Risultati 2672

Descrizione archivistica
Biblioteca del Dipartimento di Scienze della vita e Biologia dei sistemi. Sede di Biologia vegetale. Università degli studi di Torino
Stampa l'anteprima Vedere:

25 risultati con oggetti digitali Mostra i risultati con gli oggetti digitali

Nomina di Moris a membro della direzione consortile della bealera di Pianezza.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.23
  • Unità documentaria
  • 1845-06-07
  • Parte diOrto botanico

Lettera autografa intestata “Comunità di Pianezza” inviata il 7 giugno 1845, firmata dal notaio G. Valente, in cui si comunica a Moris la nomina a membro e condirettore della direzione consortile della bealera dei prati di Pianezza. Se impossibilitato a intervenire alle riunioni, Moris potrà farsi sostituire dal suo massaro Gio. Volpe, persona onesta e proba.

Somma concessa a Moris e a De Notaris per la compilazione di opera sulla flora della terraferma del Regno Sardo

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.24
  • Unità documentaria
  • 1845-07-01
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “Regie Università di Torino e di Genova” inviata da Torino l’1 luglio 1845 e firmata “Alfieri”. Lo scrivente comunica a Moris che anche per l’anno in corso Sua Maestà ha concesso a lui e a De Notaris la somma rispettivamente di 500 e 400 lire, destinate a coprire le spese sostenute per la raccolta di materiale utile alla compilazione di una pubblicazione sulla flora generale dei regi stati di terraferma.

Invito a partecipare al Congresso degli Scienziati di Napoli.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.25
  • Unità documentaria
  • 1845-07-20
  • Parte diOrto botanico

Stampato intestato “Presidenza Generale del VII Congresso degli Scienziati Italiani”, inviata da Napoli il 20 luglio 1845, firmato dal presidente generale N. Santangelo e dal segretario generale Giacomo Filioli, contenente l’invito a partecipare al congresso di Napoli.

Istruzioni per partecipare al Congresso degli Scienziati di Napoli.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.26
  • Unità documentaria
  • 1845-07-20
  • Parte diOrto botanico

Stampato intestato “Presidenza Generale del VII Congresso degli Scienziati Italiani”, inviato da Napoli il 20 luglio 1845, firmato dal presidente generale N. Santangelo e dal segretario generale Giacomo Filioli. Sono contenute istruzioni e informazioni relative al congresso.

Edizione del primo volume sulle Alpi italiane.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.27
  • Unità documentaria
  • 1845-08-22
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “Real Corpo di Stato Maggiore Generale” inviata da Torino il 22 agosto 1845 e firmata da A. Di Saluzzo. Viene offerto a Moris il primo volume dell’opera relativa alle Alpi italiane, cui ha collaborato lo stesso Moris.

Iter di pratica in favore di signora non identificabile

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.28
  • Unità documentaria
  • 1845-09-21
  • Parte diOrto botanico

Lettera autografa di Alessandro Di Saluzzo, intestata “Il Presidente della Reale Accademia delle Scienze”, inviata da Alpignano [To] il 21 settembre 1845. Si parla di una pratica in corso in favore della signora … [nome illeggibile].

Richiesta a Moris di una copia del secondo volume di Flora Sardoa.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.29
  • Unità documentaria
  • 1845-09-23
  • Parte diOrto botanico

Lettera autografa intestata “Carlo Schiepatti, libraio in contrada di Po n° 47”, inviata da Torino il 23 settembre 1845, firmata da Chiorando, in vece di Carlo Schiepatti, in cui si chiede a Moris se può fornire una copia del secondo volume di Flora Sardoa, richiesta da un collega libraio di Vienna.

Piante della costa del Pacifico inviate dal conte Piccolomini.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.3
  • Unità documentaria
  • 1839-10-19
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “Gabinetto di S.M.”, inviata da Torino il 19 ottobre 1839 e firmata dal segretario privato di Sua Maestà, Di Castagnetto. Lo scrivente manda a Moris sementi di alcune piante della costa dell’Oceano Pacifico e della California, spedite dal conte Vincenzo Piccolomini. Moris è pregato di studiarle, onde verificarne l’eventuale utilità.

Causa dei creditori nel fallimento Gillio.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.30
  • Unità documentaria
  • 1847-03-18
  • Parte diOrto botanico

Lettera autografa intestata “Il Causidico Collegiato in Saluzzo”, inviata da Saluzzo [Cn] il 18 marzo 1847, firmata da L. Borelli in cui si comunica a Moris la scadenza dei termini per creditori Gillio; pertanto la causa proseguirà il suo iter.

