Unità archivistica IT ASUT ALBERA - Papiri goliard. - Papiri di immatricolazione

Area dell'identificazione

Codice di riferimento

IT ASUT ALBERA - Papiri goliard.

Titolo

Papiri di immatricolazione

Date

  • 1895 - 2000 (Creazione)

Livello di descrizione

Unità archivistica

Consistenza e supporto

16 papiri di immatricolazione

Area del contesto

Storia archivistica

Modalità di acquisizione

Area del contenuto e della struttura

Ambito e contenuto

Torino


  • Vincenzo Morando, 1895 (Regio Museo Industriale, Corso di Industrie Chimiche, a.a. 1894-95);
  • Caterina Morgando, 14 nov. 1927 (Istituto superiore di Magistero, a.a. 1927-28);
  • Annibale Lovera di Maria, 12 nov. 1929 (Istituto superiore di scienze economiche e commerciali, a.a. 1929-30);
  • Amalia Condulmer, 1930 (Università di Padova, Facoltà di Lettere e filosofia, a.a. 1929-30);
  • Amalia Natangelo, 1933-34 (Facoltà di Farmacia, a.a.1933-34; Facoltà di Lettere e filosofia, a.a. 1934-35);
  • Giovanni Vercesi, 08 nov. 1934 (Istituto superiore di scienze economiche e commerciali, a.a. 1934-35);
  • Giorgio Pazzi, 11 nov. 1939 (Facoltà di Giurisprudenza, a.a. 1939-40);
  • Sergio Forgnone, 6 nov. 1950 (Politecnico, Facoltà di Architettura, 1950-51);
  • Ettore Durbiano, 1956-57 (Facoltà di Economia e commercio, a.a. 1956-57);
  • s.n., 1981;
  • Daniela Vietti, 1982 (Facoltà di Farmacia, a.a. 1981-82).

Bologna


  • Giuliano Gibertini, 6 nov. 1958 (Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali, corso di laurea in Fisica, a.a. 1958-59);
  • s.n., 1991;
  • s.n., 2000.

Genova
Francesco Traverso, 17 ott. 1933 ? (Facoltà di Scienze Matematiche, fisiche e naturali, a.a. 1934-35).

Non identificato
Tullio Gaita, 1924 (?) (Università di Pavia / Università di Modena ?).

Valutazione e scarto

Incrementi

Sistema di ordinamento

I papiri sono stati suddivisi per contesto geografico di appartenenza e schedati seguendo l'ordine cronologico. Quando le ricerche lo hanno consentito, oltre al cognome e nome dello studente e alla data di emissione sono riportate la Facoltà o l'Istituto superiore cui l'allievo era iscritto e l'anno accademico di immatricolazione; in caso di dubbi il dato è accompagnato dal punto interrogativo. Per i papiri lasciati in bianco è stata adottata la dicitura 'senza nome' (s.n.).

Area delle condizioni di accesso e uso

Condizioni di accesso

Condizioni di riproduzione

Lingua dei materiali

Scrittura dei materiali

Note sulla lingua e sulla scrittura

Alcuni papiri sono redatti in latino maccheronico.

Caratteristiche materiali e requisiti tecnici

I papiri sono generalmente illustrati o stampati su supporto cartaceo; l'esemplare di Giorgio Pazzi è invece in pergamena. Le carte presentano segni di piegatura, macchie e numerosi buchi dovuti a bruciature di sigaretta, dovute all'utilizzo stesso di questi documenti goliardici, che nel talvolta rendono precario il loro stato di conservazione. Il papiro di Francesco Traverso presenta ampie lacune e fratture del supporto; quello di Giuliano Gibertini è reciso in due parti da una lacerazione nel mezzo del foglio.

Strumenti di ricerca

Area dei materiali collegati

Esistenza e localizzazione degli originali

Esistenza e localizzazione di copie

Unità di descrizione collegate

Parallelamente alla schedatura archivistica, la collezione è stata integralmente digitalizzata sulla piattaforma digitale dell'Archivio dell'Università (https://www.asut.unito.it/mostre/collections/show/16).
Il manifesto di fondazione del Supremus Ordo Taurini Cornus (1946) definisce l'organizzazione e il regolamento della congregazione goliardica, fissando le norme sull'utilizzo del papiro matricolare; tra le carte del S.O.T.C. si conserva una copia anastatica del papiro di immatricolazione realizzato nel 1969 e una patente goliardica di Sergio Forgnone (1950-51), entrambi riferibili al Supremus Ordo Taurini Cornus.
Nel fondo d'archivio di Giacomo Mottura si conserva il papiro del titolare, datato 7 nov. 1924.

Nota bibliografica

M. Collino, Studenti e goliardia. Appunti per una storia, in M. Albera, A Collino, A. A. Mola (a cura di), Saecularia Sexta Album. Studenti dell'Università a Torino. Sei secoli di storia, Elede, Torino 2005, 121-4.

Area delle note

Nota

Il papiro di Caterina Morgando reca il timbro dell'Associazione Torinese Allievi Magistero (A.T.A.M.) e dell'Associazione Studenti Istituto superiore di magistero del Piemonte.
Il papiro di Lovera di Maria presenta il timbro dell'Istituto superiore di scienze economiche e commerciali di Torino.
Il papiro di Daniela Vietti reca lo stemma a stampa dell'Internationalis Ordo Villae Sancti Josephi di Torino ed è firmato dal sommo pontefice Dantes Primo Transoceanicus.
Il papiro bolognese datato 1991 reca il timbro della Sacrae Ocae Congregatio Magnifica Et Lustrissima.
Il papiro di Tullio Gaita reca il timbro del Gruppo universitario fascista di Modena e lo stemma a stampa dell'Associazione studentesca padovana (A.S.P.).

Nota

Il papiro di Amalia Condulmer, allieva della Facoltà di Lettere e filosofia dell'Università di Padova, fu conferito ad honorem dagli studenti torinesi nel 1930. Questo e quelli di Lovera di Maria, Natangelo e Vercesi recano la medesima cornice xilografica progettata da Pino Stampini nel 1929 per il Gruppo universitario fascista di Torino.

Identificatori alternativi

Punti di accesso

Punti d'accesso per soggetto

Punti d'accesso per luogo

Punti d'accesso per nome

Punti d'accesso relativi al genere

Area di controllo della descrizione

Codice identificativo della descrizione

Codice identificativo dell'istitituto conservatore

Norme e convenzioni utilizzate

Stato

Livello di completezza

Date di creazione, revisione, cancellazione

Lingue

Scritture

Fonti

Atto / Diritto garantito

Atto / Diritto garantito

Atto / Diritto garantito

Area dell'acquisizione

Soggetti collegati

Persone ed enti collegati

Generi correlati

Luoghi collegati