Print preview Close

Showing 6114 results

Archival description
Archivio storico. Università degli Studi di Torino
Print preview View:

535 results with digital objects Show results with digital objects

Adunanze del Collegio delle Scienze e belle Arti

Verbali delle adunanze del Collegio, a partire dalla prima seduta successiva alla creazione di un Collegio autonomo con regia patente del 29 agosto 1737. Sono registrati gli esiti delle votazioni per le elezioni del priore e dei consiglieri e le funzioni per l'aggregazione dei nuovi componenti del Collegio medesimo: Michele Casati e Pietro Lorenzo Vacca (Classe di Filosofia e Matematica, 1740); Amedeo Agnesi (Classe di Filosofia e Lingue, 1740); Giambattista Sicca, medico collegiato (Classe di Filosofia, 1742); Gian Paolo Ricolvi, Giovanni Antonio Braida, Domenico Cassuli e Giovanni Francesco Guenzi (Classe di Eloquenza e Lingue, 1742); Goffredo Franzini, professore di Umanità (Classe di Belle Lettere, 1748); Francesco Berta e Filippo Revelli (Classi di Filosofia e Matematica, 1749); Ignazio Somis (Matematica e Belle Lettere, 1749); Secondo Sinesio (Belle Lettere, 1749); Giovanni Domenico Pisceria (Filosofia e Belle Lettere, 1749); Giuseppe Bartoli (Filosofia ed Eloquenza, 1751); Giovanni Battista Beccaria (Filosofia e Matematica, 1751); Giacinto Sigismondo Gerdil (Filosofia e Matematica, 1751); Maurizio Triveri, Giovanni Bernardo Vigo e Giuseppe Sicco (Classe di Belle Lettere, 1758); Michele Antonio Prato, Vittorio Maria Boyer e Canonica (Classe di Filosofia, 1764); Tacconis e Mussa (Classe di Eloquenza, 1764); Giuseppe Antonio Cauda (Classe di Filosofia, 1775); Vincenzo Tarino (sovrannumerario in Matematica, 1775); Giovanni Battista Mazzucchi, Giovanni Francesco Edoardo Cochis, Giovanni Battista Turinetti e Casasopra (Classe di Eloquenza, 1775); Francesco Regis e Giacomo Gariglio (Classe di Belle Lettere, 1782); Francesco Baretta e Giovanni Battista Arleri (Classe di Belle Lettere, 1785); Cesare Dionigio Garretti di Ferrere, Carlo Ferrero Vittorio della Marmora, abate di Saint Marcel, Giuseppe Pavesio e Gaspare Morardo (Classe di Filosofia, 1786); Pietro Tommaso Cajoli e Giovanni Francesco Zavatteri (sovrannumerari, Classe di Filosofia, 1786); Teresio Michelotti (sovrannumerario, Classe di Matematica, 1786), Pietro Barucchi, Giovanni Battista Marenco, Giovanni Battista Operti (sovrannumerari, Classe di Eloquenza, 1786); Ignazio Michelotti (Classe di Matematica, 1788); Francesco Benedetto Feroggio (sovrannumerario, Classe di Matematica, 1788); Carlo Tenivelli e Giuseppe Antonio Gallerone (sovrannumerari, Classe di Eloquenza, 1788); Ignazio Degiovanni ed Evasio Leone (sovrannumerari, Classe di Belle Lettere, 1790); Alessandro Sclopis (sovrannumerario, Classe di Eloquenza, 1791); Luigi Spagnolini (sovrannumerario, Classe di Filosofia, 1791); Giovanni Antonio Giobert (sovrannumerario, Classe di Filosofia, 1796); Giacomo Difendente Caretto e Giuseppe Antonio Castellani (sovrannumerari, Classe di Matematica, 1796); Cesare Saluzzo (sovrannumerario, Classe di Filosofia, 1797); Francesco Antonio Morelli e Paolo Luigi Raby (sovrannumerari, Classe di Eloquenza, 1797); Benedetto Brunati (Classe di Matematica, 1816); Giuseppe Franchi di Pont (straordinario, Classe di Eloquenza, 1816); Giuseppe Lavini (straordinario, Classe di Filosofia, 1816); Giuseppe Benedicti (Classe di Eloquenza, 1833); Giovanni Deandrea (Classe di Eloquenza, 1845). Nelle ultime pagine sono trascritti verbali successivi alla divisione della Facoltà di Scienze e Lettere e creazione della Facoltà di Belle Lettere e Filosofia e della Facoltà di Scienze Fisiche e Matematiche disposta con R.D. 9 ottobre 1848, n. 826.Con rubrica

