Risultati 16460

Descrizione archivistica
Stampa l'anteprima Vedere:

788 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Esami per il conferimento dei gradi

La serie è articolata in esami privati e pubblici fino all'entrata in vigore della legge Casati, quando subentra quella in esami speciali, che vertono su ciascuna singola materia oggetto di insegnamento, ed esami generali. Con successivo Regolamento generale, approvato con R.D. 8 ottobre 1876 n. 3434, subentra un'articolazione in esami di promozione, di licenza e di laurea, da sostenersi per gruppi di materie. Il sistema degli esami a gruppi è abolito con il R.D. 12 febbraio 1882 n. 645, "Modificazioni al Regolamento generale universitario approvato con regio decreto dell'8 ottobre 1876" che reintroduce gli esami speciali sulle singole materie e prevede un esame di laurea consistente "in una disputa intorno ad una dissertazione, scritta liberamente dal candidato sopra un tema da lui scelto nelle materie delle quali ha dato saggio negli esami speciali, ed intorno ad alcune tesi da lui parimenti scelte in quelle stesse materie".

Da Il Commiato ad Addio giovinezza!

Nel 1909 i laureandi in Giurisprudenza dell’Università di Torino richiesero a Giuseppe Blanc un inno per la cena d’addio agli studi. Per il testo fu coinvolto Angelo Agostino Adolfo (Nino) Oxilia: entrambi erano iscritti alla Facoltà di Legge. Dalla loro collaborazione nacque Il Commiato. Già nel 1913 Blanc ne ripropose il motivo nell’operetta La festa dei fiori; fu però durante la Prima Guerra Mondiale che la canzone trovò la sua consacrazione, adottata con modifiche al testo dagli arditi come canto di vittoria e poi dai fascisti come proprio inno. Nel dopoguerra si contano più riscritture, tra cui quelle dell'editore Marcello Manni (Giovinezza giovinezza o Canto degli arditi, 1918; riedita con modifiche al testo come Canto dei fascisti, 1919) e dello stesso Blanc (Giovinezza! Giovinezza! Inno italico, con modifiche al testo di Vittorio Emanuele Bravetta). In seguito Blanc avviò una causa legale che sancì il riconoscimento, nel 1921, della sua paternità; nel 1926 curò una nuova versione, con i versi di Salvator Gotta: Giovinezza! Inno trionfale del Partito fascista. In questa sola versione il ritornello dell'inno del 1909 (Giovinezza, giovinezza / Primavera di bellezza / Della vita nell'asprezza / Il tuo canto squilla e va!) è riproposto senza modifiche.

Da Il Commiato a Giovinezza! Inno trionfale del Partito Nazionale Fascista:

  • partitura per canto e pianoforte: Il Commiato. Inno dei laureandi. Parole di Nino A. Oxilia. Musica di Giuseppe Blanc, Torino, Gustavo Gori, s.d. [1909];
  • opuscolo di sala: Festa di fiori. Operetta-idillio in tre atti di A. Carelli e J. Weiss [Arturo Talleri e Giuseppe Blanc ?]. Musica di Giuseppe Blanc, Torino, Stabilimento Tipografico Nazionale, 1913;
  • partitura per canto e pianoforte: Giovinezza! Giovinezza! Inno italico. Parole di V.E. Bravetta. Musica di G. Blanc, Torino, Gustavo Gori, s.d. [1921?];
  • partitura per canto e pianoforte: Marcello Manni, Canto dei fascisti. Inno ufficiale (Giovinezza, giovinezza primavera di bellezza...). Riduzione di G. Castaldo su motivi di G. Blanc, Firenze, Manno Manni, 1921 (2 copie);
  • volantino a stampa con il testo di Giovinezza Giovinezza (Inno ufficiale dei fascisti) con indicazione della Banda ardita Strucchi e Brioglio di Torino, s.d. [anni Venti XX secolo];
  • partitura per canto e pianoforte: Giovinezza! Inno trionfale del Partito Nazionale Fascista. Edizione ufficiale approvata ed autorizzata dal direttorio del P.N.F. Versi di Salvator Gotta. Musica di Giuseppe Blanc, Milano, Carisch, s.d. [post 1925].

