Print preview Close

Showing 16416 results

Archival description
Advanced search options
Print preview View:

776 results with digital objects Show results with digital objects

Forma degli atti e gestione degli uffici amministrativi

Circolare prot. n. 540 del 26 gennaio 1938 Stipulazione degli atti in forma pubblica; n. 2920 del 5 febbraio 1938 Firma degli atti amministrativi, che ribadisce la rappresentanza legale, e dunque il potere di firma, in capo ai soli rettori o professori incaricati di supplirli; n. 3794 del 29 marzo 1938 Sorveglianza degli uffici amministrativi, che raccomanda ai direttori amministrativi di vigilare con massima attenzione per assicurare il buon andamento dei servizi e la corretta tenuta dei registri; n. 15062 del 17 giugno 1938 Diritti di segreteria

Varie

  • Scarto degli atti d'archivio: circolare prot. n. 22610 del 22 dicembre 1937, in cui lo scarto è collegato "allo scopo di ridurre la importazione delle materie prime necessarie per la produzione della carta"; nomina della Commissione; elenco dei documenti proposti per l'eliminazione (Annuari e opuscoli di Università italiane e straniere fino al 1922; domane di esami, di certificati, di dispensa dalle tasse fino al 1930, registri della tasse e bollettari fino al 1917; registri delle lezioni dei professori ufficiali fino al 1917 e dei liberi docenti fino al 1932).

Lezioni ed esercitazioni: registri e prospetti

Registri prestampati riportanti sulla camicia i giorni e l'orario delle lezioni, mentre ogni pagina interna è suddivisa in riquadri giornalieri nei quali dovevano essere indicati la data e il programma della singola lezione, completati dalla firma del docente. La compilazione dei registri è prevista, sia per i professori ufficiali sia per gli insegnanti a titolo privato, dall'art.101 del Regolamento Universitario approvato con R.D. 26 ottobre 1890 che ne prevede la consegna alla fine dell'anno al rettore. La medesima previsione è confermata nei successivi regolamenti (R.D. 13 aprile 1902, n. 127 art. 79; R.D. 26 ottobre 1903, n. 465 art. 79; R.D. 21 agosto 1905, n. 638 art. 97; R.D. 9 agosto 1910, n. 796, art. 50).

Registri delle lezioni 1909-10

Cinque registri di: Umberto Cosmo (Italiano, dal 7 aprile 1910, per supplenza), Arturo Graf (Letteratura italiana), Ettore Stampini (Letteratura latina), Angelo Taccone (Letteratura greca), Luigi Valmaggi (Grammatica greca e latina).

Lezioni ed esercitazioni: registri e prospetti

Registri prestampati riportanti sulla camicia i giorni e l'orario delle lezioni, mentre ogni pagina interna è suddivisa in riquadri giornalieri nei quali dovevano essere indicati la data e il programma della singola lezione, completati dalla firma del docente. La compilazione dei registri è prevista, sia per i professori ufficiali sia per gli insegnanti a titolo privato, dall'art.101 del Regolamento Universitario approvato con R.D. 26 ottobre 1890 che ne prevede la consegna alla fine dell'anno al rettore. La medesima previsione è confermata nei successivi regolamenti (R.D. 13 aprile 1902, n. 127 art. 79; R.D. 26 ottobre 1903, n. 465 art. 79; R.D. 21 agosto 1905, n. 638 art. 97; R.D. 9 agosto 1910, n. 796, art. 50).

