino Vezzali è agli atti il solo telegramma di risposta. Potrebbe riferirsi alla stessa ricorrenza la minuta, non datata, del "fervidissimo omaggio di devozione e di fede" indirizzato al capo del Governo Benito Mussolini. Altre occasioni sono il compleanno della regina e imperatrice Elena e di Umberto di Savoia, principe di Piemonte; il terzo anniversario della morte in guerra di Francesco Azzi; gli auguri di Natale inviati al rettore da Metello Rossi di Montelera e da Pino Stampini a nome del GUF, una visita dei duchi di Genova.Tra le altre carte si segnalano: la richiesta del rettore Azzo Azzi di essere ricevuto da Umberto di Savoia, la conferma della partecipazione del rettore all'inaugurazione dei littoriale della cultura e dell'arte di Palermo, la richiesta del rettore al podestà di Torino di prestito di piante in occasione della visita del ministro Giuseppe Bottai, un telegramma di Bottai che sancisce la nullità di provvedimenti assunti su proposta di professori ebrei successivamente al 13 settembre 1938, la minute della richiesta rivolta dal rettore al segretario federale del PNF di nulla osta rispetto alla nomina di Gennaro Di Macco in luogo di Benedetto Morpurgo nel Consiglio di Amministrazione dell'ospedale San Lazzaro, di Giovanni Battista Allaria e Ferruccio Vanzetti a componenti del Consiglio di Amministrazione dell'Università, di Corrado Ferretti di Castelferretto a commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia.

Manifesti di altre Università e Istituti Superiori

Manifesti per l'anno 1938-39 delle Università di: Bari, Catania, Firenze (anche della Scuola di Ostetricia), Macerata, Messina, Modena, Parma, Sassari, Siena, Trieste, Urbino; dei Politecnici di Milano (due dei tre manifesti sono relativi al concorso per l'assegnazione di borse di studio per il Corso di Perfezionamento in Siderurgia) e Torino; dell'Istituto Superiore di Scienze sociali e politiche "Cesare Alfieri" di Firenze (anche della Scuola di perfezionamento in Studi sindacali e corporativi applicati all'organizzazione aziendale); dell'Istituto Superiore di Economia e commercio di Venezia.

Consiglio di Amministrazione

Minute delle convocazioni e ordini del giorno per le sedute del Consiglio di Amministrazione dal 1° febbraio al 17 ottobre 1938. Si segnala, per il 12 maggio, la discussione sulla "sistemazione dell'edificio di Medicina legale", in cui è coinvolto anche il Comune.E' presente anche la convocazione per una riunione del 28 novembre, destinata "all'esame preliminare di talune questioni urgenti".Rinnovo dei rappresentanti nel Consiglio di Amministrazione di diversi organi e istituzioni, in scadenza il 28 ottobre 1938. Sono designati: per il Senato Accademico Luigi Abello, Paolo Greco, Luigi Guglianetti, Augusto Rostagni; per la Città di Torino Giovanni Zunino (di cui è conservata anche una richiesta di certificazione del medesimo mandato svolto nel biennio 1936-37 e 1937-38); per la Provincia di Torino Ottorino Uffreduzzi; per la Cassa di Risparmio di Torino Giuseppe Broglia; per il Consiglio delle Corporazioni Metello Rossi di Montelera.Con la circolare n. 6720 del 2 novembre 1938 il Ministero dell'Educazione Nazionale richiede di indicare, per ciascun rappresentante designato, "la data di iscrizione al Partito e l'appartenenza alla razza italiana.".

Relazioni finali

E' presente solo la circolare del Ministero dell'Educazione Nazionale n. 18436 del 4 agosto 1938, che sollecita ai rettori l'invio "della relazione semestrale sullo svolgimento dei corsi d'insegnamento e sulla frequenza degli studenti durante l'anno accademico 1937-38.".

Biblioteche

Nomina del professor Francesco Tricomi a direttore della Biblioteca di Matematica, mediante proposta della Facoltà e visto di approvazione del rettore.Lettere di trasmissione al Ministero di una deliberazione del Senato accademico affinché "sia sollecitamente sistemata la nuova sede della Biblioteca Nazionale Universitaria.".Scambio di lettere tra la direttrice della Biblioteca Nazionale Ester Pastorello e il rettore concernente il censimento dei periodici posseduti dagli Istituti universitari, indagine di cui si farebbe carico Enrico De Michelis, preside "comandato alla Regia Sovraintendenza di Torino".

Annuario

Carte relative alla stampa dell'annata in preparazione, ringraziamenti dall'Italia e dall'estero per l'invio di copie e richieste di copie.

Personale insegnante e degli Stabilimenti scientifici. Nomine, conferme, incarichi, retribuzioni