A breve distanza da Il Commiato, il tema della gioventù che passa fu sviluppato da Oxilia e Alessandro (Sandro) Camasio in un altrettanto fortunata commedia. Addio giovinezza! debuttò nel 1911 al teatro Manzoni di Milano e fu subito ripresa al teatro Carignano di Torino. Nel 1913 fu portata sul grande schermo dallo stesso Camasio (produzione Itala Film, Torino) e nel 1915 fu ridotta da Alessandro De Stefani per l’operetta di Giuseppe Pietri. Seguirono due versioni cinematografiche di Augusto Genina (1918, 1927) e una di Ferdinando Maria Poggioli (1940). Nel dopoguerra la commedia fu anche trasposta in tre sceneggiati televisivi (1959, 1965, 1968); in alcune versioni è proposto l'inno Il Commiato come colonna sonora.

Addio Giovinezza! e le riprese teatrali e cinematografiche:

  • cartolina di Nino Oxilia a un “Gentilissimo signor Professore” a cui inviava copia della commedia Addio giovinezza!; reca l'intestazione della rivista torinese «La Donna» e una nota a matita non coeva “a Domenico Lanza”, s.d. [1909];
  • opuscolo di sala: Addio giovinezza! Opera comica in tre atti. (Dalla commedia di Sandro Camasio e Nino Oxilia). Versi di Alessandro De Stefani. Musica di Giuseppe Pietri, Milano, Casa Musicale Sonzogno, s.d. [1914];
  • opuscolo di sala: Addio giovinezza! Opera comica in tre atti. (Dalla commedia di Sandro Camasio e Nino Oxilia). Versi di Alessandro De Stefani. Musica di Giuseppe Pietri, Milano, Casa Musicale Sonzogno, 1918;
  • cartolina non viaggiata illustrata da Aurelio Bertiglia per le Edizioni d’Arte Chierichetti di Milano, relativa all’operetta Addio giovinezza!, s.d. [anni Dieci XX secolo].
  • 2 volumi: Sandro Camasio, Nino Oxilia, Addio giovinezza! Commedia in tre atti, Ivrea, Stabilimento Tipografico Ditta Francesco Viassone, 1915 e ristampa 1916;
  • estratto dal periodico «Cirenaica Illustrata», 1935, n. 3: Leo Torrero, Dagli archivi della goliardia. Vent'anni dopo;
  • 2 volumi: Sandro Camasio, Nino Oxilia, Addio giovinezza! Commedia in tre atti. Prefazione di Salvator Gotta, Milano, Casa editrice Bietti, 1942 e ristampa 1950;
  • opuscolo di sala relativo alla trasposizione cinematografica di Ferdinando Maria Poggioli: Addio giovinezza! Storia di un amore ideata da Sandro Camasio e Nino Oxilia, studenti. Presentata dalla S.A. Industrie cinematografiche italiane-1940 XIX, Roma, Menaglia, s.d. [1940] (2 copie); illustrazioni di Vittorio Calvino, reca il bollo delle Industrie Cinematografiche Italiane;
  • riproduzione fotomeccanica dello studio fotografico Arturo Bragaglia montata su cartoncino, con gli attori del film Addio giovinezza! di Ferdinando Maria Poggioli (Maria Denis, Adriano Rimoldi, Carlo Campanini, Carlo Minello e Bianca Della Corte), s.d [1940] (2 copie);
  • 2 fotografie di scena (positivi su carta) dello studio fotografico Arturo Bragaglia relative al film Addio giovinezza! di Ferdinando Maria Poggioli (nn. 118, 135), s.d. [1940];
  • 2 manifesti pubblicitari del film Addio giovinezza! di Ferdinando Maria Poggioli, s.d. [1940]; uno fa riferimento alle case di produzione SAFIC (Società Anonima Finanziamento Industrie Cinematografiche) e ICI (Industrie Cinematografiche Italiane), l'altro alla casa di distribuzione Scalera Film; 1080x790 mm (stampa Grafiche Gigli di Roma), 1035x735 mm (senza indicazioni dello stampatore);
  • disco (78 giri): contiene i valzer Appassionatamente di Dino Rulli e Malombra di Giuseppe Blanc, Italia, Cetra, s.d. [post 1940], n. DC. 4017;
  • copione dattiloscritto della commedia Addio giovinezza!, s.d.
  • volume: Sandro Camasio, Nino Oxilia, Addio giovinezza! Commedia in tre atti; presentazione di Edoardo Sanguineti, Roma, Il sigillo, 1982;
  • volume: Sandro Camasio, Nino Oxilia, Addio giovinezza! Commedia in tre atti; a cura e con prefazione di Pier Massimo Prosio, Torino, Centro studi piemontesi, 1991.