Varie

  • Il segretario del Guf Pino Stampini e il segretario della Federazione fascista di Torino Piero Gazzotti lamentano al rettore il numero elevato di studenti e assistenti stranieri – “per la maggior parte ebrei” – che occupano il posto degli studenti italiani nelle Cliniche universitarie, precludendo loro possibilità di carriera.
  • Lettera di Mario Osella, che segnala il conferimento della medaglia d'argento al valor militare al fratello Giovanni, studente deceduto durante la prima guerra mondiale e ricordato nel volume L'Università di Torino a' suoi prodi caduti per la Patria.
  • Scarto degli atti d'archivio: circolare prot. n. 5933 del 31 dicembre 1935, nomina della Commissione con decreto della Prefettura (rettore, direttore amministrativo, sovrintendente).
  • "Facoltà di Agraria"
    Corrispondenza con il ministro in merito allo "schema di convenzione per la costituzione ed il funzionamento della nuova Facoltà di Agraria" (non presente) e alla predisposizione degli atti necessari per l'inizio delle attività dal 29 ottobre e con il Sindacato Nazionale Fascista Tecnici agricoli in merito all'iscrizione ai corsi dei periti agrari. Convocazione del Consiglio di Facoltà. Domanda di conferimento dell'incarico di Disegno inviata da Paolo Verzicco.
  • "Istituto Superiore di Medicina Veterinaria"
    Corrispondenza relativa a: pubblicazione dello Statuto con le modifiche apportate in seguito all'aggregazione all'Università con R.D. 16 gennaio 1935; versamento del contributo annuale al G.U.F. per una pubblicazione sulle Università italiane; innalzamento del limite di età per l'ammissione ai concorsi per posti di sanitari condotti; contributi erogati dalla Cassa di Risparmio di Torino e dall'Istituto di San Paolo di Torino; manutenzione delle aiuole della sede dell'ex Istituto e relativo pagamento al Comune di Torino; invio al Ministero delle Finanze di una copia della pubblicazione "Il nuovo Ercolani" di cui è direttore Pietro Ghisleni (è presente copia del n. 22 della rivista datata 30 novembre 1934); concessione da parte del Ministero di un assegno straordinario; cessione di "quadrupedi di riforma" da parte del Comando del Corpo d'armata di Torino; raccolta di dati statistici riguardanti il personale in servizio presso l'Istituto alla data del 1° luglio 1932, di cui è presente una tabella; assegnazione di locali alla Facoltà cui sono allegate 4 planimetrie.
  • "Corso di Erboristeria"
    Manifesto riguardante l'attivazione del "Corso per il conseguimento del diploma di Erborista" presso la Facoltà di Farmacia. Richiesta inviata dal preside Luigi Mascarelli perché vengano pagati Silvia Colla, Ettore Guidetti e Francesco Nicola, docenti che hanno tenuto i corsi, e vengano assegnati compensi anche al segretario della Facoltà e al personale dell'Orto Botanico e dell'Istituto di Farmacologia per il supporto fornito. Rendiconto delle entrate e delle uscite. Elenco degli iscritti con la votazione dell'esame: Filippo Cuniolo, Giuseppe Giusta, Carlo Malcotti e Corrado Piana.
  • "Istituto Superiore di Magistero"
    Lettera inviata alla Direzione Provinciale delle Poste e dei telegrafi che comunica l'aggregazione all'Università di questo Istituto. Altre comunicazioni si trovano nel fascicolo relativo all'Istituto Superiore di Scienze economiche e commerciali.
  • "Ex Istituto Superiore di Scienze economiche e commerciali"
    Lettera inviata dalla Confederazione fascista dei lavoratori del commercio con la richiesta di segnalazione di persone che abbiano conoscenza teorica degli aspetti principali del commercio interno ed esterno e attitudini prariche nella organizzazione e nello sviluppo dei rilievi economici e statistici. Telegramma del ministro che preannuncia l'aggregazione, come Facoltà, degli Istituti di Magistero e Scienze economiche, a decorrere dal 29 ottobre 1935. Copie degli stampati "Contributi per l'iscrizione del personale all'Opera di previdenza". Comunicazione al Ministero dell'Educazione Nazionale che il personale avventizio dell'ex Istituto è confermato per l'anno accademico 1935-36. Piantina dei locali e proposta di creazione di un Istituto di Economia aziendale inviata da Pietro Onida.
Results 1 to 20 of 16416