Disposizioni del ministro in merito alla conferma a professore straordinario, per l'anno accademico 1879-80, di: M. Germano di Diritto commerciale; F. Pochintesta di Diritto civile; Salvatore Cognetti de Martiis di Economia politica; C. Giacomini di Anatomia umana e contestualmente di direttore del relativo Gabinetto; Camillo Bozzolo di Clinica propedeutica; C. Ceppi di Disegno di ornato e di architettura elementare; A. Dorna di Astronomia (nomina a Commissario per la direzione dell'Osservatorio astronomico e direttore dello stesso); G. Basso di Fisica matematica; Francesco Faà di Bruno di Analisi e geometria superiore; Francesco Rossi di Egittologia; Domenico Pezzi di Grammatica e lessicografia greca.Disposizioni del ministro in merito al conferimento di un incarico, per l'anno accademico 1879-80, a: O. Spanna di Introduzione enciclopedica alle scienze giuridiche; G. Ferroglio di Statistica; G. Fissore di Patologia speciale medica; G. Gibello di Dermopatologia e clinica dermopatica; E. D'Ovidio di Geometria superiore; Arturo Graf di Storia comparata delle letterature neolatine; G. Flechia di Sanscrito; J. Mueller di Lingua e letteratura tedesca; J. Stevens di Lingua inglese.Disposizioni del ministro in merito al conferimento di una supplenza, per l'anno accademico 1879-80, a: Bartolomeo Gianolio di Diritto e procedura penale; Vittorio Colomiatti di Istologia patologica; Luigi Pagliani di Igiene; Martino Baretti di Geologia; Arturo Graf di Letteratura italiana; Agostino Bruno di Chimica farmaceutica e tossicologia; Eusebio Garizio di Geografia (in attesa dell'espletamento del concorso).Autorizzazione a Francesco Pic di tenere un corso di Lingua e letteratura francese.Reclamo presentato da Carlo Gallia, Costanzo Rinaudo ed Ermanno Ferrero in merito alla retribuzione delle supplenze fatte nell'anno accademico precedente.

Liberi insegnanti (con o senza effetto legale)

Sottofascicolo “Insegnanti liberi senza effetto legale” contenente programmi dei corsi e corrispondenza relativa a: Lorenzo Camerano docente di “Entomologia”; Gerolamo Mò per il corso di “Malattie chirurgiche degli organi genito-urinari”; Edoardo Perroncito che propone corsi di “Elmintologia” e di “Zoonosi e loro profilassi”; Francesco Pic docente di “Grammatica, lingua e storia critica della letteratura francese”; Alessandro Portis docente di “Paleontologia”, la cui pratica comprende la corrispondenza con la Scuola di Applicazione per ingegneri per ottenere il prestito dell’opera “Zoologie et paléontologie française” di Paul Gervais.Istanze per conseguire la libera docenza con effetto legale presentate da: Luigi Amedeo, Luigi Berruti,Francesco Bufalini, Beniamino Carenzi, Carlo Giuseppe Chiurazzi, Enrico Ferri, Benedetto Gibellini, Israel Luzzati, Fedele Margari, Giuseppe Masi, Giacomo Novaro, Stefano Pagliani, Edoardo Perroncito, Ettore Pezza, Michelangelo Porporati, Alessandro Portis, Giuseppe Rogeri, Pietro Valerga.Proposte di corso libero avanzate da docenti già in servizio presso le diverse Facoltà: Pasquale D’Ercole, Pasquale Fiore, Cesare Lombroso, Angelo Mosso (che allega il programma)Programmi approvati dal Consiglio Superiore della Pubblica istruzione presentati da: Giuseppe Berruti per “Ginecologia” (programma non conservato); Giovanni Battista Berti per “Clinica chirurgica”; Camillo Bozzolo per “Patologia e terapia speciale medica”; Salvatore Cognetti de Martiis per "Esame critico delle dottrine socialiste"; Alessandro Garelli per “Scienza delle finanze”; Ernesto Pasquali per “Procedura penale”; Gaetano Salvioli per “Istologia normale” (programma non conservato); Orazio Spanna per “Istituzioni di diritto civile” (programma non conservato);Richiesta di sospensione del proprio corso di “Ginecologia” presentata da Giuseppe Berruti; ricorso presentato da Moisè Amar in merito alla partecipazione dei liberi docenti alle commissioni d’esame, analoga richiesta di Giovanni Spantigati e risposta del rettore; iscrizione di studenti della Facoltà di Giurisprudenza al corso di “Psichiatria” tenuto da Cesare Lombroso; tabelle, relative all’anno accademico 1878-79, dei corsi liberi con effetto legale, dei corsi liberi senza effetto legale e dei corsi finanziati dal Consorzio Universitario, tenutisi nelle diverse Facoltà; circolare del ministro che precisa come sia indispensabile il diploma di laurea per accedere alla libera docenza.

Impiegati di Segreteria

Carte relative a richieste di permessi, promozioni, trasferimenti, nomine di: Luigi Merlano; Vincenzo Precerutti; Stefano Stobbia, vincitore di un concorso all'Università di Pavia; Andrea Asinari; Angelo Salvaj; Giuseppe Sarpi vincitore di un concorso presso l'Università di Torino e suo successivo trasferimento all'Università di Padova; Carlo Bonzanino; Giovanni Ruzzanti, già Ruzzante, cui è stato accordato il cambiamento del cognome.Sono inoltre presenti una relazione del direttore della Segreteria, Vincenzo Re, circa la situazione del personale della stessa e la documentazione raccolta per la Commissione generale del bilancio circa gli organici e le mansioni delle varie figure presenti negli uffici.

Serventi, bidelli, portieri dell'Università

Richiesta di trasferimento ad altra sede presentata da Carlo Pellissetti e Giuseppe Talpone; conferma, per un anno, di Giuseppe Viroglio a inserviente presso il Gabinetto di fisica; richiesta di un compenso per il lavoro straordinario svolto nell'anno precedente presentata da Giorgio Vivaldi e Stefano Astore; aumento periodico dello stipendio conferito a Tommaso Sabre.

Risultati da 4321 a 4330 di 4337