Sono inoltre presenti i seguenti volumi:

  • Angiolo Biancotti (a cura di), Ai tempi di addio giovinezza. Cronache e profili della belle époque, Milano, M. Gastaldi, 1954;
  • Massimo Scaglio (a cura di), Attorno a Addio Giovinezza, Asti, Associazione Astifest, 1999.

Patrimonio dell'Università. Bilancio e Amministrazione generale

Prospetto del nuovo organico presso gli stabilimenti scientifici.
Nomina dei direttori degli stabilimenti scientifici: A. Mosso del Laboratorio di Materia medica, G. Bizzozero del laboratorio di Patologia generale, C. Lombroso del laboratorio di Medicina legale.
Nomina ad assistenti provvisori di M. Baretti per il Museo di Geologia, di I. Cougnet per il Laboratorio di Medicina legale, di Camillo Tacconis per il laboratorio di Materia medica.
Candidature per il nuovo organico: G.Martorelli quale assistente presso il Museo di Zoologia, I. Cougnet presso il Laboratorio di Medicina legale, L. Bellardi quale conservatore delle collezioni paleontologiche del Museo di Geologia.
Decreto di nomina di personale aggiuntivo presso gli stabilimenti scientifici:
Bernardo Pellegrino (servente presso il laboratorio di Materia medica), Agostino Caudana (servente presso il laboratorio di Patologia generale), Carlo Bronzo (servente presso il laboratorio di Medicina legale, sostituito da Giovanni Cabria per rinuncia), Vincenzo Garberoglio (servente presso il Museo di Zoologia e Anatomia), Andre Boffano (servente presso il Museo di Mineralogia), Carlo Sacchi (servente presso il Museo di Geologia), Stefano Racca, Tancredi Gramaglia e Bartolomeo Grosso (uscieri presso i Musei di Storia naturale), Angelo Bruno (portiere inserviente presso la Clinica ostetrica). Aumenti stipendiali per gli uscieri dei Musei: A. Pianta, G. Francesia, A. Benso e E. Castagnone.
Avendo avviato il Ministero delle Finanze il censimento delle proprietà demaniali occupate ad uso governativo, l'Intendenza chiede ragguagli sugli immobili occupati dall'Università: Palazzo Carignano, Castello del Valentino, Accademia delle Scienze, Palazzo dell'università, i palazzi dell'Istituto anatomico e quello sito in via San Francesco da Paola. Nei prospetti offerti dal rettore, sono anche dettagli circa gli alloggi concessi al personale universitario.
Prospetto delle aggiunte e modifiche all'organico degli stabilimenti scientifici approvate con r. decreto del 29 maggio 1879.

Personale insegnante e degli Stabilimenti scientifici. Nomine, conferme, incarichi, retribuzioni

Disposizioni del ministro in merito alla conferma a professore straordinario, per l'anno accademico 1879-80, di: M. Germano di Diritto commerciale; F. Pochintesta di Diritto civile; S. Cognetti de Martiis di Economia politica; C. Giacomini di Anatomia umana e contestualmente di direttore del relativo Gabinetto; C. Bozzolo di Clinica propedeutica; C. Ceppi di Disegno di ornato e di architettura elementare; A. Dorna di Astronomia (nomina a Commissario per la direzione dell'Osservatorio astronomico e direttore dello stesso); G. Basso di Fisica matematica; F. Faà di Bruno di Analisi e geometria superiore; F. Rossi di Egittologia; D. Pezzi di Grammatica e lessicografia greca.
Disposizioni del ministro in merito al conferimento di un incarico, per l'anno accademico 1879-80, a: O. Spanna di Introduzione enciclopedica alle scienze giuridiche; G. Ferroglio di Statistica; G. Fissore di Patologia speciale medica; G. Gibello di Dermopatologia e clinica dermopatica; E. D'Ovidio di Geometria superiore; A. Graf di Storia comparata delle letterature neolatine; G. Flechia di Sanscrito; J. Mueller di Lingua e letteratura tedesca; J. Stevens di Lingua inglese.
Disposizioni del ministro in merito al conferimento di una supplenza, per l'anno accademico 1879-80, a: B. Gianolio di Diritto e procedura penale; V. Colomiatti di Istologia patologica; L. Pagliani di Igiene; M. Baretti di Geologia; A. Graf di Letteratura italiana; Agostino Bruno di Chimica farmaceutica e tossicologia; Eusebio Garizio di Geografia (in attesa dell'espletamento del concorso).
Autorizzazione a Francesco Pic di tenere un corso di Lingua e letteratura francese.
Reclamo presentato da C. Gallia, Costanzo Rinaudo ed E.

