Sottoserie IT ASUT ALBERA - Ass. S.O.T.C. - Supremus Ordo Taurini Cornus - S.O.T.C.

Area dell'identificazione

Codice di riferimento

IT ASUT ALBERA - Ass. S.O.T.C.

Titolo

Supremus Ordo Taurini Cornus - S.O.T.C.

Date

  • 1946 - 1991 (Creazione)

Livello di descrizione

Sottoserie

Consistenza e supporto

16 carte
4 fotografie

Area del contesto

Storia archivistica

Modalità di acquisizione

Area del contenuto e della struttura

Ambito e contenuto

Sono presenti:

  • manifesto a stampa di fondazione del S.O.T.C. a firma del pontefice Lucius Primus bonus (Luciano Pirinoli), 1946;
  • patente goliardica di Sergio Forgione emessa dal pontefice Giulianus I Italicus (Giovanni Ligotti), 1950-51;
  • comunicato dattiloscritto con programma dei festeggiamenti carnevaleschi a firma del pontefice Giulianus I Italicus (Giovanni Ligotti), gen. 1951;
  • programma "dell'apertura del DXLVIII Anno Goliardico" a firma del cardinal decano reggente della goliardia pedemontana Vito Antonio, 20 nov. 1951;
  • manifesto a stampa per i festeggiamenti di carnevale emesso dal pontefice Vitus Lucius II Magnificus (Vito Antonio Risucci), 12 feb. 1952;
  • tagliando di iscrizione in bianco, [1955];
  • tagliando di iscrizione di Michelangelo Goria (?), [1955];
  • patente di attribuzione della dignità di nunzio apostolico presso il Grifoneus Goliardiae Perusinae ad Albino Maria La Rosa concessa dal pontefice Nicholaus I Conciliator (Nicola de Cesare) e firmata da Piero Pagani primo cardinale degli esteri, 8 gen. 1964 (?);
  • patente di nomina a curiale con sigillo in cera lacca di Paulum Antipapam (?) firmato dal pontefice Johannes V Taurinensis (Mario Giannese) e con i timbri del S.O.T.C. e del collegio dei cardinali., 18 nov. 1967;
  • manifesto manoscritto per il trentennale della fondazione del S.O.T.C., 1975;
  • albo ufficiale del senato del S.O.T.C., sul retro copia anastatica del papiro matricolare del 1969, 1989;
  • comunicato a stampa "Regio distintivo universitario del 1791" a firma di Renatus I Musicus (Renato Germonio), Zeus Renatus V Persecutor (Manlio Collino) e Innominatus (Marco Albera), 25 nov. 1991;
  • carta intestata e busta con logo, s.d.;
  • patente di nomina in bianco, s.d.;
  • tessera in bianco, s.d.
  • copia della fotografia di Ovidio Borgondo (Cavour) nei panni del Pontifex Goliardorum tra i goliardi torinesi in costume, scattata nel cortile del Palazzo del Rettorato durante la cerimonia di Depositio Matricolarum del 1928, s.d.;
  • 3 scatti dello studio fotografico Gherlone Gay del corteo goliardico per via Roma e piazza Carlo Felice, [1950-60?].

Valutazione e scarto

Incrementi

Sistema di ordinamento

Area delle condizioni di accesso e uso

Condizioni di accesso

Condizioni di riproduzione

Lingua dei materiali

Scrittura dei materiali

Note sulla lingua e sulla scrittura

I documenti sono in parte redatti in latino maccheronico.

Caratteristiche materiali e requisiti tecnici

Strumenti di ricerca

Area dei materiali collegati

Esistenza e localizzazione degli originali

Esistenza e localizzazione di copie

Unità di descrizione collegate

Il S.O.T.C. organizzò in collaborazione con l'Associazione torinese universitaria alcuni veglioni studenteschi: si conservano tra i materiali dell'A.T.U. i manifesti delle serate.
Tra i papiri di immatricolazione della collezione Albera si conserva quello di Sergio Forgione.
Il comunicato a stampa "Regio distintivo universitario del 1791" presenta la medesima cornice progettata da Pino Stampini per i papiri.
La copia anastatica del papiro matricolare del 1969 è digitalizzata sulla piattaforma digitale dell'Archivio dell'Università (https://www.asut.unito.it/mostre/items/show/267#?c=0&m=0&s=0&cv=0&xywh=-34%2C2038%2C1856%2C862).

Area delle note

Nota

La congregazione goliardica alterna la denominazione 'Supremus Ordo Taurini Cornus', 'Supremus Ordo Taurini Cornuus' e 'Supremus Ordo Taurini Cornus atque Pedemotanus'. Il manifesto di fondazione definisce l'organizzazione e il regolamento della congregazione goliardica, fissando le norme sull'utilizzo del papiro matricolare.

Nota

Sul fronte del manifesto per l'anniversario della fondazione è pubblicato l'elenco dei pontefici dal 1945-46 al 1987-88 e dei senatori del S.O.T.C. nominati alla memoria e honoris causa. A lato è riprodotta la fotografia di Ovidio Borgondo detto Cavour nei panni del Pontifex Goliardorum, scattata in occasione della Depositio Matricolarum del 1928.

Nota

I due tagliandi riportano in calce la firma a stampa di Vito Antonio Risucci, accompagnata dal titolo di reggente: il manifesto per l'anniversario della fondazione segnala che Risucci fu pontefice nel 1951-52 e reggente nel 1955.

Identificatori alternativi

Punti di accesso

Punti d'accesso per soggetto

Punti d'accesso per luogo

Punti d'accesso per nome

Punti d'accesso relativi al genere

Area di controllo della descrizione

Codice identificativo della descrizione

Codice identificativo dell'istitituto conservatore

Norme e convenzioni utilizzate

Stato

Livello di completezza

Date di creazione, revisione, cancellazione

Lingue

Scritture

Fonti

Nota dell'archivista

Schedatura a cura di Marco Testa, aprile 2019.

Atto / Diritto garantito

Atto / Diritto garantito

Atto / Diritto garantito

Area dell'acquisizione

Soggetti collegati

Persone ed enti collegati

Generi correlati

Luoghi collegati