3.5 Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali. Regi Musei di Antichità ed Egizio, Zoologia e Anatomia comparata, Mineralogia, Geologia. Direzione, personale

Doni fatti al Museo di Zoologia: esemplari di animali, di cui non è precisata la provenienza e la specie, da parte del tenente di vascello conte Ernesto Filipponi di Mombello; un'antilope dell'Abissinia da parte di Carlo Michelini. Dono di oggetti di storia naturale provenienti dal Brasile ai Musei dell'Università da parte di Pietro Corte, console d'Italia in Brasile.

Affari diversi

E' presente la risposta a un quesito del Ministero sulle donne laureate in Medicina e chirurgia, cui il rettore risponde: "Da attenta disamina fatta ... nei registri di questa segreteria per la Facoltà medica risulta che una sola donna fu fino ad oggi laureata in medicina e chirurgia in questa Università: essa è la signora Farnè Velleda Maria ...".

Corrispondenza particolare di Gabinetto. Rettore, Presidi, Consiglio Accademico, Onorificenze

Sottofascicolo "Nomina del Rettore": pratica relativa alla scelta della terna di candidati alla carica di rettore da proporre al Ministro (G. Anselmi, Naccari, Tibone) per l'anno accademico 1888-89 e la conferma di G. Anselmi per il 1887-88.Sottofascicolo "Nomina dei Presidi e dei Direttori delle Scuole di Magistero e di Farmacia": la pratica relativa alla scelta della terna di candidati alla carica di Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia da proporre al ministro (Graf, Schiaparelli, D'Ercole) e di direttore della Scuola di Magistero annessa allla Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali per il triennio successivo; la nomina di J. Mueller a Direttore della Scuola di Magistero annessa allla Facoltà di Lettere e Filosofia per il triennio 1888-89/1890-91.Sottofascicolo "Consiglio Superiore": copia della "Modificazione alla legge 13 novembre 1859, n. 3725, intorno alla composizione ed alle attribuzioni del Consiglio superiore di pubblica istruzione"; la pratica rel

5.6 Facoltà di Lettere e Filosofia. Abilitazione all'insegnamento secondario, classico e tecnico. Esami relativi

Contiene anche: copia di alcune relazioni aventi oggetto lo svolgimento degli esami di abilitazione; copia del "Regolamento per gli esami di abilitazione all'insegnamento di alcune materie nelle scuole tecniche e normali e delle lingue straniere negli istituti d'istruzione secondaria classica e tecnica" approvato con Regio Decreto del 3-1-1886; una pratica dell'anno scolastico 1885-86.

Personale della Facoltà. Preside. Disposizioni relative

Lettere di Pasquale d'Ercole e di J. Mueller che comunicano un prolungamento della loro assenza da Torino.Conferma della supplenza del corso di ,di cui è titolare il professor Vallauri, al dottor Vincenzo Lanfranchi.Richiesta della Facoltà che sia bandito un concorso per l'insegnamento di Grammatica e lessicografia latina.Comunicazione della morte del professor Passaglia, docente di Filosofia morale, e affidamento della supplenza al professor Pasquale D'Ercole.Richiesta del professor Luigi Schiaparelli, impegnato per incarico del Ministero in ispezioni nel distretto di Torino e Genova, di essere supplito dal professor Eusebio Garizio.Richiesta di promozione a ordinario presentata dai professori straordinari Domenico Pezzi, Carlo Cipolla, Francesco Rossi e Guido Cora e di aumento dello stipendio del professor Renier.Incarico al professor Cora di fare una ispezione al corso di Geografia tenuto nell'Istituto tecnico pareggiato di Novara.

Results 1 to 20 of 6114