Calendario generale del Regno, bollettino e annuario ufficiale del Ministero, annuario accademico, guida di Torino. Variazioni del personale, aggiunte, indicazioni relative

Invio di copie dell'Annuario accademico 1880-81 al Ministero della Pubblica istruzione; alle università estere; al personale interno; alle autorità, istituti e direzioni in e fuori Torino; a privati.
Richiesta di una copia dell'annuario accademico degli a.s. 1879-80 e 1880-81 firmata da alcuni assistenti della facoltà di Scienze.
Segue corrispondenza relativa alla compilazione dell'Annuario accademico.
Per l'edizione del 1881-82:
invito del rettore ai professori a far pervenire l'elenco delle pubblicazioni realizzate nell'a.s. 1880-81;
invito della Prefettura a far pervenire il calendario generale del Regno con le debite modifiche.
Per l'edizione del 1880-81:
invito alla Scuola di Veterinaria a far pervenire l'elenco dei professori e relativo orario delle lezioni;
sollecito del rettore al preside della facoltà di Giurisprudenza perché incarichi qualcuno della stesura delle biografie dei defunti M. Tonello e M. Pescatore;
invio al Ministero dell'elenco del personale addetto alla pubblica istruzione.
Circolare ministeriale che invita professori a far pervenire l'elenco delle pubblicazioni realizzate nell'a.s. 1879-80. Per la facoltà di Giurisprudenza rispondono A. Garelli, E. Ferri, O. Spanna, V. Ballerini, M. Amar, L. Mattirolo, C. Nani, F. Pochintesta, P. Fiore, F. Tedeschi; per la facoltà di Medicina e chirurgia rispondono S. Fubini, L. Concato, C. Lombroso, V. Colomiatti, E. Perroncito, G. Pacchiotti; per la facoltà di Lettere e filosofia rispondono G. Flechia, G. Allievo, D. Pezzi, F. Rossi, E. Stampini, E. Ferrero, L. Cerrato, P. D'Ercole, A. Graf, E. Ricotti, T. Vallauri; per la facoltà di Scienze MFN rispondono S. Pagliani (anche a nome di C. Schiapparelli e G. Peroni), A. Naccari, G. Bruno, G. Basso, A. Genocchi, M. Baretti, A. Portis, A. Cossa, E. D'Ovidio, M. Lessona e L. Camerano, F. Siacci.
Invito della Paravia a far pervenire variazioni nel personale universitario per l'edizione della Guida 1881.

Palazzo Carignano. Locali, alloggi diversi e spese relative per i Musei di Scienze naturali in genere. Scuola e Museo di Zoologia e Anatomia comparata

