Fondo IT SMAUT MAET - Museo di Antropologia ed Etnografia di Torino

Area dell'identificazione

Codice di riferimento

IT SMAUT MAET

Titolo

Museo di Antropologia ed Etnografia di Torino

Date

  • 1901 - 1986 (Creazione)

Livello di descrizione

Fondo

Consistenza e supporto

21 faldoni

Area del contesto

Nome del soggetto produttore

(1926-1986)

Storia istituzionale/amministrativa

Storia archivistica

L’Archivio è stato raccolto e sommariamente descritto nel corso del 2016, in vista del suo trasferimento, avvenuto nel 2017, nella nuova sede del MAET presso il Palazzo degli Istituti Anatomici. Queste fasi sono state seguite dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Piemonte e della Valle d’Aosta, sotto la responsabilità della dott.ssa Daniela Caffaratto. Attualmente, l’Archivio si trova nella sala di conservazione che già ospita gli archivi del Museo di Anatomia umana “Luigi Rolando” e del Museo di Antropologia criminale “Cesare Lombroso”, in attesa di essere inventariato, digitalizzato e diventare quindi accessibile agli studiosi.
Il materiale che comprende l’archivio è stato prodotto e accumulato per finalità pratiche di studio, didattica e gestione delle collezioni museali da due principali ricercatori: Marro e Fumagalli. Quest’ultima ha messo mano all’Archivio per la prima volta fra il 1952 e il 1959 per tentare un riordino totale. Negli anni successivi viene però in parte scomposto: per esempio, nel 1965 la ricca documentazione sull’esperienza in Valcamonica di Marro viene donata all’Accademia delle Scienze di Torino. I documenti che rimangono vengono sistemati malamente per fare spazio alle nuove collezioni antropologiche in diversi locali che ospitano l’Istituto di Antropologia e il Museo successivamente confluiti in diverse strutture dipartimentali (attualmente DBIOS): in particolare, gran parte della documentazione è stata accatastata nei sotterranei e al secondo piano del Palazzo dell’ex Ospedale San Giovanni Battista. Alcuni taccuini di Marro furono portati, già nel 2004, nella nuova sede del Dipartimento in via Accademia Albertina 13 presso l’ufficio dell’allora direttrice Emma Rabino Massa. Negli anni di chiusura del Museo e di abbandono del Palazzo, l’Archivio viene quindi dimenticato fino al 2009, anno in cui cominciano le prime attività di recupero del materiale, conclusesi nel 2016.

Modalità di acquisizione

Area del contenuto e della struttura

Ambito e contenuto

I fondi archivistici sono strettamente legati all’attività scientifica dell’Istituto e del Museo di Antropologia ed Etnografia dell’Università di Torino e, in particolare, del suo fondatore Giovanni Marro (1875-1952) e della sua assistente Savina Fumagalli (1904-1961).

Valutazione e scarto

Incrementi

E' previsto l'incremento del fondo con l'arrivo dell'archivio dell'Associazione Amici del Museo di Antropologia ed Etnografia (1975-2018).

Sistema di ordinamento

Nel corso del presente riordino sono stati creati tre subfondi, riconducibili all'attività svolta da Giovanni Marro,

Area delle condizioni di accesso e uso

Condizioni di accesso

Il materiale non è al momento accessibile.

Condizioni di riproduzione

Non si ha notizia sull'esistenza di condizioni che regolano la riproduzione.

Lingua dei materiali

  • francese
  • italiano

Scrittura dei materiali

  • latino

Note sulla lingua e sulla scrittura

Caratteristiche materiali e requisiti tecnici

Strumenti di ricerca

Area dei materiali collegati

Esistenza e localizzazione degli originali

Esistenza e localizzazione di copie

Unità di descrizione collegate

Esistono all'interno dello SMA materiali collegati alle attività del fondatore dell'Istituto e del Museo di Antropologia ed Etnografia (Giovanni Marro, 1875-1952) conservati presso l'Archivio del Museo Lombroso.
Altri documenti collegati all'attività scientifica di Giovanni Marro si possono trovare presso l'Accademia delle Scienze di Torino, risultato di una donazione avvenuta nel 1965 da parte dell'allora direttore del Museo, Brunetto Chiarelli.
Infine, documenti amministrativi collegati alla professione di Giovanni Marro sono conservati presso l'archivio dell'ex Ospedale Psichiatrico di Collegno (TO), oggi ASL3 - Collegno.
La documentazione relativa alla carriera di Giovanni Marro e Savina Fumagalli si trova invece presso l'ASUT Centrale in via Po 17/via Verdi 8 a Torino.

Descrizioni collegate

Area delle note

Identificatori alternativi

Punti di accesso

Punti d'accesso per soggetto

Punti d'accesso per luogo

Punti d'accesso per nome

Punti d'accesso relativi al genere

Area di controllo della descrizione

Codice identificativo della descrizione

Codice identificativo dell'istitituto conservatore

Norme e convenzioni utilizzate

Stato

Livello di completezza

Date di creazione, revisione, cancellazione

Lingue

Scritture

Fonti

Nota dell'archivista

Schedatura a cura di Gianluigi Mangiapane e Erika Grasso (2019).

Area dell'acquisizione

Soggetti collegati

Persone ed enti collegati

Generi correlati

Luoghi collegati