Risultati 4309

Descrizione archivistica
Unità documentaria
Ricerca avanzata
Stampa l'anteprima Vedere:

29 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Apprezzamento di Carlo Alberto per il volume Florula Caprariae, pubblicato da Moris e De Notaris.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.2
  • Unità documentaria
  • 1839-09-12
  • Parte di Orto botanico

Lettera intestata “Regie Università di Torino, e di Genova - Direzione Superiore degli Studi”, inviata da Torino il 12 settembre 1839, firmata Provana di Collegno, il quale comunica a Moris che il sovrano ha accolto con molto favore il volume Florula Caprariae, preparata con la collaborazione del dottor De Notaris.

Apprezzamento per l’opera Licheni Italiani.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Massalongo 190.1
  • Unità documentaria
  • 1855-07-18
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Verona il 18 luglio 1855, in cui lo scrivente si dice onorato delle attenzioni che Moris ha riservato alla sua pubblicazione, Licheni Italiani, apprezzata anche da Bertoloni, De Notaris, Tenore, Parlatore, Tornabene e vari altri. Ha spedito a Moris da poco il primo volume di Lichenes Italici Exsiccati. Chiede a Moris di suggerirgli il nome di qualche botanico di Sardegna e di Corsica, con cui vorrebbe entrare in contatto.

Approvazione dei lavori di restauro dell’Orto Botanico.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Enti. Min. Pubbl. Istruz. 29
  • Unità documentaria
  • 1856-09-07
  • Parte di Orto botanico

Il ministro della Pubblica Istruzione Lanza comunica a Moris che è stata approvata l’esecuzione dei lavori urgenti di restauro dell’Orto Botanico, secondo il progetto dell’architetto Marone, ispettore ingegnere delle Regie Finanze, per la somma di lire 2.780. Il ministro chiede a Moris di destinare una persona al controllo dei lavori.

Approvazione di un orto botanico a Cagliari.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Gennari 140.24
  • Unità documentaria
  • 1863-08-27
  • Parte di Orto botanico

La lettera non è inviata a Moris, bensì al ministro della Pubblica Istruzione. Lettera inviata da Cagliari il 27 agosto 1863, in cui lo scrivente dice che avrebbe intenzione, data l’approvazione governativa di costruire a Cagliari un orto botanico, di visitare gli orti di Palermo e Napoli, per avere idee e suggerimenti. Contemporaneamente desidererebbe passare per Moresco, in provincia di Ascoli, suo paese natale, da dove manca da 14 anni. Gli occorrerebbe però un sussidio per affrontare le spese del viaggio.

Araucaria e orchidee nel giardino Demidoff.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Ricasoli 289.1
  • Unità documentaria
  • 1854-06-11
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Firenze l’ 11 giugno 1854. Ricasoli riferisce a Moris come sono state sistemate le piante di Araucaria arrivate dal Valentino nel giardino Demidoff a S. Donato, cui ha libero accesso. Sempre a S. Donato ha visto una orchidea, Lelia purpurata, in vendita a 50 sterline. Elenca altre orchidacee presenti. Ricasoli esalta il numero e la qualità delle bellissime piante del giardino. Hugel dovrebbe mandarne a Moris, anche per desiderio del principe, un degno compendio. Ricasoli prega Moris di avvertire Burdin che molte querce da lui acquistate sono morte quasi subito; i patti erano che venissero sostituite senza aggravio di spesa. In autunno Ricasoli spera di venire a Torino. Manda i saluti a De Filippi e al marchese Alfieri. Prega Moris di rammentarsi della cattiva sorte del giardino di De Notaris a Genova.

Arenaria striata

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Bertoloni 29.34
  • Unità documentaria
  • 1841-01-16
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Bologna il 16 gennaio 1841, in cui Bertoloni si lamenta di non avere avuto risposte da Pomba, Giannini e Fiore, suoi debitori. Chiede a Moris di andare alla Crocetta per controllare la Stellaria nemorum e tre specie di Arenaria. Sta cercando di procurarsi i libri richiesti da Fischer; suo figlio dovrebbe mandargli da Roma la Flora Romana di Maratti. Spedirà i volumi al signor Plana. Spera di ricevere presto le piante di Capraia. Alla lettera è accluso un esemplare di Arenaria striata.

Arrivato il pacco spedito a giugno

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Bertoloni 31.9
  • Unità documentaria
  • 1853-12-14
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Bologna il 14 dicembre 1853. Bertoloni esprime a Moris le proprie condoglianze per la morte della madre. Ha saputo che il pacco spedito a giugno (vedi lettera 31.7) è arrivato a Torino. Si stupisce che a Delponte manchino alcuni fascicoli della Flora, essendogli stati spediti unitamente a quelli per il Sig. Albis. Ha saputo della morte di Moretti.

Arrivo a Genova con la sorella.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Notaris (de) 240.9
  • Unità documentaria
  • 1839-11-26
  • Parte di Orto botanico

Lettera inviata da Genova il 26 novembre 1839. De Notaris è a Genova da pochi giorni [De Notaris nel 1839 si trasferisce a Genova, dove nel 1843 sarà professore di Botanica e direttore dell’Orto Botanico]. Deve occuparsi di mille cose; deve anche fare compagnia alla sorella, che nei primi tempi lo aiuterà, ed è chiusa tutto il giorno in una camera di albergo. Si trasferirà quanto prima in due camere ammobiliate, nella stessa casa del signor Ratti. Tutti sono molto gentili con lui. De Notaris fa una descrizione sommaria dell’orto botanico e delle serre. Il lavoro sarà impegnativo, anche perché deve svolgere tre lezioni alla settimana; teme di non potersi occupare per parecchio tempo delle sue crittogame.

Arrivo a Napoli delle tre casse di Moris.

  • IT ORTOUT MORIS Corr. Cesati 78.39
  • Unità documentaria
  • 1868-11-16
  • Parte di Orto botanico

Lettera (su carta intestata della Direzione del R. Orto Botanico di Napoli) inviata da Napoli il 16 novembre 1868, in cui Cesati annuncia l’arrivo a Napoli delle tre casse che Moris gli ha mandato. Spera di ricambiare l’invio, quando l’orto napoletano sarà in migliori condizioni.

Risultati da 91 a 100 di 4309