Avvisi di pagamento per Antonio Rasetti e Giacomo Negri.
Pagamento di Bernardo Bertinaria per lavori ai vetri e cancello di palazzo Carignano.
M. Baretti invia osservazioni relative al sistema di riscaldamento del Museo mineralogico, in risposta al biasimo ricevuto dal Ministero.
Riparazioni delle grondaie di Palazzo Carignano: progetto, elenco degli operai impegnati nell'opera e relativi pagamenti.
M. Lessona ringrazia il col. Bigotti per la Pinna nobilis del Mediterraneo donata al Museo zoologico.
Il ricevitore demaniale sollecita Tancredi Gramaglia, usciere del Museo zoologico, a pagare le mensilità arretrate dell'affitto dell'alloggio che occupa.
Reclami di pagamento presentati dagli eredi di Bartolomeo Zanna, dai fratelli Peverelli, da Bertinartia e Iorietti per lavori eseguiti nel 1878.
M. Lessona, d'accordo con l'Intendenza di finanza, accorda l'uso delle sale dorate alla Società filotecnica per il ricevimento serale programmato a chiusura del Congresso artistico.
Pagamento per la pulitura dei camini negli appartamenti degli uscieri del Museo di Storia naturale, Francesia e Benso.
Segnalazione dei danni al pavimento alla veneziana del Museo zoologico, richiesta di intervento del direttore, autorizzazione, affidamento dei lavori da parte del Genio civile a Giovanni Camandona e suo pagamento.
Pagamento agli eredi Zanna per l'installazione di una stufa di maiolica nel Museo zoologico e di Bernardo Bertinaria per l'installaziaone di una stufa nella portineria.
Pagamento a Marchi per riparazioni alla latrina dell'alloggio del direttore del Museo zoologico.
Pagamento a Ermanno Loescher per la fornitura di libri al Museo zoologico.
Il Ministero della Pubblica istruzione si impegna a erogare una sovvenzione straordinaria per il Museo zoologico.

Disposizioni relative al Personale insegnante. Preside, professori ordinari, straordinari, incaricati e supplenti

Stato di servizio e altri documenti relativi alla pratica di pensionamento di Camillo Ferrati, professore ordinario di Geodesia teoretica.
Proposta di nomina di G. Peano ad assistente per l'anno 1880-81 alla cattedra di Algebra e geometria analitica.
Conferimenti o conferma degli incarichi e delle supplenze per l'anno scolastico 1880-81: Geologia e direzione del relativo Laboratorio a M. Baretti, Calcolo infinitesimale a E. Martini, supplenza di M. Lessona a Lorenzo Camerano, Geometria proiettiva e descrittiva a Donato Levi, Algebra e Geometria analitica a Francesco Gerbaldi (respinta la proposta di D'Ovidio di incaricare anche Carlo Bricarelli o Fortunato Maglioli).
E. D'Ovidio inviato come delegato presso il Liceo pareggiato di Genova.
Valentino Arrò nominato commissario d'esame presso l'Istituto tecnico di Reggio Emilia, mentre Arcangeli rifiuta l'incarico presso l'Istituto tecnico di Asti.
Conferma della nomina di G. Bruno a professore presso l'Istituto tecnico di Torino, con decreti del 1860 e '61.
F. Faà di Bruno fa domanda di promozione a ordinario di Analisi superiore.
Il rettore reitera presso il Ministero della Pubblica istruzione la richiesta già avanzata dalla facoltà, perché si provveda in via definitiva all'insegnamento della Chimica generale e direzione del relativo Laboratorio.
Brevi missive di Erba che si giustifica per assenze giornaliere.
Conferma nella nomina a professore ordinario di Botanica e quale direttore dell'Orto botanico a G. Arcangeli.

Disposizioni relative al Regolamento speciale della Facoltà. Studi, insegnamenti, iscrizioni, tasse, esami, programmi, orari. Relazione

Minuta dell'avviso che comunica la suddivisione dell'insegnamento di Fisica sperimentale in due corsi distinti rivolti agli studenti di Scienze e a quelli di Farmacia e Medicina e chirurgia. Ringraziamenti a A. Naccari da parte del Consiglio della Facoltà di Medicina e chirurgia per la sua disponibilità a tenere un corso dedicato agli iscritti a quella Facoltà.
Richiesta di informazioni, da parte dell'Università di Genova, sull'organizzazione dei corsi e degli esami in applicazione del Regolamento speciale per la Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali approvato con R.D. dell'8 ottobre 1876.
Relazioni sullo svolgimento dei corsi e degli esami dei professori Bruno, Naccari e M. Baretti.
Richiesta di chiarimenti al ministro in merito all'obbligo, per gli studenti provenienti da Istituti tecnici, di sostenere un esame di Letterature classiche.