Partenza improvvisa di Caldo da Pinerolo.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.31
  • Unità documentaria
  • 1847-07-15
  • Parte diOrto botanico

Lettera autografa intestata “Regia Corriera [servizio postale dell’epoca] di Pinerolo” inviata da Pinerolo il 15 luglio 1847, firmata “il tuo Caldo”, il quale si scusa con Moris di non essere riuscito a salutare la sua famiglia, essendo dovuto partire d’urgenza. Se avrà occasione di passare a Saluzzo, andrà a salutare madama Bianchini [suocera di Moris] e a darle notizie della causa in corso, relativa al fallimento Gillio.

Richiesta di certificato per accelerare l’iter della causa Gillio.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.32
  • Unità documentaria
  • 1847-10-01
  • Parte diOrto botanico

Lettera autografa intestata “Il Causidico Collegiato in Saluzzo”, inviata da Saluzzo [Cn] l’1 ottobre 1847, firmata da L. Borelli. Lo scrivente chiede a Moris, nell’interesse del signor Caldo e delle dame Bianchini [per Moris sono la suocera e la moglie Luigia], di procurare un certificato che dovrebbe servire ad accelerare l’iter della causa Gillio.

Nomina di una commissione per definire norme per una maggiore libertà di stampa.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.33
  • Unità documentaria
  • 1847-10-30
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “G. de Cancelleria di S. M.” inviata da Torino il 30 ottobre 1847 e firmata “Aveta”, in cui si comunica a Moris che il Re ha deciso di nominare una commissione per definire alcune norme al fine di consentire una maggiore libertà di stampa. Il conte Sclopis sarà il presidente e Moris uno dei commissari.

Convocazione di adunanza.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.34
  • Unità documentaria
  • 1847-12-14
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “R. Commissione Superiore di Revisione della Stampa”, inviata da Torino il 14 dicembre 1847, firmata da Monti, segretario del presidente. Lo scrivente prega Moris di partecipare all’adunanza del 16 dicembre.

Convocazione di adunanza bis.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.35
  • Unità documentaria
  • 1847-12-28
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “R. Commissione Superiore di Revisione della Stampa”, inviata da Torino il 28 dicembre 1847, firmata da Monti, segretario del presidente. Lo scrivente prega Moris di partecipare all’adunanza del 30 dicembre.

Scioglimento della Commissione di Revisione della Stampa.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.37
  • Unità documentaria
  • 1848-04-11
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “G. de Cancelleria di S. M.” inviata da Torino l’11 aprile 1848 e firmata “Sclopis”. La R. Commissione Superiore di Revisione della Stampa ha esaurito il suo compito nel marzo u. s. Lo scrivente ringrazia Moris [membro di detta commissione] per l’impegno e la lealtà dimostrati.

Richiesta di valutazione di un liquido da applicare sulle traversine delle rotaie.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.38
  • Unità documentaria
  • 1849-03-30
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “Azienda generale delle Strade Ferrate”, inviata da Torino il 30 marzo 1849, con firma illeggibile. Si chiede a Moris se ritiene vantaggioso pennellare le traversine delle rotaie con la soluzione chimica già sperimentata dal maggiore Picasso nella darsena di Genova. Viene inviata la ricetta del liquido. Si fa altresì avere a Moris un campione del legno impiegato, per sapere se si tratta di cerro oppure quercia (Robur), come previsto dal contratto.

Messa in suffragio della regina Maria Cristina.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.39
  • Unità documentaria
  • 1849-04-18
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “Città di Torino” inviata dal Palazzo della città il 18 aprile 1849 dal sindaco Pinchia, che comunica a Moris [consigliere comunale] che vi sarà una cerimonia nella chiesa del Corpus Domini in suffragio dell’anima della regina Maria Cristina.

Arrivo alla dogana di tre casse di piante essiccate e di minerali.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.4
  • Unità documentaria
  • 1840-05-22
  • Parte diOrto botanico

Lettera intestata “Regie Università di Torino, e di Genova - Direzione Superiore degli Studi”, inviata da Torino il 22 maggio 1840, firmata Provana di Collegno, il quale comunica a Moris che alla Regia Dogana sono pervenute tre casse di piante essiccate e di minerali [dalla lettera n° 5 si arguisce trattarsi di materiale di Casaretto, proveniente dal Brasile]. Moris è pregato di provvedere al loro ritiro ed al collocamento nel luogo che riterrà opportuno.

Adunanza del Consiglio comunale.

  • IT ORTOUT MORIS Add. Corr. Ist. varie.40
  • Unità documentaria
  • 1849-04-19
  • Parte diOrto botanico

Lettera in parte stampata, intestata “Città di Torino”, inviata da Torino dal sindaco Pinchia il 19 aprile 1849. Moris [consigliere della città di Torino] è convocato all’adunanza del Consiglio Comunale, che dovrà discutere della parte passiva del bilancio 1849.

Risultati da 61 a 80 di 2672