Regi Musei di Zoologia e Anatomia comparata, Mineralogia, Geologia, Antichità ed Egizio. Direzione, assistenti, inservienti

Retribuzioni a M. Baretti, assistente presso il museo Geologico, da agosto 1879 a settembre 1880. Accenno alla nomina a professore straordinario di Geologia, con decorrenza da novembre 1880.
Conferma di Giacinto Martorelli quale assistente aggiunto e di Lorenzo Camerano quale assistente presso il Museo di Zoologia e Anatomia comparata.
Nomina di Francesco Virgilio quale assistente presso il Gabinetto di Geologia.
Istanza di Marcellino Buzzo per essere nominato inserviente presso il Museo di Zoologia e Mineralogia.
Dimissioni di Tancredi Gramaglia da usciere del Museo di Scienze naturali.
Il Ministero concede l'aspettativa richiesta da Tommaso Salvadori per motivi di salute.
Retribuzioni a Giuseppe Ernesto Pozzi, asssitente provvisorio al Museo mineralogico, da luglio 1879 a gennaio 1880. A seguito della sua morte, avvenuta in febbraio, il padre Giuseppe Enrico Pozzi dona al Museo mineralogico i suoi libri e a quello Zoologico le collezioni entomologiche.
Invio al Museo di Zoologia di pelli e corna di stambecco confiscate dal pretore di Aosta.
Nomina di Giuseppe Bertoglio a portinaio del Museo di Antichità.

Museo di Geologia

L. Bellardi segnala guasti a un lucernario.
M. Baretti chiede che la dote destinata al Museo di Geologia, di cui è direttore provvisorio, venga aumentata. Il Ministero dichiara di aver ricevuto dal medesimo anche la proposta, corredata di disegni, per l'ingrandimento del Museo.
Trasmissione del resoconto delle spese sostenute da Gastaldi nell'anno 1878.

Museo di Geologia

Rimborso ministeriale delle spese sostenute da M. Baretti per il recupero dei resti fossili di un rinoceronte trovati nei pressi di Dusino.

Concorso a posti di aggregazione

Lorenzo Camerano, assistente al Museo di Zoologia e Anatomia comparata, è vincitore del concorso per un posto di aggregato della facoltà di Scienze MFN. Della commissione esaminatrice facevano parte G. Spezia, G. Arcangeli, M. Baretti, A. Naccari, G. Uzielli, G. Basso e A. Cossa.

Concorso a cattedre vacanti nella Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali

Domande di partecipazione al concorso per la cattedra di Geodesia teoretica di G. Lantelme e di Luigi Giletto (rifiutato per averla presentata oltre i termini).
Bando per il posto di professore straordinario per la cattedra di Geodesia teoretica.
Il ministero della Pubblica istruzione restituisce a M. Baretti 12 carte geologiche dello Stato Maggiore, frutto dei rilevamenti geologici alpini da lui effettuati, e allegati alla domanda di concorso.
una domanda per la cattedra di Geologia.

Concorso a cattedre vacanti nella Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali

Restituzione titoli presentati per concorsi a cattedre: a M. Baretti per Geologia (unitamente a un manoscritto sul Monte Bianco e carte geologiche), a A. Portis per Geologia, a P. Giacosa per Chimica generale (presente il bando di concorso).
Il Ministero della Pubblica istruzione apre il concorso per la cattedra di Geodesia teoretica, giudicando inattuabile per quest'anno il trasferimento di Matteo Fiorini dall'Università di Bologna.

Disposizioni relative al personale insegnante, Preside, professori ordinari, straordinari, incaricati e supplenti

Invio delle domande e titoli per la promozione all'ordinariato di M. Baretti, straordinario di Geologia; di F. Faà di Bruno, straordinario di Analisi superiore; di G. Basso, straordinario di Fisica matematica.
Mandato di pagamento a favore di G. Arcangeli quale indennità per il suo trasferimento dall'Università di Firenze.
Giacinto Morera si candida ad assistente presso la facoltà di Scienze MFN.
Corrispondenza intorno all'accorata lettera di E. Martini in cui lamenta la maleducazione dimostratagli dagli studenti del 2° anno che lo porta a rinunciare all'incarico di insegnamento di Calcolo infinitesimale e a far parte della commissione esaminatrice del gruppo di Algebra - Geometria analitica - Calcolo infinitesimale. Viene sostituito da G. Peano. Riferimenti anche intorno alla sua retribuzione.
Camillo Riccio, primo assistente, viene chiamato a sostituire C. Ceppi durante la sua permanenza a Londra.
Nomina di Agostino Oglialoro Todaro a ordinario di Chimica generale.
Avviso di M. Lessona per l'inizio delle lezioni di Anatomia comparata.
Comunicazione di A. Cossa che dovrà sospendere le lezioni per far parte della Commissione per il concorso alla cattedra di Chimica a Torino.
Telegramma del ministero con cui invita G. Arcangeli a riprendere le lezioni di Botanica.
Nomina di M. Baretti a professore straordinario di Geologia e direttore del relativo laboratorio.
Poiché i concorsi per le rispettive cattedre sono ancora aperti, il ministero incarica G. Lantelme dell'insegnamento di Geodesia teoretica durante il tempo e A. Cossa per quello di Chimica generale per gli ingegneri.
Nomina di G. Peano a assistente provvisorio presso la scuola di Algebra complementare e Geometria analitica, e di E. Martini a assistente alla scuola di Calcolo infinitesimale.

Affari diversi. Schiarimenti, notizie, esposizioni, visite, missioni, congressi

Risposta a Piero Giacosa di Colleretto Parella sulle modalità di riconoscimento di una laurea in Medicina e chirurgia conseguita all'estero
Risposta a A. Stuart di Lugano sull'inizio delle lezioni in novembre 1881.
Il rettore risponde alle richieste del rettore dell'Università di Padova circa le cliniche universitarie, il loro funzionamento e mantenimento, e le convenzioni coi rispettivi ospedali.
Lettera del sindaco di San Damiano Macra in cui si chiede che Giovanni Allais, medico condotto, possa verificare la laurea del chirurgo Giovanni Luigi Colombo, presa nel 1839.
Lettera in cui si chiede di confermare l'abbonamento al Giornale economista.
Il rettore rende al Ministero la lettera destinata a Domenico Gnoli attualmente a Roma, la busta giunta vuota indirizzata a Dorna, la nota di pagamento per Giuseppe Pollovio il quale non è dipendente di questo Ateneo.
Lettera del Ministero della Pubblica istruzione che illustra l'organizzazione della spedizione di strumenti alla Mostra internazionale di elettricità di Parigi, inoltrata dal rettore a A. Naccari.
Telegramma di Giuseppe Barberis in cui annuncia il suo arrivo a Roma per partecipare alla seduta della Giunta del Consiglio superiore. Programma, regolamento e modulo di iscrizione della quarta sessione del Congresso internazionale degli Americanisti, che si terrà a Madrid dal 18 al 21 settembre 1881.
Invito al quinto Congresso internazionale di Orientalistica che si terrà a Berlino dal 12 al 17 settembre 1881.
Scambio di lettere col sindaco di Milano per trovare alloggio per la comitiva di studenti di medicina intenzionati a visitare l'Esposizione industriale italiana che si svolge dal 6 maggio al 1º novembre 1881.
Costituzione di una commissione torinese che partecipi al terzo Congresso geografico che si terrà a Venezia nel settembre 1881.
Su richiesta di Enea Nikolic, studente del Politecnico di Graz, il rettore gli invia copia del programma della facoltà di Scienze MFN.
Trasmissione della richiesta di Marco Borsarelli di essere ammesso alla Scuola di Veterinaria.

Disposizioni relative al Regolamento speciale della Facoltà. Insegnamenti, iscrizioni, tasse, esami, programmi, orari. Relazione

Corrispondenza tra rettore, ministero della Pubblica istruzione e studenti intorno all'obbligo introdotto dal r. decreto del 26 ottobre 1875 per gli iscritti al 1° anno della facoltà di Scienze MFN e provenienti da scuole tecniche, di sostenere l'esame di Greco, Latino e Letteratura italiana, regolamentato con successivo decreto del 14 ottobre 1879. Elenco degli studenti esentati e non da tale obbligo nell'a.a. 1880-81.
Lettera al ministero intorno all'obbligo per i laureati in Medicina che si vogliono iscrivere alla facoltà di Scienze MFN a frequentare il corso di Mineralogia senza però doverne sostenere l'esame.

Disposizioni relative al personale insegnante. Preside, professori ordinari e straordinari, incaricati, supplenti

Il ministero chiede alla facoltà di esprimersi circa la richiesta avanzata da Attilio Brunialti, professore straordinario di Diritto costituzionale , di essere promosso a professore ordinario.
Richiesta di rinnovare a P. Fiore il congedo di due mesi.

Risultati da 1 a 20 di 16460